Il tasso di movimento intestinale: qual è la frequenza ottimale delle feci?

L'intestino è uno dei principali organi umani. Svolge funzioni vitali: digerisce il cibo, assorbe acqua e sostanze nutritive, forma e rimuove le feci, fornisce protezione contro agenti infettivi e allergeni alimentari. Eventuali fallimenti nel suo lavoro influenzano il benessere di una persona e influiscono negativamente sulle condizioni generali. Un indicatore importante della salute degli organi è la pulizia regolare.

Il tasso di movimento intestinale per gli adulti è di 1-2 volte al giorno o ogni altro giorno. Queste sono medie. Alcune persone si sentono bene e non hanno problemi digestivi quando hanno un movimento intestinale ogni tre giorni. Altri provano disagio quando le feci persistono solo per poche ore. Ogni organismo è unico, quindi è importante ascoltare te stesso e non ignorare i segni del fallimento.

Qual è lo sgabello normale?

Normalmente, i movimenti intestinali si verificano regolarmente e senza troppi sforzi. Dopo l'escrezione delle feci, l'impulso scompare completamente, non ci sono sensazioni di disagio. Altri indicatori di normale digestione:

  • quantità giornaliera di feci - 150-400 g,
  • movimenti intestinali facili e indolori,
  • sedia decorata, cilindrica, 70% acqua,
  • mancanza di un forte odore sgradevole,
  • acidità delle feci 6,8-7,6 pH.

Se le feci vengono ritardate per 3 giorni o più, la voglia di andare in bagno diventa frequente e dolorosa, aumenta la produzione di gas e compaiono dolori addominali, è necessario adottare misure per ripristinare la normale frequenza dei movimenti intestinali. Per questo hai bisogno di:

  • aderire ai principi di una corretta alimentazione - arricchire la dieta quotidiana con fibre e bere almeno 1,5-2 litri di liquido;
  • prendere lassativi.

Per la stitichezza cronica è necessaria la consultazione con un gastroenterologo. Lo specialista diagnosticherà, determinerà la causa della ritenzione prolungata delle feci e prescriverà un trattamento efficace per riportare l'intestino alla normalità.

Ripristiniamo correttamente i movimenti intestinali

Secondo le statistiche, i processi di svuotamento intestinale sono compromessi nel 30-50% delle persone. La deviazione dalla norma porta alla stitichezza e al deterioramento del benessere. Per ripristinare la normale funzione intestinale e accelerare l'escrezione delle feci, gli esperti consigliano di utilizzare preparati farmaceutici.

Un lassativo per le donne anziane, in gravidanza e in allattamento dovrebbe essere scelto con molta attenzione. Un prodotto di qualità non contiene senna e altri ingredienti pericolosi, non causa effetti collaterali ed è adatto per un uso a lungo termine. Questi criteri sono soddisfatti dalle norme Phytomucil.

Il biocomplesso con guscio di semi di psillio e polpa di prugna è efficace ma delicato. I principi attivi nella composizione stimolano la peristalsi e facilitano il movimento intestinale. Soggetto alle regole di ammissione, il lassativo allevia la stitichezza entro 12-48 ore.

Come prendere correttamente il rimedio, leggere le istruzioni allegate. Consultare un gastroenterologo prima dell'uso.

Cause di stitichezza in una donna. Dieta e medicinali per disturbi della defecazione durante la gravidanza

(Defecatio latino; sinonimi:
svuotamento del retto
,
sedia
,
escrementi
) - il processo di escrezione delle feci da parte del corpo dal tratto digestivo (negli esseri umani - dal retto) attraverso l'ano.

Nell'uomo, normalmente, la defecazione avviene circa una volta al giorno (da una a due volte al giorno a una volta ogni due giorni). Se i movimenti intestinali si verificano più frequentemente (movimenti intestinali frequenti) o meno frequentemente (costipazione), di solito è accompagnato da un cambiamento nelle proprietà fisiche delle feci. Le feci frequenti di solito hanno una consistenza più sottile (diarrea) a acquosa. Con la ritenzione delle feci, le feci diventano troppo ruvide e dure e possono danneggiare la mucosa. Sono stati descritti casi di rottura intestinale con calcoli fecali duri [it], che hanno portato a peritonite e fatale. Di norma, una violazione della frequenza dei movimenti intestinali è un sintomo di qualsiasi malattia e richiede la consultazione di un medico (gastroenterologo, proctologo o chirurgo). Talvolta si verificano movimenti intestinali involontari durante il parto.

Parametri fisiologici [modifica | modifica codice]

La defecazione in un adulto sano è caratterizzata dai seguenti parametri fisiologici:

  • Soglia di sensibilità rettale (il volume fecale minimo richiesto per la comparsa di una sensazione di riempimento dell'intestino) - inferiore o uguale a 25 ml;
  • Il volume minimo per il rilassamento dello sfintere anale interno (il volume al quale si manifesta il primo bisogno di defecare) è di 10-20 ml;
  • La soglia per un bisogno costante di defecare (il volume richiesto per la comparsa di un bisogno costante) è inferiore o uguale a 220 ml;
  • Volume massimo tollerato - 110-280 ml.

I parametri elencati sono misurati mediante manometria anorettale e le loro deviazioni dalla norma sono segni diagnostici. [1]

Durante e all'esterno dei movimenti intestinali in un adulto, 0,1 - 0,5 litri di gas vengono normalmente rimossi dall'intestino al giorno. In caso di flatulenza, il volume del gas scaricato può raggiungere tre o più litri. La composizione della miscela di gas nelle persone sane è la seguente: azoto N2 - 24-90%, anidride carbonica CO2 - 4,3-29%, ossigeno O2 - 0,1-23%, idrogeno H2 - 0,6-47%, metano CH4 - 0-26%, oltre a una piccola quantità di idrogeno solforato H2S, ammoniaca NH3, mercaptano [2], skatole.

Classificazione della stitichezza a seconda della causa

Non esiste una classificazione ufficiale della stitichezza. Esiste una divisione condizionale basata su fattori provocatori che in un modo o nell'altro hanno un effetto negativo sulla motilità intestinale e sulla sua innervazione (il sistema di terminazioni nervose che forniscono una connessione tra l'organo e il sistema nervoso centrale).

Se parliamo di patologia congenita o acquisita della struttura o innervazione delle parti escretorie dell'intestino (ad esempio: acalasia, malattia di Hirschsprung), viene diagnosticata la stitichezza primaria. Le forme secondarie si sviluppano sotto l'influenza di vari fattori: trauma, malattia, intossicazione, malnutrizione.

Tutti i motivi che provocano vari tipi di stipsi, a seconda dell'origine, si dividono in funzionali (ridotta motilità intestinale dovuta a fattori esterni) e organici (patologia dell'intestino stesso).

Costipazione funzionale

Nella letteratura medica straniera, la costipazione funzionale è spesso chiamata idiopatica. Cioè, il meccanismo dell'intestino crasso è compromesso, ma la causa non può essere stabilita durante l'esame intestinale. Allo stesso tempo, si notano cambiamenti patologici da parte dell'apparato neuromuscolare del colon, la reazione delle terminazioni nervose all'assunzione di cibo è ridotta.

La stitichezza funzionale è di due tipi:

  • rettale, causato da un indebolimento del riflesso della defecazione. Normalmente, quando gli escrementi si muovono lungo il retto, i suoi recettori sono irritati e la pressione aumenta, a seguito della quale le feci vengono escrete;
  • cologenico, in cui il movimento delle feci attraverso il colon è compromesso (discinesia).

