Le feci sono verdi in un adulto. Cause e trattamento della patologia

In un adulto, le feci verdi possono apparire per vari motivi..

Ad esempio, le feci verdi possono derivare dall'alimentazione, vale a dire dal consumo di determinati alimenti che provocano il colore delle feci. Inoltre, questo fenomeno può essere associato ad alcune malattie che causano interruzioni nel funzionamento dei sistemi vitali..

In ogni caso, bisogna essere sempre all'erta, per conoscere le cause e il trattamento di un tale fenomeno..

Cosa influenza il colore delle feci

Il colore normale delle feci può essere marrone scuro o marrone chiaro, a seconda della dieta (presenza di verdure, coloranti chimici nel cibo). Le feci diventano marroni a causa della rottura della bile.

Ci sono diversi motivi principali che contribuiscono al cambiamento di colore delle feci in verde con diverse sfumature:

  • Cibo;
  • farmaci;
  • patologia del tratto gastrointestinale.

In presenza di feci verdi, è necessario analizzare la dieta negli ultimi 2-3 giorni, poiché questo è il tempo necessario affinché le masse alimentari passino attraverso l'intestino tenue e crasso dall'esofago al retto. Gli alimenti che possono dare alle feci una sfumatura verde di solito consistono in quantità significative di clorofilla, una sostanza verdastra che si trova nelle foglie e nei gambi delle piante..

Lo scolorimento delle feci è possibile dopo aver consumato i seguenti alimenti:

  • broccoli;
  • Cavoletti di Bruxelles;
  • sedano;
  • spinaci;
  • Acetosa;
  • bietola;
  • cocktail verdi;
  • grano germogliato con germogli;
  • alghe verdi;
  • succhi di frutta e verdura;
  • pesce rosso;
  • carne rossa e prodotti da essa;
  • fagioli rossi.

Inoltre, si osserva una tinta verde di feci dopo aver mangiato cibo con coloranti chimici nella composizione: bevande gassate, caramelle, caramelle ripiene, gelato colorato, ecc..

Le principali cause dei cambiamenti fecali

Gli escrementi verdi possono apparire per vari motivi. Ad esempio, la cacca verde può verificarsi a causa della nutrizione, vale a dire il consumo di determinati alimenti che provocano il colore delle feci. Inoltre, questo fenomeno può essere associato ad alcune malattie che causano interruzioni nel funzionamento dei sistemi vitali. In ogni caso, bisogna essere sempre all'erta, per conoscere le cause e il trattamento di un tale fenomeno..

Fondamentalmente, le feci verdi compaiono in tali malattie e condizioni:

  • disbiosi;
  • dopo aver assunto alcuni antibiotici;
  • dissenteria (caratterizzata anche da febbre, dolore addominale, nausea, vomito abbondante);
  • complicazione di ulcere o tumori maligni del tratto gastrointestinale;
  • malattie degli organi ematopoietici.

Le feci normali sono marroni, che è fornito dai pigmenti biliari. Le tonalità sono diverse, ma è sempre sagomata e non liquida. Le feci verdi in un adulto possono comparire per ragioni fisiologiche associate a inesattezze nella dieta, all'uso di prodotti "coloranti", nonché per colpa di malattie che provocano un cambiamento nel colore delle feci. Le cause patologiche sono pericolose per la salute umana a causa dello sviluppo di complicanze e richiedono maggiore attenzione, a volte: l'adozione di misure di emergenza.

La norma è un movimento intestinale ogni 1-2 giorni, mentre il colore delle feci dovrebbe avere una tinta marrone. Da cui potrebbe esserci una leggera deviazione dagli standard accettati?

Si distinguono numerosi fattori fisiologici e patologici:

  1. Mangiare cibo che influisce su vari processi nel corpo o contiene una grande quantità di coloranti.
  2. Squilibrio dell'ambiente batterico del corpo, malattie infettive, avvelenamenti, reazioni allergiche, sviluppo di patologie degli organi interni, in particolare quelle legate al tratto digerente.
  3. Assunzione di determinati farmaci.

Cause fisiologiche

Se ragioni fisiologiche hanno influenzato il cambiamento di colore, non preoccuparti, il colore si normalizzerà dopo aver smesso di usare un determinato prodotto.

Normalmente, le feci di una persona sono moderatamente morbide, di consistenza uniforme e hanno un colore dal giallo chiaro al marrone scuro. Tuttavia, ci sono fattori naturali che influenzano la sua colorazione in una tinta verdastra, questi includono:

  1. Alcuni tipi di cibo. L'abbondanza nella dieta di cibi come: verdure verdi, acetosa, spinaci, carne rossa, pesce di mare, fagioli rende verdastre le feci. Allo stesso tempo, potrebbero anche esserci frammenti di cibo non digerito nelle feci, ma questo non rappresenta alcuna minaccia;
  2. Coloranti. Il consumo frequente di alimenti con coloranti artificiali (gomme da masticare, caramelle, cocktail, alcol) porta invariabilmente a macchiare non solo le feci, ma anche le urine. Le feci acquisiscono la loro normale tonalità in 1-2 giorni;
  3. Farmaci. Molti farmaci possono influenzare il colore delle feci. Quindi, ad esempio, agenti contenenti ferro, iodio, vitamine, alcuni lassativi causano cambiamenti simili. Di solito questa informazione è indicata nelle istruzioni per i farmaci come avvertimento che questa è la norma..

Le ragioni fisiologiche non hanno sintomi aggiuntivi, la persona si sente bene. Tuttavia, se compaiono nausea, debolezza o diarrea, questo è già un segno della malattia..

