Come prepararsi e cosa mostra un esame del sangue per Helicobacter

Molto spesso, le malattie del tratto gastrointestinale superiore, come la gastrite o l'ulcera peptica dello stomaco e del duodeno, sono accompagnate dall'introduzione di un microrganismo patogeno - Helicobacter pylori - nella mucosa dell'organo, che contribuisce alla sua più grave distruzione ed esacerbazione della malattia. Al fine di identificare l'associazione con un agente infettivo, viene eseguito un esame del sangue per Helicobacter, che consente di confermare abbastanza accuratamente la diagnosi clinica e prescrivere il trattamento corretto. Uno studio diagnostico del sangue di un paziente gastroenterologico per la presenza di Helicobacter pylori dovrebbe essere eseguito per tutti i pazienti senza eccezioni, solo in questo modo la diagnosi differenziale delle malattie del tratto gastrointestinale superiore sarà completa e completa.

Secondo le statistiche, oltre l'80% della popolazione è affetta da Helicobacter pylori. La maggior parte delle persone non è nemmeno consapevole della sua presenza nelle parti superiori dell'apparato digerente, motivo per cui è necessario eseguire una diagnostica regolare delle condizioni dello stomaco, poiché questo agente infettivo può iniziare rapidamente a moltiplicarsi in qualsiasi momento e portare a un'esacerbazione di gastrite o ulcera peptica.

Indicazioni per un esame del sangue per Helicobacter pylori

Di norma, viene prescritta un'analisi quando appare il seguente complesso di reclami, caratteristico di una forma esacerbata di gastrite o ulcera gastrica e ulcera duodenale:

  • la comparsa di dolore acuto allo stomaco dopo aver mangiato;
  • difficoltà nella funzione di deglutizione a causa dell'esofagospasmo;
  • eruttazione costante e bruciore di stomaco nell'esofago;
  • gonfiore o flatulenza;
  • attacchi di nausea e vomito;
  • stitichezza per più di tre giorni;
  • diarrea indomabile.

Tutti i suddetti sintomi possono parlare non solo di disturbi funzionali della funzione motoria e secretoria della digestione superiore, ma anche di progressione della malattia dovuta all'attivazione della flora batterica patogena, poiché Helicobacter porta alla distruzione attiva della mucosa gastrica e, di conseguenza, all'inibizione della funzione protettiva prodotta da muco delle cellule di rivestimento gastrico.

Vantaggi e svantaggi

Un esame del sangue comporta uno studio della quantità di anticorpi nel plasma sanguigno. Se Helicobacter pylori è presente nel corpo, l'analisi mostrerà un titolo crescente di immunoglobuline di classe G o M. ELISA e immunoglobuline danno quasi il 100% di affidabilità del risultato. Il vantaggio inequivocabile della tecnica è l'alto grado di specificità del risultato. Ciò significa che in presenza di anticorpi contro l'organismo patogeno indagato, il risultato sarà strettamente specifico per esso..

È anche importante notare che in una piccola percentuale (1-3%) dei casi, il risultato può essere falso positivo o falso negativo, il che richiede un nuovo test o un'ulteriore ricerca diagnostica..

Gli svantaggi comparativi includono il costo relativamente alto del dosaggio immunoenzimatico.

In alcune situazioni, oltre al test di immunoassorbimento enzimatico, può essere eseguito uno studio diagnostico utilizzando un immunosoppressore o Western blot. Con questa analisi è possibile determinare con precisione il titolo degli anticorpi contro l'Helicobacter pylori.

Prepararsi per il test

È molto importante che il paziente sia adeguatamente preparato per l'esame diagnostico, poiché la preparazione preliminare può ridurre significativamente il rischio di dati diagnostici errati, che possono complicare l'ulteriore processo di trattamento. Prima di effettuare l'analisi, sarà necessario escludere dalla dieta tutti i cibi piccanti, grassi e eccessivamente piccanti. Dovresti anche smettere di bere bevande alcoliche e fumare prodotti a base di tabacco. Il consumo degli alimenti e dell'alcol sopra descritti dovrebbe essere escluso dalla dieta 2-3 giorni prima dello studio e il fumo non dovrebbe essere solo un'ora prima della procedura. Tutto ciò aumenterà l'accuratezza dei risultati degli esami sierologici del sangue ottenuti..