Costipazione rettale

La stitichezza rettale è spesso causata da un tipo di attività, professione, la cui peculiarità non consente lo svuotamento tempestivo dell'intestino (ad esempio un autista). A causa della costante soppressione del riflesso nel retto, la soglia di sensibilità cambia. Il posticipo deliberato dei movimenti intestinali si verifica anche a causa di emorroidi, ragadi anali cronici e altre malattie in cui le feci sono accompagnate da dolore.

Defecazione nei bambini [modifica | modifica codice]

L'impulso a defecare si verifica quando le feci si spostano dal colon sigmoideo all'ampolla del retto, ma l'atto di defecazione negli esseri umani è controllato dal sistema nervoso centrale. Un bambino sano è in grado di sopprimere la voglia di defecare dall'età di un anno e mezzo a due anni. In un bambino, i normali tipi di feci sono il terzo e il quarto tipo, definiti dalla scala delle feci di Bristol, ovvero sotto forma di una salsiccia con una superficie a coste o sotto forma di una salsiccia liscia e morbida. [3]

I bambini sani hanno quanto segue, a seconda dell'età, il numero di movimenti intestinali a settimana:

  • fino a tre mesi, allattato al seno - da 5 a 40;
  • fino a tre mesi che sono allattati artificialmente - da 5 a 20;
  • da 6 a 12 mesi - da 5 a 28;
  • da uno a tre anni - da 4 a 21;
  • oltre quattro anni - da 3 a 14. [3]

Non tutti sanno cosa significa il termine "defecazione". Si riferisce al naturale processo fisiologico di rimozione dei residui di cibo non digerito dal corpo. La defecazione può essere un indicatore della salute e dello stile di vita di una persona. Le deviazioni dalla norma appaiono a causa di cibo, malattie infettive o patologie degli organi interni. Come distinguere un normale movimento intestinale da uno ipoteticamente pericoloso?

La forma e il colore delle feci

Le feci normali dovrebbero avere una forma simile a una salsiccia con una consistenza uniforme e compatta. La comparsa di feci sotto forma di noci o palline (feci di pecora) indica stitichezza. Le feci liquide e simili a porridge indicano processi infiammatori nell'intestino. In caso di violazione dell'assorbimento dei grassi nell'intestino, le feci rilasciate durante la defecazione saranno grasse e unguenti nella struttura. Se ci sono manifestazioni spastiche nel retto o nel colon sigmoideo, o negli sfinteri, le feci hanno una forma a nastro (matita). Gli sgabelli normali nei bambini sono sgabelli a forma di salsiccia con una superficie a coste o sgabelli morbidi e lisci simili a salsicce.

Meccanismo di defecazione

Il primo movimento intestinale avviene nell'utero. Il bambino nato lo produce inconsciamente. Il meconio (come vengono chiamate le feci originali) è una sostanza nera, simile al catrame. Viene espulso naturalmente dal corpo della madre. Fino a 2-3 anni, i bambini non controllano questo processo e defecano al primo impulso. Dopo questa età, una persona può sopprimere il desiderio.
Per capire come avviene l'atto di defecazione, passiamo alla fisiologia. Analizziamo l'intero processo passo dopo passo:

  • il cibo schiacciato entra nello stomaco e inizia a degradarsi sotto l'influenza di acido cloridrico ed enzimi;
  • dopo un certo tempo, la pappa (chimo) entra nell'intestino tenue, dove i nutrienti vengono assorbiti dai suoi villi;
  • il chimo scende nell'intestino crasso, dove viene assorbita l'umidità;
  • le feci formate creano pressione sul retto, gli sfinteri si rilassano e la persona sente il desiderio di svuotarsi.

Il processo stesso di defecazione avviene in modi diversi nelle persone. Circa il 70% lo fa con 1-3 sforzi dei muscoli dell'addome e della piccola pelvi, il processo stesso non richiede più di 5 minuti (movimento intestinale una tantum). Il restante 30% ha un movimento intestinale più lungo e necessita di due o più eiezioni fecali.

Statistiche curiose: il 10% degli attacchi di cuore e il 3,5% degli ictus si verificano durante il secondo tipo di svuotamento.

Questo tipo di defecazione è considerato una variante della norma, ma crea i presupposti per le malattie vascolari e intestinali..

Definizione di stitichezza

Per il normale funzionamento dell'intestino sono necessari un buon afflusso di sangue, una peristalsi ben coordinata (onde eccitate da contrazioni alternate e rilassamento delle pareti), microflora sana e assenza di patologie anatomiche. Queste sono le condizioni fondamentali per la corretta formazione delle feci e la loro tempestiva rimozione dal corpo. L'atto di defecazione è svolto direttamente dal retto e dagli sfinteri anali (interni ed esterni), dove anche la conduzione nervosa ei riflessi giocano un ruolo importante..

La stitichezza (stipsi) è un movimento intestinale irregolare, incompleto, doloroso o troppo raro. Idealmente, il corpo degli adulti viene liberato dalle feci una o due volte al giorno e il loro scarico dovrebbe essere naturale e morbido. Si può parlare di malfunzionamento intestinale se non ci sono feci per più di 48 ore. Per alcuni, una variante della norma è un movimento intestinale ogni 3 giorni, ma soggetto a una buona salute e alla normale consistenza delle feci.

Se le feci passano quotidianamente, ma in quantità scarse, hanno una consistenza dura, allora questa condizione è anche stitichezza..

Criteri per i normali movimenti intestinali

Una breve descrizione dei normali movimenti intestinali: movimenti intestinali a intervalli da 1-3 volte al giorno a 2-3 volte a settimana. L'atto è indolore e non influisce sul benessere della persona. Diversi criteri sono importanti per determinare la conformità alla norma: colore, peso, consistenza, odore, ecc..

Frequenza

Il numero di movimenti intestinali dipende dall'età, dall'alimentazione e dalle caratteristiche individuali della persona..

I bambini fino a sei mesi possono camminare fino a 10 volte al giorno, questo è dovuto al tipo di alimentazione. I bambini che si nutrono esclusivamente di latte materno si svuotano dopo ogni poppata, cioè dopo 2-3 ore. Possono non avere movimenti intestinali per 5-7 giorni, pur mantenendo una buona salute.

I bambini che ricevono solo miscele fanno la cacca 1-2 volte al giorno.

A 4-6 mesi vengono introdotti cibi complementari e la frequenza dei movimenti intestinali diminuisce.

Per un adulto, è considerato normale se va in bagno 1-3 volte al giorno. Non è una deviazione se avviene dopo 2-3 giorni, ma allo stesso tempo rimane una salute normale.

Consistenza

La norma per questo parametro sono masse ben formate senza impurità, il 70% delle quali è liquido, e il resto sono detriti alimentari, prodotti di scarto della microflora e cellule intestinali morte.

  1. Feci irregolari e acquose. Appare con un'eccessiva assunzione di liquidi. La presenza di schiuma in esso indica la presenza di microrganismi patologici nel chimo..
  2. Le feci liquide e molli si formano quando si mangia una grande quantità di piante e latticini. Una sedia del genere è tipica per le persone con un alto tasso di peristalsi..
  3. Le feci molli oleose sono un segno di grasso nelle feci. Ciò accade con malattie del fegato o della cistifellea, così come con la celiachia - intolleranza al glutine congenita.
  4. Dense, con tubercoli, feci senza rompere l'integrità o sotto forma di singoli piselli (noci) si ottengono a seguito di crampi intestinali, dovuti a cibo proteico o mancanza di liquidi.

Odore

Le feci sono caratterizzate da un odore sgradevole, ma non pungente. Si verifica a seguito della scomposizione di grassi e proteine.