Cause patologiche

Il colore anormale delle feci può anche essere causato da ragioni patologiche. Una tinta verde di feci, combinata con un cambiamento di consistenza, movimenti intestinali dolorosi - funge da sintomo di malattie pericolose.

Questo stato di cose richiede un esame e una terapia adeguata tempestiva. Le patologie che causano la comparsa di colore con una sfumatura di verde includono:

  1. Malattia autoimmune intestinale - Morbo di Crohn, che richiede un intervento chirurgico in caso di decorso maligno che minaccia la vita del paziente.
  2. Intossicazione alimentare con febbre, dolore, diarrea, vomito, che comporta lavanda gastrica, dieta o ospedalizzazione per combattere la disidratazione.
  3. Celiachia. La malattia si sviluppa principalmente all'età di 6-12 mesi e si manifesta con la comparsa di feci fetide, unte, grigiastre o grigio-verdastre. Il bambino è letargico, debole, emaciato. C'è anche iperemia delle mucose e un pronunciato gonfiore dell'addome come pseudoascite dovuto all'accumulo di liquido nell'intestino atonico..
  4. Dysbacteriosis. Feci schiumose, acquose e maleodoranti dopo un lungo ciclo di antibiotici: un motivo per la consultazione medica.
  5. La patologia del sistema biliare, della cistifellea e delle vie biliari spesso causa feci verdi. Un aumento dei pigmenti biliari nelle feci quando diventa grigio-verde è un presagio di un'esacerbazione della malattia.
  6. Malattie del tratto gastrointestinale di natura infiammatoria: gastrite, colite, enterite, processi erosivi. In questo caso, i leucociti, che sono localizzati nei focolai dell'infiammazione, conferiscono alle feci una tinta verde chiaro. La malattia è sempre accompagnata da sindrome dolorosa di varia intensità, a volte febbre, costipazione.
  7. Tossicoinfezioni intestinali alimentari, il cui segno distintivo non è solo un cambiamento nel colore delle feci, ma anche l'aspetto di una grande quantità di muco in esso contenuto. L'agente eziologico più comune dell'infezione è la salmonella. Si trova nelle uova crude, nelle carni lavorate male e in tutti i latticini. La salmonellosi si trasmette anche attraverso il contatto con una persona infetta. Questa patologia è caratterizzata da: diarrea, ipertermia, sindrome del dolore, vomito abbondante. La cosa più pericolosa è la disidratazione del corpo, che può portare a gravi conseguenze e persino alla morte. Il paziente ha feci verdi, liquide e fetide..
  8. L'ulcera peptica (ulcera gastrica) è una ragione estremamente comune e più spiacevole per un cambiamento nell'ombra delle feci, poiché indica la progressione della patologia e richiede un intervento medico.
  9. Il rotavirus cambia il colore delle feci in verde scuro e i movimenti intestinali sono accompagnati da un cattivo odore e muco. Una grave intossicazione richiede cure mediche immediate.
  10. La carenza di lattasi è dovuta all'assenza di un enzima che scompone lo zucchero del latte. Questa può essere una patologia ereditaria che produce feci verdi sciolte al minimo ingresso di latte nell'intestino. Dopo aver corretto la dieta, le feci diventano gialle o marroni e dure. Nei bambini piccoli, la patologia è spesso di natura transitoria..

Se un adulto ha le feci verdi per qualche motivo sconosciuto, non dovresti affrontarlo a casa. È meglio andare dal medico per un consiglio e la nomina di misure diagnostiche.

Feci verdi spesse e costipazione

In alcuni adulti, le feci cambiano colore quando sono stitiche. Lo scarico fecale durante questo periodo lascia con difficoltà, assomigliano a palline e palline verdi o grigie con i verdi.

Se i neonati kakuli diventano verdi quando cambiano cibo, introducendo cibi complementari inappropriati (a causa dell'imperfezione del sistema digestivo del bambino), negli adulti non è facile identificare la causa di tali cambiamenti. Il paziente deve visitare il terapista locale e il gastroenterologo.

Prima di trattare la stitichezza, è necessario superare i test prescritti dal medico curante. La causa del malessere può essere la disbiosi, l'assunzione di farmaci che distruggono la flora batterica, il consumo costante di alimenti colorati con pigmenti verdi. L'esame medico non può essere posticipato se la stitichezza è accompagnata da gonfiore, dolore o sangue è visibile nelle secrezioni fecali.

Feci verdi liquide

Le feci liquide di colore verde si trovano con infezione intestinale - salmonellosi e dissenteria. Queste malattie infettive sono accompagnate da una serie di sintomi dolorosi. Cominciano rapidamente, nel periodo da due a tre ore a tre giorni dopo che i batteri sono entrati nello stomaco, e portano alla perdita di acqua da parte del corpo del paziente.

La salmonellosi è spesso difficile. Segni tipici della malattia:

  • diarrea fino a dieci volte al giorno;
  • dolore all'addome (nella zona dell'ombelico);
  • alta temperatura (fino a 38-40 gradi);
  • nausea e vomito.

Le feci con salmonellosi sono liquide, schiumose e acquose, nello scarico sono visibili grumi verdi con muco. La massa fecale ricorda il fango di palude. L'odore delle feci è acuto e sgradevole. Il 3 ° giorno, la diarrea inizia con il sangue sotto forma di strisce, il che peggiora il dolore. In alcune forme della malattia, in condizioni gravi, possono comparire un'eruzione cutanea, una diminuzione della pressione sanguigna, tachicardia, da cui le condizioni del paziente si deteriorano bruscamente.