Com'è la procedura

La preparazione per un esame del sangue non è troppo noiosa, è necessario seguire solo alcune piccole linee guida. Il test può essere eseguito in qualsiasi momento, ma è meglio prenderlo a stomaco vuoto. Per fare ciò, è necessario osservare l'intervallo tra i pasti a 7-9 ore, è per questo motivo che è meglio condurre uno studio diagnostico al mattino a stomaco vuoto. Poiché il plasma sanguigno funge da materiale sia per il dosaggio immunoenzimatico che per il western blot, il sangue venoso viene prelevato dal paziente esaminato dalla vena cubitale al gomito del braccio sinistro o destro. Dopo aver prelevato il sangue, viene immediatamente inviato per l'analisi, dove il sangue viene centrifugato e gli elementi formati vengono separati dal plasma. È in esso che sono contenuti gli anticorpi necessari per la ricerca. Si tratta di proteine ​​peculiari che, come chiave, corrispondono a determinati enzimi specifici dell'Helicobacter. In una speciale piastra sierologica, il plasma sanguigno del paziente in studio viene miscelato con enzimi diagnostici, il che consente di ottenere un risultato positivo o negativo nel caso di un dosaggio immunoenzimatico.

Quando si esegue la tecnica Western blot, gli anticorpi vengono posti in un gel speciale e separati in frazioni mediante dissociazione elettroforetica, che consente di confermare il risultato.

Decodificare i risultati, indicatore della norma

I risultati del test possono essere ottenuti entro 1-2 giorni, il che rende l'esame del sangue per Helicobacter pylori un valido aiuto nella pratica gastroenterologica. Il risultato può essere qualitativo (quando si esegue il test immunologico) e quantitativo (quando si utilizza la tecnologia di immunosoppressione). L'ELISA consente di determinare con precisione se ci sono immunoglobuline specifiche per Helicobacter nel sangue e il Western blot mostra il titolo delle immunoglobuline.

Fai attenzione, la norma per ciascuna apparecchiatura diagnostica può differire leggermente, poiché l'indicatore diagnostico e la sensibilità dell'apparecchiatura differiscono da produttori diversi.!

Dopo che i risultati dell'analisi sono stati pubblicati, l'interpretazione dei risultati deve essere gestita dal medico curante, dal gastroenterologo o dall'immunologo. Non è difficile decifrare l'analisi, poiché ogni analizzatore ha una propria tabella dei risultati e di solito viene stampata con il foglio di studio. Ma, nonostante tutta l'apparente semplicità, la decifrazione del risultato dovrebbe essere eseguita da un clinico esperto, poiché solo lui sarà in grado di collegare insieme tutti i dati clinici e stabilire la diagnosi corretta..

Controindicazioni

Pertanto, non esistono controindicazioni assolute a un esame del sangue diagnostico per la presenza di immunoglobuline specifiche per Helicobacter. Una controindicazione relativa può essere la tromboflebite locale o una grave patologia somatica in forma scompensata. Un'altra controindicazione relativa è lo stato di immunodeficienza del corpo del paziente o grave allergia. In tali situazioni, la grave condizione del paziente in esame deve essere prima compensata e poi lo studio.

Helicobacter esami del sangue

Molte malattie del tratto gastrointestinale sono causate dal batterio Helicobacter pylori. Nella pratica medica, per identificare tali patologie, viene utilizzata un'analisi: sangue per Helicobacter. Questa tecnica consente di determinare la presenza di un parassita nel corpo umano. Pertanto, quando compaiono sintomi allarmanti dal sistema digestivo, si consiglia a ciascun paziente di visitare l'ospedale e superare tale analisi..

Indicazioni per

Gli esperti raccomandano di eseguire questo tipo di analisi almeno una volta all'anno. Tale misura preventiva aiuterà a prevenire lo sviluppo di molte malattie associate all'attività del tubo digerente. È imperativo consultare un medico e donare il sangue per Helicobacter pylori se si verificano i seguenti sintomi:

  • la comparsa di dolore e fastidio allo stomaco durante i pasti o dopo un pasto. Questo segno indica spesso una mancanza di enzimi digestivi, ristagno di cibo;
  • dolori che compaiono se una persona non mangia da molto tempo. Quando si mangia, tali dolori scompaiono gradualmente;
  • la sconfitta dell'esofago è evidenziata dalla sensazione che durante la deglutizione il paziente avverta chiaramente il movimento del cibo, spesso si verifica una deglutizione dolorosa;
  • il bruciore di stomaco ricorrente è un altro motivo per andare in clinica. Il lancio di succo gastrico influisce negativamente sulla salute dell'esofago, provoca gravi disagi, spesso indica la sconfitta del tratto gastrointestinale da parte del batterio Helicobacter;
  • pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato anche una piccola quantità di cibo. Una persona ha la sensazione che il cibo sia fermo in un punto, non venga digerito;
  • nausea frequente, che non è causata da avvelenamento, gravidanza e altri fattori che di solito lo causano;
  • la comparsa di muco o strisce di sangue nelle feci;
  • dolore ventricolare ricorrente in cui il paziente non può mangiare o bere. Spesso la condizione è accompagnata da vomito.