Raccomandazioni per la prevenzione

La prevenzione consiste in tre prerequisiti: regolazione nutrizionale, fisica costante

l'attività e la scelta della medicina più sicura, ma efficace. La ritenzione delle feci nel corpo viene eliminata da pasti frazionati in piccole porzioni 4-6 volte al giorno. È inaccettabile mangiare troppo o morire di fame, è utile bere un bicchiere di acqua tiepida al mattino a stomaco vuoto, questo ha anche un effetto benefico sul tratto digestivo. Ci dovrebbe essere abbastanza frutta e verdura nel menu del giorno. Sarà utile bere un bicchiere di kefir o yogurt prima di coricarsi. Ma è meglio rifiutare pane di grano, cibi in scatola, cibi grassi e caffè..

Un semplice esercizio può aiutare a prevenire l'indurimento fecale. È importante farli costantemente, possono essere sia esercizi di fisioterapia, sia una corsa tranquilla o semplicemente una passeggiata nel parco. Se queste misure non aiutano, assicurati di contattare uno specialista. Condurrà un esame, prescriverà test e trattamenti per prevenire lo sviluppo di malattie secondarie: ragadi anali, infezioni del tratto genitale (mughetto), emorroidi, patologie dell'apparato digerente.

Possibili deviazioni

Le anomalie più comuni sono costipazione e diarrea..
La stitichezza è una violazione della defecazione, in cui non c'è movimento intestinale per più di 2 giorni. Sintomi associati:

  • dolore addominale;
  • debolezza;
  • irritabilità;
  • flatulenza e forte gonfiore;
  • disordini del sonno.

Diarrea: feci molli più di 5 volte al giorno. La violazione è accompagnata da segni:

  • nausea;
  • mal di stomaco;
  • aumento della temperatura.

La diarrea o la stitichezza con febbre alta, sangue, muco nelle feci sono particolarmente pericolose in un adulto. È meglio andare in ospedale con questi sintomi. Sarà necessaria anche assistenza medica nei casi in cui queste violazioni siano sistematiche..

La defecazione è un atto riflesso complesso, che implica il passaggio delle feci attraverso l'ano. Normalmente, una persona deve svuotare l'intestino 1-2 volte durante il giorno, il che dipende sia dalla sua costituzione che dal cibo che ha mangiato. Quando si segue una dieta mista, le feci dovrebbero essere di forma cilindrica e marroni. L'atto di defecazione in sé non dovrebbe essere scomodo. Lo sforzo eccessivo e il dolore durante lo svuotamento indicano patologia..

La forma e il colore delle feci

Le feci normali dovrebbero avere una forma simile a una salsiccia con una consistenza uniforme e compatta. La comparsa di feci sotto forma di noci o palline (feci di pecora) indica stitichezza. Le feci liquide e simili a porridge indicano processi infiammatori nell'intestino. In caso di violazione dell'assorbimento dei grassi nell'intestino, le feci rilasciate durante la defecazione saranno grasse e unguenti nella struttura. Se ci sono manifestazioni spastiche nel retto o nel colon sigmoideo, o negli sfinteri, le feci hanno una forma a nastro (matita). Gli sgabelli normali nei bambini sono sgabelli a forma di salsiccia con una superficie a coste o sgabelli morbidi e lisci simili a salsicce.

In una persona sana, il colore delle feci è marrone con sfumature. Il colore delle feci dipende fortemente dal cibo consumato. Quindi, con un uso frequente del latte, il colore delle feci sarà giallo-marrone o giallo, con un uso frequente di carne, il colore delle feci sarà marrone scuro, l'uso di una grande quantità di barbabietola macchia le feci nei toni del rosso, bacche di mirtilli, ribes nero, così come caffè e cicoria - al buio.

Inoltre, il colore delle feci durante i movimenti intestinali può indicare la presenza di malattie. Ad esempio, con le feci catramose nere, potrebbe esserci un'emorragia interna nel tratto digestivo superiore e con sanguinamento nel tratto digerente inferiore, il colore delle feci può essere rosso, poiché c'è sangue nelle feci. Nelle malattie infiammatorie dell'intestino tenue, il colore delle feci durante i movimenti intestinali può essere verde con muco o leggermente schiumoso, le feci stesse sono molli o liquide. Le feci scure con molto muco, a volte con sangue, indicano una malattia dell'intestino crasso. Con una funzione insufficiente del pancreas, le feci vengono escrete in grandi quantità, hanno un colore giallo e una lucentezza untuosa, includono pezzi di cibo non digerito. Con l'infiammazione del pancreas, le feci durante i movimenti intestinali sono abbondanti, hanno una consistenza pastosa e un colore grigiastro grigiastro con una lucentezza grassa, oltre a un odore sgradevole molto forte. Le malattie del fegato e delle vie biliari danno un aspetto argilloso incolore o grigio-bianco. Con le lesioni del pancreas, le feci sono di colore grigio liquido. Con la febbre tifoide, le feci assomigliano a "zuppa di piselli", con il colera "acqua di riso", la diarrea sanguinolenta si verifica con dissenteria.

Regolazione dei movimenti intestinali

La regolazione dell'attività intestinale viene eseguita dall'intervento del sistema nervoso centrale.

Nell'atto della defecazione, è consuetudine distinguere 2 fasi:

  1. Afferente. Durante questa fase, iniziano a formarsi impulsi. Sono causati dal fatto che la corteccia cerebrale segnala un trabocco intestinale. Ciò è dovuto all'irritazione dei recettori nervosi durante il passaggio delle feci dal colon sigmoideo al retto. L'atto di defecazione in questa fase non avviene normalmente, gli sfinteri anali trattengono le feci all'interno dell'ampolla del retto.
  2. Efficace. Include direttamente l'atto di defecazione attraverso l'ano. L'irritazione prolungata del retto porta alla trasmissione di un impulso nervoso al midollo spinale, che rilassa gli sfinteri anali interni ed esterni. L'aumento della pressione intra-addominale con lo sforzo favorisce movimenti intestinali più rapidi.

Farmaci consentiti per le donne incinte

I farmaci aiuteranno a far fronte alla stitichezza, che elimina efficacemente e delicatamente il problema esistente. A tal fine, i medici raccomandano diversi prodotti venduti in qualsiasi farmacia..

Il primo farmaco che può ammorbidire le feci è Duphalac. È uno sciroppo contenente un prebiotico che stimola la crescita di batteri benefici. Il medicinale ammorbidisce perfettamente le feci, ha un effetto lassativo e allo stesso tempo ripristina la microflora intestinale. Duphalac è utile sia nel periodo prenatale che dopo il parto.

Le candele con glicerina nella composizione aiuteranno anche a sbarazzarsi del ristagno delle feci. Irritano i recettori nervosi nell'intestino, facilitando la pipì. L'effetto lassativo può essere ottenuto con l'aiuto dei microclittori Mikrolax. Possono anche essere fatti a casa. Il farmaco agisce delicatamente e rapidamente, l'effetto desiderato si ottiene il prima possibile. Approssimativamente lo stesso effetto è esercitato da: Bifidumbacterin, Papaverine, Pancreatin, Magnesium Donat e carbone attivo. Aiuteranno anche gocce speciali come Guttalax o il prebiotico Eubikor. Qualsiasi farmaco durante la gravidanza è possibile solo dopo aver consultato un medico.

Dovresti sapere che è impossibile essere trattati con compresse lassative a base di erbe, che includono erba da fieno. Sono molto dannosi in quanto provocano lo sviluppo di difetti fetali. Vale la pena rinunciare ai clisteri con l'aggiunta di trucioli di sapone, non solo eliminano i sintomi della stitichezza, ma causano anche il tono dell'utero, che può provocare dolori prematuri del travaglio.