La dissenteria si verifica con sintomi simili. Le feci con questa malattia sono frequenti, ma non molto abbondanti. Le feci sono di colore giallo-marrone con una miscela di verde o verde scuro. La materia fecale contiene strisce di sangue rosso, molto muco ed è possibile che il pus. Con questa malattia, ci sono frequenti impulsi non riusciti, vomito, mal di testa.

Le feci liquide verdastre si formano con disbiosi ed enterite. Tali feci si formano in alcune malattie del sangue..

Feci verdi durante la gravidanza

Le ragioni principali del cambiamento dell'ombra degli escrementi nelle donne durante il periodo di gravidanza sono le seguenti:

  1. Mangiare grandi quantità di cibi vegetali ad alto contenuto di clorofilla.
  2. Assunzione incontrollata di vitamine e minerali, in particolare ferro, calcio.
  3. Violazione della motilità gastrointestinale, che si verifica in relazione a cambiamenti ormonali e fisiologici nel corpo di una donna.

Le feci con una sfumatura verdastra, se appaiono per i motivi menzionati, sono un sintomo innocuo. Tuttavia, una donna incinta può avere malattie di cui non è nemmeno a conoscenza. Pertanto, è meglio non correre rischi, non impegnarsi nell'autodiagnosi, ma consultare un terapista. In effetti, in questo caso, stiamo parlando della salute non solo della donna, ma anche del bambino che porta.

Quando chiamare un dottore

Le feci verdi in un adulto (i motivi possono essere di natura diversa) richiedono un'attenta analisi degli ultimi 1-2 giorni prima della sua comparsa:

  • quali farmaci sono stati presi;
  • quale cibo è stato consumato e in quali quantità;
  • se ci sono stati contatti con persone infette;
  • quanti giorni o ore si avvertono i sintomi del dolore nell'area degli organi addominali;
  • c'è una temperatura.

Se i sintomi persistono per più di 3 giorni:

  • dolore all'addome;
  • nausea o vomito;
  • non cadere il calore;
  • diarrea.

Quando compaiono tali sintomi, è necessaria la consultazione di un medico immediato e una storia dettagliata di come è cambiato lo stato di salute aiuterà a presentare un quadro più completo della malattia. [ads5]

Cosa puoi fare prima di visitare il tuo medico?

Se trovi feci verdi, non devi andare nel panico. Prima di tutto, analizza la tua dieta negli ultimi 3 giorni. Se sei sicuro che non sia stato mangiato nulla di estranei, devi fissare un appuntamento con uno specialista ea casa, intraprendere una serie di azioni preventive:

La regola principale che deve essere presa come base quando si rileva un cambiamento nel colore delle feci è non farsi prendere dal panico.!

Prima di andare da uno specialista, intraprendi tu stesso una serie di azioni preventive:

  1. Prendi i probiotici: Lactobacterin, Bificol - sono disponibili sotto forma di supposte rettali, capsule, polveri. Grazie a questi medicinali, è possibile ripristinare la microflora intestinale, ad esempio se le feci verdi in un adulto compaiono sullo sfondo dell'uso prolungato di antibiotici.
  2. Se sospetti un'intossicazione alimentare, puoi provare a prendere carbone attivo bianco o nero, Enterosgel. Questi farmaci assorbono le tossine e le rimuovono dal corpo..
  3. Se, oltre alle feci verde scuro, è presente anche il vomito, in questi casi vale la pena provare Rehydron.

Diagnosi del problema

Le feci verdi in un adulto (i motivi della sua comparsa sono importanti per identificare immediatamente il campo di rilevamento) possono essere il risultato di problemi gastroenterologici.

Per determinare la diagnosi corretta, lo specialista utilizza i risultati di una serie di studi:

  • esami generali del sangue e delle urine, determinazione della loro composizione e percentuale di sostanze in questi fluidi;
  • Ultrasuoni per la condizione degli organi addominali;
  • analisi delle masse fecali per il contenuto di acidi organici in esse;
  • analisi dettagliata delle feci - vengono eseguiti studi biochimici, microbiologia, viene determinato il numero di batteri contenenti in una determinata porzione della sostanza in esame;
  • sondare l'intestino tenue per la presenza di batteri anaerobici che non esistono nelle feci;
  • un test per la concentrazione di idrogeno nell'aria espirata: un livello elevato indicherà un gran numero di batteri nell'intestino tenue;
  • endoscopia - viene eseguita per determinare lo stato della mucosa, è possibile raccogliere il materiale per l'esame istologico della mucosa. In questo modo si esclude o si conferma la possibilità di malattie oncologiche..

L'EGDS è raccomandato per i segni di patologia gastroduodenale. La colonscopia con prelievo bioptico è indicata per i pazienti con sospetta malattia infiammatoria intestinale. Per diagnosticare la celiachia, viene eseguito l'esame citomorfologico delle biopsie dell'intestino tenue e vengono determinati anticorpi specifici. Un immunogramma è informativo per determinare la causa di una grave allergia..

Dieta quando compaiono feci verdi

Se una persona ha le feci verdi, ciò significa che non dovrebbe mangiare i seguenti cibi e bevande:

  • Dolciumi, compresi prodotti da forno.
  • Pane fresco a base di farina premium.
  • Funghi, pasta, cavoli, legumi, patate, banane, aglio, cipolle.
  • latte.
  • Soda, alcool.
  • Piatti, il cui uso influisce negativamente sulla funzione del tubo digerente: fritto, speziato, speziato, salato, affumicato, grasso.
  • Prodotti contenenti molti colori, aromi, aromi e conservanti sintetici.

Il menù del giorno dovrebbe includere:

  • Zuppe di verdure schiacciate.
  • Brodi magri da carni dietetiche, pesce.
  • Porridge in acqua.
  • Yogurt e prodotti a base di latte fermentato.
  • Kissels, composte, decotti alle erbe.
  • Purea di frutta e verdura.

Devi mangiare più di 4 volte al giorno, ma in piccole porzioni. Il cibo dovrebbe essere fatto in casa, fresco e di temperatura moderata. Oltre alla dieta, è necessario seguire le regole generali di uno stile di vita sano e queste sono:

  • Attività fisica praticabile: passeggiate all'aria aperta, esercizi mattutini, yoga, fitness, ciclismo, nuoto.
  • Esami preventivi regolari da parte di un terapista e specialisti ristretti, in particolare un gastroenterologo.
  • Igiene: lavarsi le mani prima di mangiare e sciacquare accuratamente frutta e verdura crude.
  • Rifiuto delle cattive abitudini.

Come trattare le feci verdi?

Il colore verdastro delle feci associato all'uso di determinati alimenti non necessita di una terapia specifica. È sufficiente escludere fattori provocatori dalla dieta e, dopo un paio di giorni, il colore delle feci tornerà alla normalità. Se il sintomo è accompagnato da nausea, diarrea, dolore addominale, dovresti consultare un medico per scoprire perché le feci sono diventate verdi. La presenza di strisce di sangue nelle feci è un'indicazione per il ricovero d'urgenza.

Terapia conservativa

Una parte importante del trattamento è una dieta speciale. Nel periodo acuto delle infezioni intestinali, altre patologie gastrointestinali, una persona viene trasferita a una dieta moderata: zuppe viscide, purè di porridge in acqua. Dopo la normalizzazione delle feci, il paziente ritorna gradualmente alla sua dieta abituale. La celiachia viene trattata con una dieta priva di glutine per tutta la vita. I farmaci vengono selezionati in base alla causa delle feci verdi.

Per scopi terapeutici nell'uso domestico:

  • Sorbenti. Sono prescritti per tutti i casi di feci verdastre e diarrea, poiché rimuovono efficacemente i prodotti metabolici tossici e gli agenti batterici dal corpo. L'oscuramento delle feci sullo sfondo dell'uso di preparati di carbone attivo è una variante della norma.
  • Probiotici. In caso di disbiosi, durante il periodo di recupero dopo infezioni intestinali, i probiotici sono necessari per la colonizzazione dell'intestino crasso con lattobacilli benefici. I farmaci migliorano la motilità, eliminano il disagio addominale e aiutano a normalizzare la frequenza e la consistenza delle feci.
  • Farmaci antisecretori. In condizioni di iperacidità, i farmaci sono efficaci che riducono l'acidità nello stomaco, prevengono lo sviluppo di ulcere e sanguinamento dal tratto gastrointestinale. Inibitori preferiti della pompa proteica, che durano a lungo e hanno effetti collaterali minimi.
  • Enzimi. Con la forma gastrointestinale delle infezioni intestinali e dell'enterite cronica, la pancreatina e la bile secca hanno un buon effetto terapeutico. La terapia enzimatica sostitutiva stimola la digestione ed elimina la sindrome da malassorbimento, eliminando così tutti i disturbi dispeptici.
  • Antibiotici Gli agenti antimicrobici sono indicati per le forme generalizzate gravi di malattie batteriche per colpire le cause infettive del disturbo. Vengono utilizzati principalmente farmaci del gruppo dei fluorochinoloni, le tetracicline. A volte la terapia è integrata con sulfonamidi. Per le infezioni virali non sono prescritti farmaci etiotropici.

Trattamento ospedaliero

In ospedale, il medico prescrive il trattamento non per le feci verdi, ma per la malattia che lo ha portato. Non puoi rifiutare il ricovero in ospedale se un medico lo suggerisce. Le donne incinte sono ammesse al reparto di patologia. La gravità delle condizioni del paziente può progredire molto rapidamente. È impossibile far fronte alla minaccia per la vita a casa..

Per tutte le malattie infettive, è prescritto quanto segue:

  • somministrazione endovenosa di soluzioni per alleviare l'intossicazione;
  • dieta liquida;
  • farmaci antibatterici (antivirali per l'epatite);
  • vitamine;
  • probiotici.

La rilevazione di sangue nelle feci ci costringe a cercare la fonte del sanguinamento. Alla fibrogastroscopia vengono valutate le dimensioni dell'ulcera e le condizioni dei suoi bordi. A seconda di ciò, i medici adottano misure conservative o preparano il paziente per un'operazione urgente. La continua perdita di sangue richiede la trasfusione di sostituti del sangue, preparati proteici.

Per piccoli difetti nella mucosa, la coagulazione (cauterizzazione) viene eseguita utilizzando una tecnica endoscopica modificata. Le malattie intestinali hanno varie forme. Il sanguinamento è dato da polipi, tumori, colite aspecifica. In ogni caso viene prescritto un trattamento mirato.

È difficile determinare in modo indipendente la causa del colore delle feci anormale. Al momento dell'acquisto, non sappiamo quali coloranti sono inclusi nella composizione di caramello, succo fresco, acqua gassata. Non puoi ignorare il sintomo. In caso di violazione delle condizioni generali, vomito, nausea, dolore addominale, consultare immediatamente un medico.