Quante volte si verifica l'atto di defecazione: norma e patologia

Normalmente, una persona svuota l'intestino 1-2 volte al giorno e l'atto di defecazione non dovrebbe portare alcun disagio, dolore o sforzo eccessivo non è consentito. La quantità giornaliera di feci arriva fino a 500 g, che è un valore normale per una persona media. Le feci dovrebbero risaltare facilmente, affondare e non lasciare residui una volta lavate via. Il colore dello sgabello è prevalentemente marrone e la consistenza è uno sgabello sagomato e morbido.

Feci frequenti

La diarrea è una feci molli frequenti. Una persona con diarrea può andare in bagno 3 o più volte al giorno e le feci non saranno formate. La quantità giornaliera raggiunge più di 500 g, tali feci non affondano, lascia tracce. Il colore può variare dal marrone chiaro al marrone scuro, il che può indicare la patologia che ha causato la condizione.

A volte la diarrea si verifica sullo sfondo di un consumo eccessivo di prodotti a base di acido lattico e le feci avranno un caratteristico odore aspro, colore chiaro. La diarrea è comune dopo l'abuso di alcol. Ciò è dovuto alla produzione insufficiente di enzimi da parte del pancreas. Tali feci hanno un odore fetido, di colore marrone, spesso "acquoso" e scarsamente lavate via. Con una serie di infezioni intestinali, malattie acute e croniche del tratto gastrointestinale, la diarrea è una compagna costante di una persona.

Raro sgabello

La stitichezza è un atto difficile di defecazione, che è caratterizzato da una diminuzione del movimento intestinale fino a 1 volta in 3 giorni. La sedia ha una consistenza solida, spesso "feci di pecora" sotto forma di palline rotonde. Il colore è generalmente chiaro. Per lo svuotamento è necessaria una forte tensione. Il più delle volte si verifica sullo sfondo:

  • cattiva alimentazione;
  • abuso di cibi grassi e piccanti;
  • quantità insufficiente di acqua bevuta;
  • stile di vita sedentario.

A volte è il risultato di disturbi psico-emotivi. Meno spesso - con malattie oncologiche gastrointestinali.

Caratteristiche della dieta quando si trasporta un bambino

Un modo efficace per prevenire il ristagno delle feci durante la gravidanza è redigere il menu giusto. Se una donna non soffre di edema, ha bisogno di bere una grande quantità di liquido - fino a 1,5 litri al giorno di acqua naturale o tisana. Questo allevia la stitichezza e previene le recidive durante la gravidanza. Un altro buon modo per prevenire movimenti intestinali difficili è aumentare l'assunzione di cibo di circa 250 calorie a partire dal secondo trimestre. Dovresti mangiare spesso e in piccole porzioni. Anche mangiare frutta e verdura fresca ricca di fibre aiuterà ad evitare questo delicato problema. Cosa è vietato aggiungere al cibo? Meglio rinunciare a dolci, salse, maionese. Carni affumicate e cibi in scatola possono causare difficoltà con i movimenti intestinali. Bere molte bevande gassate e caffè è dannoso.

Perché non puoi sopprimere consapevolmente la defecazione?

La soppressione deliberata dello svuotamento intestinale può portare a un allungamento eccessivo dell'ampolla rettale, che, a sua volta, influenzerà ulteriori atti di defecazione. Le feci non sono solo cibo digerito, ma anche la massa di batteri e le loro tossine che producono nell'intestino. In particolare, è l'indolo. Con un lungo ritardo nell'atto della defecazione, si verifica l'assorbimento dei prodotti di decomposizione nel sangue. Una persona si lamenterà di mal di testa, aumento della temperatura corporea senza motivo, debolezza generale, affaticamento e altre manifestazioni di sindrome da intossicazione.

La stitichezza atonica è un altro grave problema con i movimenti intestinali soppressi. Se una persona non svuota l'intestino "su richiesta", la regolazione nervosa del processo viene interrotta. La parete intestinale smette di rispondere ai segnali del sistema nervoso centrale. La defecazione non si verifica, il che porta al trabocco intestinale e allo sviluppo di intossicazione. La stipsi frequente è il punto di partenza per lo sviluppo della disbiosi e l'esacerbazione della patologia cronica dell'apparato digerente.

Ecco perché la soppressione deliberata dell'atto di defecazione è una decisione irrazionale..

Rimedi popolari

Le ricette della medicina tradizionale aiutano rapidamente ed efficacemente nella lotta contro la stitichezza. Non hanno solo un effetto lassativo, ma alleviano anche il dolore, alleviano gli spasmi, specialmente nella fase iniziale del problema. Tuttavia, durante il periodo di gestazione, è necessario selezionare i rimedi popolari con cautela. I componenti vietati alle donne in gravidanza includono:

  • foglie di senna,
  • Aloe Vera,
  • olivello spinoso,
  • achillea.

L'utilizzo di prodotti a base di queste piante può provocare avvelenamento fetale o parto prematuro. Sotto la supervisione di un medico, è consentito assumere decotti di camomilla, ricino e olio di semi di lino. I semi di oliva e di girasole sono ammessi in qualsiasi fase della gravidanza e anche durante l'allattamento. Le erbe che possono essere consumate includono aneto, melissa, menta, zenzero. Decotti di foglie di rosa canina, ribes nero aiuteranno a superare la stitichezza. Puoi mangiare rosa canina o aronia nera, hanno un effetto lassativo. È importante non esagerare, poiché troppo di loro può causare diarrea, che influisce negativamente anche sulla salute della madre e del bambino. Prima di andare a letto, puoi bere un bicchiere di latte caldo con miele..

Influenza sul lavoro degli organi e dei sistemi interni

Ti interesserà: Glucometri senza strisce reattive: panoramica, caratteristiche, tipi e recensioni

Durante l'atto di defecazione, si verificano alcuni cambiamenti nei tessuti. Ad esempio, il tasso di pressione sanguigna sistolica aumenta in modo significativo, in media, di 60 mm Hg. Anche la diastolica cambia verso l'alto. Di regola, aumenta di 20 mm Hg. Questo perché una vasta area di tessuto muscolare si contrae durante i movimenti intestinali. Inoltre, nei momenti di tensione, il respiro viene trattenuto..

Che sedia dovrebbe essere?

Di solito preferiscono tacere su questo, indipendentemente dall'importanza della domanda. Nell'articolo troverai una descrizione completa di tutte le caratteristiche delle feci e imparerai a conoscere i tuoi punti deboli nel tratto gastrointestinale, che non conoscevi nemmeno.!

"Beato chi ha una sedia la mattina presto senza costrizioni:

Gli piace il cibo e tutti gli altri piaceri ".

Si dice nel genio di Pushkin: verità elegante, ironica, realistica. Propongo di discutere questo argomento, passando dolcemente dalla poesia alla prosa della vita. Inoltre, questa prosa è un criterio vitale del nostro benessere e della capacità di godere dell'essere.

Allora come dovrebbe essere una sedia?

Le feci o le feci sono il contenuto del colon inferiore, che sono il prodotto finale della digestione e vengono rimossi dal corpo durante i movimenti intestinali. Le caratteristiche individuali delle feci possono dire molto sulla salute di una persona e aiutare a fare una diagnosi. Per questo viene effettuato uno studio scatologico ("scatology" in traduzione dal greco significa "la scienza delle feci"). Le feci vengono esaminate al microscopio e i globuli bianchi, vengono contati gli eritrociti, viene determinata la quantità di grasso, muco, fibre non digerite.

Ognuno di noi nella vita di tutti i giorni a volte ha anche bisogno di guardare a ciò che di solito cerchiamo di scaricare rapidamente.