Feci verdi negli adulti: quali sono le cause dello scolorimento e cosa può indicare un tale movimento intestinale

Gli escrementi verdi possono apparire per vari motivi. Ad esempio, la cacca verde può verificarsi a causa della nutrizione, vale a dire il consumo di determinati alimenti che provocano il colore delle feci. Inoltre, questo fenomeno può essere associato ad alcune malattie che causano interruzioni nel funzionamento dei sistemi vitali. In ogni caso, bisogna essere sempre all'erta, per conoscere le cause e il trattamento di un tale fenomeno..

Importante! È possibile scoprire il motivo esatto della deviazione solo dopo che i risultati degli studi corrispondenti sono stati presentati e ricevuti..

Quali cibi e abitudini contribuiscono alla colorazione delle feci?

Se le feci verdi sono state viste una volta in un adulto, ciò non significa che sia necessario suonare l'allarme. Spesso il colore cambia a causa del cibo che mangi. Ad esempio, con un consumo eccessivo di alcuni cereali difficili da digerire, le feci possono diventare verdi e questo fenomeno persiste per diversi giorni.

Per digerire i cereali con un guscio denso, il corpo ha bisogno di produrre bile in grandi quantità in modo che il processo di scomposizione del cibo sia più produttivo. L'enzima contribuisce a ciò e le feci verdastre vengono escrete.

Alcuni alimenti contengono pigmenti speciali che possono cambiare il colore degli escrementi. Questo fattore è associato a un eccesso di ferro negli alimenti. Pertanto, questo fenomeno non dovrebbe essere considerato una malattia..

Il colore può essere influenzato da:

  1. Consumo frequente di spinaci, cetrioli, acetosa, lattuga, aneto e altri alimenti che hanno un colore verde pronunciato.
  2. Mangiare caramelle, marmellate e altri alimenti che contengono un alto livello di colorante alimentare. A causa loro, possono comparire anche feci verde scuro..
  3. Se il cibo contiene clorofilla, anche il colore delle feci cambia. Dopo aver mangiato alghe, questo fenomeno può persistere fino a 3 giorni..
  4. Anche la carne rossa, il pesce, i fagioli rossi in alcuni casi contribuiscono al colore delle feci.

I pigmenti tendono a persistere nel corpo umano fino a 5 giorni. Cioè, è possibile che anche dopo che una persona smette di mangiare tutti i prodotti di cui sopra, il colore delle feci rimarrà comunque invariato..

Importante: se un adulto nota di avere la cacca verde, mentre il fenomeno è accompagnato da muco, allora questo diventa un motivo per pensare alla sua salute. Questo sintomo può già segnalare che ci sono problemi nel funzionamento del tratto gastrointestinale..

Le ragioni per la comparsa delle feci verdi sono solitamente divise in due classificazioni:

  • fisiologico;
  • patologico.

Consideriamoli in modo più specifico.

Cause fisiologiche

In questo caso, gli escrementi cambiano colore a causa del consumo di determinati prodotti da parte di una persona - questo è già stato scritto sopra. Questo non minaccia la salute, ma in ogni caso qualsiasi adulto dovrebbe sapere con certezza dopo quali cibi le feci possono cambiare colore. Se i prodotti contengono coloranti (ad esempio ferro), tutto ciò influisce sul colore.

Nell'uomo possono comparire feci verde scuro con l'uso di integratori alimentari e alcuni preparati farmacologici. Elenchiamoli:

  • tè lassativi, capsule, la cui composizione è di origine vegetale;
  • medicinali contenenti iodio;
  • glucosio, sorbitolo, ecc.;
  • complessi di minerali e vitamine;
  • preparati che contengono alghe.

In questo caso, le cause delle feci verdi sono ovvie e questo stato non minaccia la salute umana..

Cause patologiche

A volte capita che il colore verde delle feci appaia a causa di alcune patologie. Se un adulto nota che il fenomeno è accompagnato da febbre alta, dolore addominale, diarrea, vomito, è necessario consultare uno specialista il prima possibile per fare una diagnosi. Solo un gastroenterologo esperto sarà in grado di rispondere esattamente alla domanda: perché le feci avevano un colore verdastro dopo aver ricevuto i risultati dei test superati dal paziente.

Importante: se hai notato che sono comparse feci nero-verdi, mentre non è stato consumato cibo che potrebbe cambiarne il colore, non puoi impegnarti nell'autodiagnosi! È necessario andare in ospedale il prima possibile, poiché questa condizione può essere pericolosa.

Elenchiamo le principali malattie che sono accompagnate da questa patologia:

  1. Morbo di Crohn.
  2. Malattie infettive - ad esempio, enterocolite. In questo caso, le feci non solo cambieranno colore, ma sarà anche possibile notare impurità di sangue o muco..
  3. Emorragia interna. Se non è forte, il paziente può notare che le feci hanno una tinta nero-verde. Se l'emorragia è abbondante, gli escrementi diventano neri..
  4. Allergia a determinati alimenti. In questo caso, si può notare che parti di cibo non digerito con muco sono presenti nelle feci, rispettivamente, e anche le feci negli adulti (il suo colore) cambiano.
  5. Con un'ulcera allo stomaco, si può anche notare questo fenomeno..
  6. Infezione da rotavirus. Richiede il rinvio immediato a un ospedale per malattie infettive, soprattutto se il bambino ha sintomi. I sintomi sono i seguenti: le feci con impurità di muco vengono escrete, ha un odore sgradevole. In questo caso, le condizioni generali peggiorano bruscamente, compaiono sintomi di intossicazione.

Se è stata notata la cacca verde, mentre ci sono sintomi di accompagnamento, non ritardare ad andare dal medico.

Possibili complicazioni e malattie

Dissenteria. Questa malattia può essere accompagnata da sintomi:

  • ipertermia;
  • aumento della temperatura;
  • nausea;
  • sensazione di debolezza;
  • vomito;
  • forte dolore addominale.

Se il colore verde delle feci in un adulto persiste per diversi giorni senza una ragione apparente e compaiono i sintomi di cui sopra, è necessario consultare uno specialista in malattie infettive. Se il fenomeno è accompagnato da un odore putrido, perdita di peso improvvisa, diarrea, questo stato di cose indica già la presenza di E. coli e altri microrganismi patologici.

Dysbacteriosis. Si verifica non solo nei bambini, ma anche negli adulti. È accompagnato da eruttazione, gonfiore e feci sconvolte. Anche una maggiore produzione di gas e feci verdi sono presenti in un adulto. Tutti questi sintomi sono causati da una violazione della microflora. Di conseguenza, i microrganismi benefici muoiono gradualmente, vengono sostituiti dalla microflora patogena. Nel processo di esacerbazione della malattia, si osserva un numero elevato di leucociti. Come risultato di tali cambiamenti, l'intestino non può digerire il cibo normalmente. Questo ne provoca la fermentazione e il decadimento. Sono evidenziati i componenti che provocano la comparsa di cacca verde.

Infezioni intestinali. Colera, dissenteria: tutte queste malattie sono considerate infettive. In ogni caso, il paziente avrà febbre alta e nausea, accompagnate da vomito. La persona è indebolita, ci sono dolori addominali, dolori in tutto il corpo, mal di testa, brividi, ecc..

Emorragia interna. Si verifica a causa di un'esacerbazione di un'ulcera peptica o con la comparsa di neoplasie oncologiche in una delle sezioni del tratto gastrointestinale. Il processo di ossidazione del ferro inizia dopo che il sangue è entrato nello stomaco. Se le masse non sono completamente ossidate, appariranno le feci verdi. Sintomi emorragici standard: diminuzione della pressione sanguigna, sbiancamento della pelle, grave mancanza di respiro, tachicardia. Questa condizione può minacciare la vita del paziente..

Epatite. Tutti i processi patologici strettamente associati alle malattie del fegato portano alla massiccia decomposizione dei globuli rossi. In questo caso, il fegato non ha abbastanza emoglobina, a seguito della quale inizia a produrre bilirubina. Questo pigmento contribuisce alla comparsa di una tinta verdastra nelle feci. Lo stesso fenomeno è talvolta notato nelle malattie del sangue..

Allergia. Accade spesso che una persona abbia un'allergia alimentare, cioè alcuni cibi sono intollerabili per il corpo. Questo fattore provoca lo sviluppo del processo infiammatorio, a seguito del quale vengono rilasciate feci verdi..

Tutte le suddette malattie richiedono un consiglio medico obbligatorio, poiché tali condizioni non solo possono danneggiare la salute, ma in alcuni casi persino minacciare la vita di una persona.

Quali misure diagnostiche sono prescritte

Se un adulto ha le feci verdastre, il medico prescriverà obbligatoriamente il passaggio di esami e studi.

  1. Coprogramma. Grazie a questa tecnica, uno specialista può identificare cosa c'è nella composizione microscopica delle feci. Inoltre, il metodo consente di studiare la composizione chimica. Fondamentalmente, questi fattori sono sufficienti per capire perché le feci sono verdi.
  2. Inoltre, i metodi di laboratorio includono l'analisi del sangue e delle urine, la coltura batterica e l'esame microscopico. Quest'ultimo viene effettuato nel caso in cui vi siano sospetti di parassiti. Durante la procedura, gli specialisti usano una reazione a catena della polimerasi, durante la quale viene rilasciato il DNA del ciclo di vita. Se le feci di una persona sono verdi, la causa potrebbe essere l'infestazione da parassiti..
  3. Serbatoio di semina. Consente di identificare l'agente eziologico dell'infezione intestinale, la presenza di batteri, lo stato della microflora. Il biomateriale è posto in un ambiente speciale, dove viene determinato l'agente eziologico della malattia.

Trattamento

Dopo aver decodificato le analisi fecali in un adulto, il medico prescrive il trattamento. Dipenderà direttamente dalla causa della deviazione, lo schema per ciascun paziente viene selezionato separatamente.

Se i cambiamenti di colore sono stati provocati dal cibo, è sufficiente rivedere semplicemente la tua dieta. Mangia verdure, cetrioli in quantità minori, non abusare di cereali e carne rossa, rifiuta prodotti che contengono una grande quantità di coloranti. Non dimenticare che le feci verdastre persisteranno per un po 'di tempo. Per rimuovere le sostanze nocive dal corpo, puoi prendere Atoxil, Smecta, Regidron, ecc..

Se un adulto ha le feci verdi, le cause di questo fenomeno possono essere diverse e non possono essere determinate senza superare i test appropriati. Una deviazione dalla norma può indicare una malattia infettiva: in questo caso, l'automedicazione è rigorosamente controindicata.

Se noti che le feci sono diventate verdastre, mentre c'è febbre alta, diarrea e debolezza, devi sapere cosa fare in tali situazioni. La diarrea provoca la disidratazione del corpo. La consistenza e il volume del sangue cambia, i minerali e i sali vengono eliminati: tutto ciò porta al fatto che il paziente si sentirà ancora peggio. Per ripristinare le perdite, aggiungere un cucchiaino di zucchero e sale a ogni litro d'acqua.