E sebbene prestiamo poca attenzione a questo dettaglio della nostra fisiologia, è importante conoscere le informazioni sui movimenti intestinali: cosa è normale e cosa è strano, sano o no. Qualsiasi cambiamento che non scompare per molto tempo da solo può indicare lo sviluppo di un grave processo patologico. Ciò potrebbe includere un'infezione o un parassita, problemi digestivi o anche i primi segni di cancro. Quindi dovrai essere esaminato dai medici o prendere sul serio la tua dieta, ovvero: segui le regole dell'alimentazione (vedi l'articolo Regole per mangiare), eventualmente cambia la tua dieta.

Quindi, l'osservazione delle feci è un modo per osservare la propria salute. Tutto è importante qui: la frequenza dei movimenti intestinali, la quantità giornaliera di feci, la sua densità, il colore, la forma e l'odore. Analizzeremo tutte le interpretazioni della qualità delle feci in condizioni normali e patologiche..

Numero di movimenti intestinali.

NORMATIVA: regolare uno o due movimenti intestinali al giorno con forte voglia di defecare e senza dolore. Dopo la defecazione, l'impulso scompare, c'è una sensazione di comfort e completo svuotamento dell'intestino. Idealmente, la sedia dovrebbe essere al mattino, pochi minuti dopo il risveglio..

PATOLOGIA: assenza di feci per più di 48 ore (stitichezza) o feci troppo frequenti - fino a 5 volte o più al giorno (diarrea). La violazione della frequenza dei movimenti intestinali è un sintomo di qualsiasi malattia e richiede la consultazione di un medico (gastroenterologo, specialista in malattie infettive o proctologo).

La diarrea o diarrea è il risultato di feci che passano troppo velocemente attraverso l'intestino crasso, dove viene assorbita la maggior parte dell'acqua. Le feci molli possono essere causate da molti fattori, inclusi virus dello stomaco e intossicazione alimentare. Può anche derivare da allergie e intolleranze alimentari come l'intolleranza al lattosio..

Per ulteriori informazioni sulla stitichezza, vedere Costipazione? Nessun problema!

Quantità giornaliera di feci.

NORME: Con una dieta mista, la quantità giornaliera di feci oscilla in un intervallo abbastanza ampio e in media 150-400 g. Quindi, quando si mangiano prevalentemente cibi vegetali, la quantità di feci aumenta e un animale povero di sostanze "zavorra" diminuisce.

VARIAZIONI: aumento significativo (più di 400 g) o diminuzione della quantità di feci.

L'escrezione anormalmente grande di feci dal corpo per almeno tre giorni, polifeci, può essere causata da malattie dello stomaco, dell'intestino, del fegato, della cistifellea e delle vie biliari, del pancreas e della sindrome da malassorbimento (assorbimento alterato del cibo digerito nell'intestino).

Le ragioni della diminuzione della quantità di feci possono essere la stitichezza, quando a causa della ritenzione prolungata di feci nell'intestino crasso e del massimo assorbimento di acqua, il volume delle feci diminuisce o la predominanza di cibi facilmente digeribili nella dieta.

Scarico di feci e nuoto in acqua.

NORM: affondamento morbido dello sgabello sul fondo del water.

CAMBIAMENTI: con una quantità insufficiente di fibre alimentari nel cibo (meno di 30 grammi al giorno), le feci vengono espulse rapidamente e schizzano nella tazza del water.

Se le feci galleggiano o sono scarsamente lavate via con acqua fredda dalle pareti della toilette, ciò indica che ha una maggiore quantità di gas o contiene troppo grasso non digerito o non digerito. La ragione di ciò può essere pancreatite cronica, malassorbimento, celiachia (disfunzione dell'intestino tenue associata a una carenza di enzimi che scompongono il peptide del glutine). Ma! Le feci possono galleggiare anche quando si mangiano molte fibre.

Colore delle feci.

NORMA: Con una dieta mista, le feci sono marroni.

VARIAZIONI: Marrone scuro - con una dieta a base di carne, costipazione, indigestione allo stomaco, colite, dispepsia putrida.

Marrone chiaro - con una dieta a base di piante da latte, aumento della peristalsi intestinale.

Giallo chiaro - con una dieta a base di latte, diarrea o ridotta secrezione biliare (colecistite).

Rossastro - quando si mangiano barbabietole, quando si sanguina dall'intestino inferiore (emorroidi, ragadi anali, poliposi intestinale, colite ulcerosa).

Verde - con una grande quantità di spinaci, lattuga, acetosa nel cibo; con disbiosi, aumento della peristalsi intestinale.

Catrame o nero - quando si mangiano mirtilli o ribes nero; con sanguinamento dal tratto gastrointestinale superiore (ulcera peptica, cirrosi, cancro del colon), quando il sangue viene ingerito durante il naso o sanguinamento polmonare.

Nero verdastro - quando si assumono integratori di ferro.

Uno sgabello bianco-grigiastro significa che la bile non sta andando nell'intestino (blocco del dotto biliare, pancreatite acuta, epatite, cirrosi).

Densità e forma delle feci.

NORMALE: Normalmente, le feci sono il 70% di acqua, il 30% - dai resti di alimenti trasformati, batteri morti e cellule intestinali desquamate e hanno una forma cilindrica sotto forma di una salsiccia rotonda morbida. Ma! Una grande quantità di alimenti vegetali nella dieta rende le feci spesse e pastose..

Normalmente, le feci non dovrebbero contenere sangue, muco, pus, residui di cibo non digerito!

I CAMBIAMENTI:

Feci simili a pappa - con aumento della peristalsi intestinale, aumento della secrezione nell'intestino con infiammazione.

Feci molto dense (pecora) - per costipazione, colite, spasmi e stenosi del colon.

Grassa - con malattie del pancreas (pancreatite cronica), una forte diminuzione del flusso della bile nell'intestino (colelitiasi, colecistite).

Liquido - in caso di ridotta digestione del cibo nell'intestino tenue, assorbimento alterato e passaggio accelerato delle feci.

Schiumoso - con dispepsia di fermentazione, quando i processi di fermentazione nell'intestino prevalgono su tutti gli altri.

Feci del nastro - per malattie accompagnate da stenosi o spasmo grave e prolungato del sigma o del retto; con cancro del retto.

Con feci liquide e frequenti movimenti intestinali, parlano di diarrea.

Con un'elevata assunzione di acqua possono verificarsi feci molli o acquose.

Le feci cagliate, schiumose, come la lievitazione naturale, indicano la presenza di lievito.

Le feci sottili (a forma di matita) possono essere un segno di poliposi o di un tumore del colon in espansione.

L'odore delle feci.

NORMA: sgradevole ma non fastidiosa.

CAMBIAMENTI: L'odore dipende dalla composizione del cibo (il cibo a base di carne dà un odore pungente, il cibo a base di latte dà odore acido) e dalla gravità dei processi di fermentazione e decomposizione.

Un odore aspro si verifica anche con la dispepsia da fermentazione, che è causata dal consumo eccessivo di carboidrati (zucchero, prodotti a base di farina) e bevande in fermentazione, come il kvas.

Fetido - in caso di disfunzione del pancreas (pancreatite), diminuzione del flusso della bile nell'intestino (colecistite), ipersecrezione dell'intestino crasso. Le feci molto maleodoranti possono essere dovute alla crescita batterica. Alcuni batteri producono acido solfidrico, che ha un caratteristico odore marcio..

Putrido - in caso di indigestione allo stomaco, dispepsia putrefattiva associata a un consumo eccessivo di prodotti proteici che vengono digeriti lentamente nell'intestino, colite ulcerosa, morbo di Crohn.