Se il paziente ha vomito e feci verdi, lo stomaco deve essere lavato per liberarlo dal cibo. Per fare questo, bevi una grande quantità di acqua calda bollita fino alla comparsa del vomito (puoi preparare una soluzione molto debole di permanganato di potassio).

Se il paziente non ha solo feci verdastre, ma vomita anche, deve rinunciare del tutto al cibo per un po '. Fondamentalmente, se hai questi sintomi, devi seguire una dieta chiara. In nessun caso dovresti prescriverti un trattamento da solo, inoltre, assumere vari farmaci. Con la disbiosi, ad esempio, puoi aggravare significativamente l'immagine.

Non trascurare la tua salute, consulta un medico ai primi sintomi che ti preoccupano!

Feci verdi

Uno dei segni che indicano un problema di salute è un cambiamento nel colore e nella consistenza della materia fecale. Il colore delle feci è una sorta di indicatore che riflette lo stato del tubo digerente, in particolare il fegato e la cistifellea. L'aspetto delle feci può dire molto sui processi interni del corpo, quindi lo studio delle feci è un punto importante nella diagnostica nel campo della gastroenterologia.

Spesso, i malfunzionamenti nel sistema digestivo sono accompagnati dalla comparsa di feci verdi. Le ragioni di questo fenomeno possono essere dovute a vari fattori, che vanno dalle caratteristiche della dieta umana e terminano con lo sviluppo del cancro. La composizione chimica e il colore delle feci dipendono dai parametri della bilirubina contenuta nella bile. È il livello della sua concentrazione che influenza il colore delle feci, cambiandolo da nero a giallo intenso e verdastro.

Cause di feci verdi negli adulti

La presenza di questa anomalia può avere una serie di spiegazioni, tra le quali si segnalano le seguenti.

Nutrizione impropria e stagionale

Spesso, un cambiamento nel colore delle feci è provocato dal consumo di alimenti che contengono coloranti verdi naturali. Questi includono quasi tutte le verdure a foglia verde: aneto, spinaci, prezzemolo, lattuga, coriandolo, ecc. Il gruppo dei "provocatori" comprende anche broccoli, porri, verza e cavolo pechinese. Di norma, dopo aver rimosso dalla dieta le verdure e le erbe elencate, le feci si normalizzeranno naturalmente entro 2-3 giorni..

Numerosi integratori alimentari, il più delle volte assunti in modo incontrollato sotto forma di integratori alimentari, conferiscono anche alle feci un colore verde. La maggior parte di questi farmaci causa vari effetti collaterali, compresi quelli del tratto gastrointestinale. Lo scolorimento delle feci può essere influenzato da:

  • alga marina;
  • prodotti contenenti iodio;
  • complessi vitaminici e minerali;
  • lassativi a base vegetale;
  • integratori alimentari fortificati con ferro;
  • fruttosio;
  • sorbitolo.

Molto spesso, le feci verdi "accompagnano" i vegetariani, poiché la loro dieta quotidiana prevede l'uso di una grande quantità di verdure, bacche e frutta. L'elenco degli alimenti irritanti comprende anche alcuni cereali e muesli, alcuni tipi di pesce marino, fagioli rossi, liquirizia nera.

Dysbacteriosis

L'uso a lungo termine di antibiotici distrugge la microflora intestinale, che interferisce con la normale digestione del cibo e porta a fermentazione e decadimento stagnanti. Un gran numero di leucociti morti si accumula sulle pareti dell'intestino tenue, che, una volta decomposti, conferiscono alle feci un colore verde.

Ulteriori sintomi che indicano la presenza di disbiosi sono:

  • aumento della formazione di gas;
  • l'aspetto di un putrido odore di feci;
  • gonfiore;
  • sensazioni dolorose nella regione addominale;
  • eruttazione periodica;
  • diarrea.

Insieme al dolore, flatulenza e feci molli, durante i movimenti intestinali si possono osservare secrezioni mucose e purulente. In questo caso, oltre alle prescrizioni mediche, è necessario sostenere l'organismo attraverso una dieta terapeutica..

Nel video, il dottor Komarovsky parla della disbiosi: segni e sintomi della malattia, trattamento e prevenzione.

Dissenteria

Appartiene alla categoria delle malattie infettive acute da curare in ospedale. Lo scolorimento delle feci è accompagnato da una serie di segni che aiutano a diagnosticare correttamente il problema. Il paziente si lamenta di:

  • nausea persistente;
  • vomito;
  • malessere generale e perdita di forza;
  • crampi all'addome;
  • un aumento della temperatura corporea fino a 38-39 ° С;
  • bisogno frequente di usare il bagno;
  • mancanza di appetito, sete.

Inoltre, nelle feci si possono vedere strisce di sangue, coaguli di muco e macchie purulente. Il ricovero prematuro in ospedale minaccia di completa disidratazione e, nella prognosi più pessimistica, morte. Il glucosio e la soluzione salina per via endovenosa vengono solitamente utilizzati come primo soccorso per normalizzare l'equilibrio idrico e preparare il paziente a una terapia farmacologica appropriata..

Sanguinamento intestinale

La comparsa di feci verdi può essere osservata durante i periodi di esacerbazione dell'ulcera peptica. Nel ruolo di "coloranti" sono sostanze formate a seguito di ossidazione incompleta del ferro e che sono parte integrante degli eritrociti. Con il sanguinamento dello stomaco e dell'intestino, le feci sono caratterizzate da una consistenza catramosa e un colore nero, ma a causa del fatto che il sangue non ha il tempo di ossidarsi completamente, le feci acquisiscono una tinta verdastra.