Odore debole - con stitichezza o evacuazione accelerata dall'intestino tenue.

Gas intestinali.

NORMA: I gas sono prodotti dai microrganismi che compongono la flora intestinale naturale. Durante e al di fuori dei movimenti intestinali in un adulto, 0,2-0,5 litri di gas vengono escreti dall'intestino al giorno. È considerato normale rilasciare gas fino a 10-12 volte (ma in generale, meno è, meglio è).

Normalmente, un aumento della quantità di gas può essere causato dal consumo dei seguenti alimenti: una grande quantità di carboidrati (zucchero, prodotti da forno); prodotti contenenti molte fibre (cavoli, mele, legumi, ecc.), prodotti che stimolano i processi di fermentazione (pane nero, kvas, birra); latticini per intolleranza al lattosio; bevande gassate.

PATOLOGIA: Flatulenza, eccessivo accumulo di gas nell'intestino (fino a 3 litri), può indicare lo sviluppo di alcune malattie, ovvero: disbiosi intestinale, pancreatite cronica, sindrome dell'intestino irritabile, malattie intestinali croniche (enterite, colite), gastrite, ulcera peptica stomaco e duodeno, malattia epatica cronica (colecistite, epatite, cirrosi), ostruzione intestinale.

La flatulenza può essere causata da parassiti intestinali.

La flatulenza si verifica a causa dell'eccesso di cibo e dell'ingestione di grandi quantità di aria mentre si mangia e si beve.

Attiriamo la vostra attenzione sui prodotti per la normalizzazione delle feci:
  • Loklo NSP - fibra pregiata e di alta qualità.
  • Bifidophilus Flora Force - microflora sana per il tuo intestino.
  • Cascara Sagrada è un lassativo che può aiutare a rimuovere le tossine dall'intestino.
  • Nature Lax è un farmaco che non solo indebolisce le feci, ma ha anche un effetto antinfiammatorio.

Autore: terapista Natalia Dubrovskaya

Quando si copiano testi, è richiesto un collegamento ipertestuale al sito originale. È vietato l'uso di materiali senza l'approvazione dell'autore.

Ti è piaciuto l'articolo? Metti mi piace e salva sulla tua bacheca in modo che sappiamo come migliorare il nostro blog per te :)

Di cosa ti parlerà la tua sedia? Tipi di feci per malattie intestinali

L'aspetto delle feci cambia a seconda di molti fattori e molto spesso può segnalare seri problemi di salute. Pertanto, a volte in bagno vale la pena fermarsi, chinarsi e guardare in basso. Forma, consistenza e colore: possono dire molto.

Le feci sono considerate normali se sono marroni, morbide, lunghe 10-20 cm, con tali feci il processo di defecazione avviene facilmente e naturalmente.

Se ci sono piccole deviazioni, non dovresti preoccuparti immediatamente, perché le feci possono variare a seconda del nostro stile di vita e delle abitudini alimentari.

Ad esempio, le barbabietole possono facilmente dare feci rosse e gli alimenti proteici possono dare loro un odore pungente e troppo ripugnante..

Sgabelli pallidi, bianchi o grigi

Parla di una violazione del trasporto della bile nel duodeno.

Ciò può essere dovuto a problemi al pancreas (pancreatite) o al fegato (calcoli biliari, epatite, cirrosi).

Sedia verde

Hai mangiato molte verdure verdi? O cibi con coloranti alimentari? Prendi antibiotici per molto tempo? In caso contrario, hai aumentato la peristalsi..

Ciò significa che il cibo passa rapidamente e la bilirubina non assorbita dà il colore verde. In altre parole, la bile è presente nelle feci..

Sedia gialla

Molto spesso, le feci gialle sono accompagnate da un odore sgradevole. Questo fenomeno si verifica quando i dotti biliari sono bloccati e, di conseguenza, uno scarso assorbimento dei grassi..

E per le malattie del pancreas, quando non produce enzimi. Può anche essere un segno di infezione e infezione da Giardia..

O forse hai appena mangiato cibo così grasso? Presta attenzione a questo dopo una ricca festa..

Feci nere o rosso scuro

Prendi spesso aspirina, ibuprofene? Integratori di ferro? Ma il più delle volte si tratta di nutrizione: molta carne, barbabietole, mirtilli, liquirizia danno questo colore.

Se tutto questo viene spazzato via, è necessario esaminare l'intestino (specialmente la parte superiore) per il sanguinamento.

Sangue nelle feci

Potrebbe essere una ragade anale, emorroidi, colite ulcerosa o cancro! Se si verifica questo sintomo, consultare immediatamente il medico..

Feci di muco

In quantità molto piccole, è normale. Ma se ce n'è troppo, può essere un sintomo pericoloso..

Questo può manifestarsi come alcune infezioni, così come il morbo di Crohn e la colite ulcerosa (UC), il cancro del colon.

Feci "strette" o sottili

Questo modulo dovrebbe avvisarti. Ciò significa che un qualche tipo di ostacolo impedisce il passaggio delle feci attraverso il colon, o c'è una sorta di pressione su di esso dall'esterno..

È così che possono manifestarsi ostruzione intestinale, malattia adesiva, oncologia.

Feci di pecora

Una piccola quantità di feci dure sotto forma di palline indica una stitichezza banale. La tua dieta è probabilmente povera di fibre e liquidi.

Non dovresti eseguire questo problema, poiché sono proprio tali feci che portano non solo a emorroidi e ragadi anali, ma possono anche causare il cancro del colon-retto.

Per facilitare la comprensione tra medico e paziente (e migliorare la diagnosi), esiste la Bristol Stool Shape Scale. Su questa scala, il paziente può determinare il suo tipo di feci e semplicemente dare il suo numero..

Tipo 1

La sedia sicuramente non dovrebbe essere così. Come ho scritto sopra, si chiama "pecora". Si tratta di uno sgabello molto denso che, quando passa attraverso il retto, provoca un forte dolore e può persino causare rotture con crepe.

Di solito si verifica con costipazione prolungata, quando un grumo di cibo nell'intestino per più di 3 giorni.

Tipo 2

Spesso appare sullo sfondo di una mancanza di acqua, produzione insufficiente di muco dalla parete intestinale.

Si verifica quando una persona mangia regolarmente fast food o mangia cibo secco e irregolare. La mancanza di fibre si trova nella dieta.

Entrambe queste opzioni indicano costipazione e richiedono un consiglio medico. Ma molte persone preferiscono curarsi da sole, prendere lassativi, cosa che categoricamente non consiglio di fare.

L'intestino inizia a essere pigro, la sua motilità è disturbata e si forma la dipendenza dai lassativi.

Tipo 3 e 4

Questa è quella che viene chiamata la norma. Ecco come dovrebbe essere uno sgabello buono e sano: sagomato, morbido, in altre parole a forma di salsiccia.

Tipo 5

Separare le palline morbide con bordi lisci. Si verifica in caso di ridotta motilità intestinale, insufficienza enzimatica, tumori gastrointestinali.

Digitare 6

Feci crudeli. Particelle sciolte con bordi irregolari. Appare con disbiosi, malattie parassitarie e infiammazioni di diverse parti dell'intestino.

Digitare 7

Acquoso senza particolato. Si verifica principalmente sullo sfondo di infezioni intestinali e avvelenamento.

Di regola, con i tipi 5,6,7, oltre alla diarrea, ci sono anche sintomi: dolore addominale, flatulenza.

Si prega di notare che se si verifica un brusco cambiamento nella qualità delle feci dopo 45-50 anni e ciò non è dovuto a errori nella nutrizione, è urgentemente necessario andare a un appuntamento con un proctologo o un gastroenterologo.

Tali cambiamenti possono essere sintomi di malattie molto gravi, fino al cancro dell'intestino..

Se c'è il sospetto che qualcosa sia "sbagliato", vai dal dottore.

Non esitare e chiama tutto con i loro nomi propri, questo rende la diagnosi molto più semplice.

Come al solito, aspetto le tue domande.

Trattamento delle emorroidi - dalla famosa proctologa di San Pietroburgo Elena Smirnova
lascia un commento
Commenti (28)
  • Rispondere

Rispondi per ringraziarti dall'ospite

Ospite, non sarebbe male aggiungere una foto o un video.

  • Rispondere

Grazie. Quindi ho il cancro. Come sospettavo, tuttavia. Resisterò ancora per un paio d'anni per risparmiare per il funerale. Sicuramente non ce la farò a 65.

  • Rispondere

Pensionato., Non arrenderti, vai al monastero di Svirsky, a circa 250 km da San Pietroburgo. Ho sentito buone recensioni su di lui. Possa Dio aiutare anche te.

  • Rispondere
natasha

Pensionato., Sarai prima testato. e non hai bisogno di diagnosticare te stesso e finire da solo. Con un simile involucro non vivrai un mese. Ti auguro buona fortuna affinché tutto vada bene.

  • Rispondere
l'ospite

Pensionato., Non condannarti. Molti pensionati hanno tali feci. Aggiungere più uva -200, 0 al giorno, mela, cavolo cappuccio è d'obbligo. Meno carne, anche pasta. Non meno di 500,0 frutta e verdura al giorno. Provalo prima e poi ridi di te stesso. È sempre necessario consultare. E riprendi con calma il trattamento.

  • Rispondere
l'ospite

Pensionato E dimentica il prezzo dell'uva. Piuttosto che andare a tutti i tipi di operazioni, è meglio spendere con piacere e beneficiare di ciò che è necessario ora per te. L'esperimento è stato condotto su mia madre. Non ha potuto fare a meno del clistere per dieci anni. E recentemente, un clistere non ha aiutato, né lassativi. Le ho pulito gli intestini e l'ho caricata con i frutti elencati, e da 2 mesi vive senza questi terribili tormenti. L'uva divenne la prima voce di spesa. Mandarini tutti i giorni, cavoli, zucchine, zucca, cetrioli, mele, cereali al mattino, in particolare grano saraceno, pane di crusca, nero, grigio.

  • Rispondere
Smirnova Elena

Pensionato., Non disperare, vai da uno specialista se noti sintomi sospetti. Prima viene rilevato il cancro, più facile è trattarlo.

  • Rispondere
Irek

Pensionato., Non "disperare"!, Vai subito in banca e fai un prestito più grande, assicurato! : -))) (Spero sul "cancro" - uno scherzo?)

  • Rispondere
l'ospite

Pensionato., Bene, dai! Dal dottore!

  • Rispondere
l'ospite

Pensionato.,. lunga composizione?... da quale fondo lavori? Qualcosa è diventato molto attivo ultimamente. qualcosa è pianificato da te.

  • Rispondere
Maria X.

In pensione., Bene, sei così subito il cancro.
In intermittente, il cancro è una malattia virale, il che significa che può essere trattata.
Se il sangue è chiaramente visibile nelle feci, allora è necessario andare dal medico per vedere il proctologo e poi dal chirurgo per l'operazione verrà inviato in anestesia.. Forse non è cancro ma emorroidi, una crepa nell'intestino. I polipici taglieranno..
Questa operazione è abbastanza semplice, i bordi saranno risanati..
I test devono essere superati, preleveranno una parte del tessuto intestinale per un campione.Se hai feci liquide, allora controlla tu stesso l'analisi dovrebbe essere fatta per intolleranza ai prodotti del pane. È importante seguire una dieta dietetica di 20 g al giorno, non più in tutti i prodotti, è necessario contare e leggere la composizione sui prodotti. La celiachia è scritta in blu e c'è un buon satya.
In caso di stitichezza, guarda quante fibre mangi, quanta acqua bevi e come ti muovi.
Non vivrai ancora per vedere il cancro. ma dì a te stesso che puoi ammalarti, interrompere il sonno e basta. Non puoi fumare e consumare alcolici e meno dolci e kebab. Sì, quello che puoi fare è il cibo degli dei, ma se c'è muco nelle feci o è quello che scrive sulla foto, prima di tutto devi buttarlo. Troverai carote bollite, zucca e zucca per fare soldi.. Ma carne, patate, sono i nostri piatti preferiti..Patate in divisa con pelle e quindi tre patate. E la carne va mangiata morbida, meglio bollita o al forno. Ripristina la flora intestinale, devi sottoporsi a un esame, una ghiandola tiroidea completa, controlla fegato, reni. Diabete 2 e scegli quale malattia mangiare. in tavola, tutte le restrizioni a sinistra della malattia sulle tavole dei prodotti che puoi comprare e amare e mettere croci e vedrai che puoi mangiare, prendi ciò che puoi in comune. Allora ti dimenticherai di pensare, compra qualcosa che non è permesso e tutti correranno e diventerai più giovane. Penso che tu sia stanco e stressato dai problemi, quindi scrivi su un pezzo di carta i problemi principali e quelli medi. Descrivi tu stesso come puoi risolverli e fissa delle scadenze e non pensare a tutti i problemi in una volta, altrimenti ti porterai ad un esaurimento nervoso. Se hai sonnolenza e debolezza, l'apatia sono segni del diabete. Di età. Convivono a lungo con questo. Ma il sonno sarà dolce in pensione, come me Di nuovo, restrizioni sul cibo, ma spenderete più soldi per loro. Una vita del genere in più fasi Tutto funzionerà per te Non fare mai una frase a te stesso, ama te stesso.

Quale dovrebbe essere il colore normale delle feci negli adulti? Cause di scolorimento delle feci

Il colore delle feci è un indicatore che può dipendere da molti fattori. Tra questi ci sono il lavoro degli organi del tratto gastrointestinale, la composizione della microflora, l'alimentazione e lo stile di vita umano. La comparsa di un'ombra incomprensibile di feci di solito si verifica per ragioni fisiologiche, ma può anche indicare lo sviluppo di patologie gastrointestinali.

Concetto di norma

Quali dovrebbero essere le feci in una persona sana e perché cambiano? Il colore normale delle feci in un adulto assume una tonalità dal marrone chiaro al marrone scuro, a volte marrone. La comparsa di uno strano colore può indicare cambiamenti nel corpo, comprese malattie del fegato e del tratto gastrointestinale, problemi con la microflora, infiammazioni, infezioni, presenza di parassiti, ecc..

Cosa significa il colore delle feci??


Colorazione delle feci

Sintomi

Le ragioni

Azioni

Molto leggero, lattiginoso, verde chiaro, argilloso, paglierino

Costipazione, feci molli

Mangiare cibi grassi, malattie del fegato, malattie della colecisti, disfunzioni intestinali, malassorbimento, epatite, rotavirus

Cambio di dieta, pulizia del fegato e del tratto gastrointestinale

Nero, a volte viola con venature blu

Dolore addominale, diarrea, debolezza

Mangiare cibi di colore scuro (prugne, mirtilli), farmaci (carbone attivo), vitamine, grandi quantità di alcol.