I sintomi inerenti al sanguinamento in diverse parti del tratto gastrointestinale sono i seguenti:

  • polso veloce e confuso;
  • fiato corto;
  • bassa pressione;
  • pallore del viso, anemia;
  • debolezza nel corpo, vertigini fino a perdita di coscienza a breve termine.

La causa del sanguinamento intestinale, accompagnata da un cambiamento nel colore dei movimenti intestinali, può essere tumori maligni o formazioni benigne localizzate nella regione del tratto gastrointestinale..

Malattia del fegato

Il colore verde delle feci può indicare la comparsa di problemi al fegato (epatite, cirrosi, oncologia). Con una massiccia ripartizione degli eritrociti dell'emoglobina epatica, una grande concentrazione di bilirubina si accumula nel sangue, che agisce come un pigmento e conferisce alle feci una tinta verde scuro.

Oltre ai motivi di cui sopra, le seguenti patologie possono anche influenzare il cambiamento del colore delle feci:

  • diabete;
  • Morbo di Crohn;
  • allergia al lattosio;
  • malfunzionamenti del sistema endocrino;
  • avvelenamento del cibo;
  • salmonellosi.

Cause della comparsa di feci verdi nei bambini

Le feci verdi nei neonati indicano che gli organi digestivi non si sono ancora formati, quindi è considerato abbastanza normale durante il primo anno di vita. I cambiamenti nel colore delle feci possono essere dovuti a vari fattori:

  • Allattamento al seno e alimentazione artificiale. In caso di epatite B, va tenuto presente che il latte umano è condizionatamente suddiviso in "primo" e "ultimo". In primo luogo, il corpo produce praticamente latte scremato, il cui scopo è quello di placare la sete del bambino. Le porzioni successive hanno già una percentuale di grasso maggiore, e sono inoltre arricchite con un complesso di nutrienti che servono a saturare il bambino. A seconda della concentrazione di grasso, varia anche la natura dello scarico fecale del bambino. Con l'alimentazione artificiale, il cambiamento del colore delle feci è influenzato da una serie di oligoelementi che compongono le miscele. In particolare il ferro, in grado di colorare i prodotti di output in una tonalità verde.
  • Periodo di dentizione. La salivazione abbondante provoca un potente rilascio di bile nello stomaco in assenza di cibo in esso. Di conseguenza, il bambino inizia a soffrire di coliche, diventa nervoso, piagnucoloso, irrequieto nel sonno. Da parte del lavoro degli organi interni, c'è un cambiamento nel colore delle feci da giallo chiaro e marrone a verde.
  • Fase di alimentazione complementare. L'introduzione di nuovi prodotti nella dieta può influenzare la natura e il colore delle secrezioni fecali. E non importa quale frutta, verdura o bacche venga utilizzata come alimento complementare. Poiché la formazione del sistema del tratto gastrointestinale dura fino all'adolescenza, è del tutto possibile rilevare periodicamente le feci verdi in un bambino fino a 12-13 anni.
  • Intossicazione alimentare di una madre che allatta. Un'infezione intestinale può essere trasmessa a un bambino attraverso il latte di una donna che ha mangiato cibo di scarsa qualità o con un alto contenuto di nitrati, tossine e altre sostanze nocive. In questo caso, oltre allo scolorimento, le feci di solito emettono un odore putrido insolito e sul corpo del bambino appare un'eruzione allergica. Allo stesso tempo, la temperatura corporea aumenta, il bambino rifiuta di mangiare, diventa irrequieto e non dorme bene.
  • Effetti residui dopo il parto. Durante i primi giorni di vita, le feci di un neonato hanno spesso un colore verdastro, cambiando gradualmente colore in marrone giallastro. Tuttavia, un periodo di transizione troppo lungo può indicare l'inizio di problemi con la cistifellea e il fegato e quindi richiedere un esame pediatra.

Primo soccorso

Se non è possibile consultare immediatamente un medico, come misure preventive, è possibile utilizzare i seguenti metodi per normalizzare la funzione intestinale:

  • Assunzione di probiotici (Lactobacterin, Bificol). È consentito qualsiasi metodo di applicazione: supposte rettali, compresse, capsule, ecc. Farmaci di questo tipo ravvivano rapidamente la microflora del tratto gastrointestinale, specialmente dopo aver assunto antibiotici e altri potenti farmaci.
  • L'uso di Regidron come mezzo per ripristinare l'equilibrio acido-base nel corpo. Efficace per avvelenamento accompagnato da vomito, diarrea, nausea, feci verdi.
  • Ricezione di carbone attivo. Il dosaggio è calcolato in base alle dimensioni di una persona: 1 compressa equivale a 10 kg di peso vivo.
  • Dieta individuale. Destinato ad eliminare i cibi verdi dalla dieta, così come quelli che possono causare disturbi allo stomaco e aumento della produzione di gas.
  • Per le donne che allattano, limitare l'assunzione di cioccolato, miele e dolci, nonché monitorare attentamente eventuali cambiamenti nelle feci durante il periodo di introduzione di nuovi alimenti nella loro dieta..

Se necessario, è possibile eseguire un esame microscopico, macroscopico e chimico più approfondito delle feci, fornendo la risposta più completa, sotto l'influenza di quali fattori si è verificato un cambiamento nel suo colore e struttura. Inoltre, viene prescritta l'ecografia del fegato, del pancreas e di altri organi del tratto gastrointestinale.