Ulcera allo stomaco, ulcera duodenale, cirrosi epatica

Rifiutare l'alcol, ridurre l'assunzione di integratori di ferro, consultare uno specialista

Borgogna, mattone, lampone

Parassiti intestinali, consumo di cibi con coloranti, assunzione di antibiotici

Trattamento dell'infezione, eliminazione dei parassiti. Vedere un dottore

Un colore verde scuro, grigio-verde o oliva indica colite, sindrome dell'intestino irritabile. Le feci sono di colore giallo o giallo-marrone in caso di ridotto assorbimento dei grassi nel corpo, cancro del pancreas. Un'ombra sabbiosa è un evento comune per i vegetariani; se le feci sono rosse, questo più spesso indica la presenza di emorroidi, ragadi anali. Il colore delle feci nel cancro dell'intestino colorettale varia dal rosso vivo alla barbabietola. In questo caso, il paziente ha stitichezza e dolore acuto durante i movimenti intestinali. I movimenti intestinali scarlatti ed eterogenei possono indicare la presenza di diverticolite, infezione intestinale, infiammazione nel tratto gastrointestinale. Con questi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico e sottoporti a una visita medica completa. Colore arancione delle feci - un indicatore di malattie delle vie biliari.

Cause di scolorimento fecale

Nonostante il fatto che il colore delle feci sia normalmente considerato marrone nei bambini e negli adulti, i cambiamenti temporanei dell'ombra non dovrebbero disturbare se non ci sono sintomi di disturbi gastrointestinali. Le ragioni del cambiamento nel colore delle feci negli uomini, nelle donne e nei bambini possono essere variate, da innocue a pericolose per la salute:

  • attività secretoria insufficiente del pancreas,
  • colelitiasi, infiammazione dei dotti biliari,
  • oncologia, HIV, diabete,
  • disbiosi,
  • pancreatite, colecistite cronica, gastrite,
  • colera, infezione da rotavirus,
  • appendicite,
  • allergie, avvelenamento con sostanze tossiche,
  • discinesia biliare,
  • ittero.

Il colore è anche influenzato dall'uso di alcol, farmaci e prodotti contenenti coloranti. Lo stress può anche cambiare il colore delle feci in un adulto sano a qualsiasi età.

Cause fisiologiche: cibo, medicine

L'uso di vitamine o compresse può cambiare il colore delle feci per uno insolito e irregolare. Il farmaco più comune che influenza questo indicatore è il carbone attivo. Anche i preparati di ferro (Sorbifer, Creonte) sono classificati come farmaci che possono macchiare le feci..

L'oscuramento delle feci è possibile anche sotto l'influenza dei derivati ​​del bismuto. L'annerimento delle feci si verifica anche dopo aver mangiato cibi come mirtilli, ciliegie, succo di carota, bevande al caffè e raramente pomodori o concentrato di pomodoro..

Va tenuto presente che la colorazione delle feci o la presenza di macchie multicolori nella sua composizione non deve essere accompagnata da dolore, muco, diarrea, costipazione, febbre.

Con tali sintomi, è necessario consultare urgentemente un medico che prescriverà test e diagnosi..

Sintomi di malattie dal colore delle feci

La ragione per l'escrezione delle feci, che assomigliano al permanganato di potassio a colori, molto spesso, sono strisce di sangue nella loro composizione. Questo parla di emorroidi, ragadi dello sfintere anale. Tali lesioni compaiono dopo un parto difficile, rapporti sessuali, operazioni per rimuovere le emorroidi.

Le feci nere (ipercoliche) possono indicare sanguinamento. Questo è un segno di ulcera allo stomaco o duodenale. La diagnosi più pericolosa in questo caso è il cancro al colon. Con esso, il paziente viene osservato:

  • sangue nelle feci,
  • cambia forma: la sedia è sottile come un filo,
  • sensazione di intestino vuoto.

Ipocolico, ad es. feci pallide, compaiono dopo aver mangiato una grande quantità di riso, patate. La causa può essere anche nei tumori dei dotti biliari. Con la pancreatite, anche l'ombra delle feci diventa pallida. Feci completamente bianche (acroliche) si verificano quando i dotti biliari sono bloccati.

Quando le feci sono di colore ocra, il motivo sta nell'insufficienza del pancreas. Se le feci diventano verdi, terrose, senape o color argilla, questo indica l'epatite.

Nel caso in cui un cambiamento nel colore delle feci sia accompagnato da dolore, è importante consultare un medico il prima possibile, in base ai risultati della diagnosi, il medico prescriverà il trattamento ottimale. Assumere farmaci come Almagel, Bifidumbacterin, Omez, Pancreatin, Allochol, Nemozol e Papaverin, Enterofuril aiuterà ad eliminare i sintomi.

Scolorimento delle feci durante la gravidanza

Le deviazioni delle proprietà delle feci dalla norma nelle donne in gravidanza, specialmente nelle prime fasi, non sono rare. Di solito, la causa non è la malattia, ma fattori fisiologici. Le donne durante il periodo di gravidanza assumono molti farmaci contenenti ferro e multivitaminici (ad esempio Elevit), quindi il solito colore delle feci può cambiare in nero o verde. A volte questo fenomeno è facilitato dall'uso di mirtilli, ribes, mirtilli rossi, grano saraceno, sanguinaccio. Se una donna non ha mangiato tali cibi, non ha assunto vitamine, dovrebbe immediatamente eseguire un test delle feci per determinare il sangue nascosto in esso e sottoporsi ad altre procedure diagnostiche come prescritto da un medico.

Il motivo della tinta verdastra delle feci risiede nell'uso di una grande quantità di verdure a foglia o nelle malattie del tratto gastrointestinale, ad esempio rotavirus, disbiosi. In caso di patologia, compaiono sintomi aggiuntivi come odore di feci sgradevole e diarrea persistente. Per il trattamento, il medico prescrive farmaci come Enterosgel, Mezim, Enterol, Smecta, Fosfalugel.

Feci normali in un bambino

Nei neonati, nei primi due giorni di vita, le feci sono di colore nero, verde scuro o verde. Con HB (allattamento al seno), le feci hanno una tinta dorata, gialla, a volte perlescente. Entro 4-5 mesi, questo fenomeno scompare. Se il bambino è in allattamento artificiale, le sue feci diventano più spesse, l'odore è più pungente e il colore si schiarisce.

Se una madre che allatta ha notato che le feci del bambino sono diventate acquose e gialle (rosse o limone), non dovresti preoccuparti, perché questo è influenzato da un cambiamento nel contenuto di grassi del latte materno. Quando si alimenta il latte vaccino scarsamente diluito, le feci iniziano ad argentarsi, si osservano bolle d'aria. Se il bambino è malnutrito, le feci diventano scure, terrose. Ciò si osserva anche nei bambini di età inferiore a un anno con l'introduzione di alimenti complementari, costituiti da frutta e verdura verdi. In questo caso, è necessario consultare il pediatra e regolare la nutrizione del bambino. Con la disbiosi o altri problemi gastrointestinali, il medico prescrive il farmaco Enterofuril o Essential forte.

Dieta e prevenzione di possibili patologie

Se le feci iniziano a scurirsi o schiarirsi, la persona deve capire cosa l'ha influenzato. Per determinare con precisione le ragioni, avrai bisogno di ricerche e dell'aiuto di specialisti qualificati..

Al fine di prevenire lo sviluppo di patologie, è importante osservare i principi di una corretta alimentazione..

Per fare questo, devi rinunciare a cibi troppo grassi e piccanti. Un'altra controindicazione è l'abuso di alcol e fast food. Verdure e frutta devono essere lavate bene, il latte deve essere bollito. Inoltre, è importante fare test generali ogni sei mesi, per eseguire l'ecografia degli organi addominali e del sistema genito-urinario. Il lavoro del tratto gastrointestinale è migliorato da un'attività fisica costante, tra cui l'esecuzione di vari esercizi ginnici, corsa, nordic walking.