Anche i dolori minori e il disagio allo stomaco e all'intestino non dovrebbero essere ignorati, poiché spesso indicano la fase iniziale dello sviluppo della malattia.

Nei neonati, devono essere considerati segni come flatulenza grave, rigurgito frequente, pianto irragionevole, in cui il bambino stringe le gambe, feci sconvolte - diarrea o, al contrario, costipazione.

Caratteristiche dei batteri e suo pericolo

Prima di capire qual è l'analisi, scopriamo quali sono le caratteristiche del batterio e quali sono i suoi rischi per la salute. Helicobacter pylori è uno dei patogeni che possono interferire con la produzione di succo gastrico negli esseri umani. Si muove piuttosto velocemente, grazie ai suoi flagelli. Inoltre, l'ammoniaca prodotta dai batteri ha un effetto dannoso sull'acidità di stomaco..

Penetrando nella mucosa degli organi digestivi, un ospite non invitato provoca la comparsa di ulcere e focolai di infiammazione. Il batterio si moltiplica rapidamente, avvelenando il corpo ogni giorno di più. Viene trasmesso attraverso una stretta comunicazione domestica, l'uso di utensili comuni e altri articoli per l'igiene. Pertanto, se questo microrganismo si trova in una delle famiglie, si raccomanda agli altri membri della famiglia di donare il sangue per Helicobacter pylori.

Formazione

Un'analisi per Helicobacter pylori prevede la rilevazione di anticorpi specifici nel siero del sangue, che vengono prodotti dal sistema immunitario quando un organismo patogeno entra in una persona. È possibile identificare questi anticorpi in condizioni di laboratorio utilizzando semplici reazioni chimiche. Quando vengono trovati degli intrusi, il medico deve tenere in considerazione che deve trascorrere un periodo di tempo sufficiente per lo sviluppo di agenti immunitari. Cioè, per la formazione di anticorpi, sono necessari almeno 7-10 giorni. È questo divario che è necessario per la comparsa di una risposta immunitaria al patogeno..

I dati più accurati possono essere ottenuti utilizzando una preparazione speciale per l'analisi. Comprende le seguenti attività:

  • pochi giorni prima dello studio, è importante rinunciare alle bevande alcoliche;
  • 24 ore prima del prelievo di sangue, dovrebbero essere esclusi sforzi fisici pesanti e sport intensi;
  • prima della procedura, non devi mangiare cibo, puoi solo bere acqua:
  • la raccolta del materiale biologico viene effettuata al mattino;
  • la ricerca viene effettuata prima che una persona inizi a prendere farmaci. Se il paziente è già in terapia con determinati farmaci, questo deve essere segnalato durante la donazione del sangue..

Se le regole di preparazione vengono violate, è possibile una risposta falsa positiva. Il risultato sbagliato si verifica spesso anche nei casi in cui il paziente è stato trattato, ma gli anticorpi sono ancora presenti nel sangue..

Analisi ELISA

Un saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA) è necessario per determinare in una persona la presenza di anticorpi contro il batterio Helicobacter pylori. Cioè, non l'agente patogeno stesso, ma le cellule immunitarie che il corpo inizia a sintetizzare quando entra un agente infettivo. Questi anticorpi sono formati da plasmacellule formate da linfociti B. In uno studio di laboratorio, possono essere rilevati sulla superficie dei linfociti B e nel siero del sangue..

Un altro nome per le cellule protettive sono le immunoglobuline. Esistono cinque tipi di tali cellule nell'uomo e nei mammiferi. Sono progettati per combattere vari virus e batteri. Quando si parla di Helicobacter, è consuetudine parlare di tipi di cellule protettive come LgG, LgM, LgA. Sono queste tre specie che sono attivamente coinvolte nella lotta contro i batteri..

Cosa dice la rilevazione delle immunoglobuline?

Durante la donazione di sangue per l'infezione, i medici non attribuiscono particolare importanza alle norme. Qui, molto probabilmente, stiamo parlando della presenza o dell'assenza di anticorpi. La tabella dei risultati viene utilizzata in alcune cliniche, ma non ovunque. La rilevazione di immunoglobuline nel materiale biologico indica l'infezione da Helicobacter pylori e che i patogeni si stanno già moltiplicando attivamente. Se gli anticorpi non vengono rilevati, è consuetudine parlare dell'assenza di batteri..

I valori delle immunoglobuline rilevate:

  • LgA: segnala il decorso precoce della malattia. Cioè, la presenza di questa proteina indica che il batterio è entrato nel corpo di recente e ha appena iniziato a moltiplicarsi. A volte questo tipo di anticorpi si trova in malattie accompagnate da un processo infiammatorio della mucosa gastrica;
  • LgM: queste proteine ​​sono raramente registrate nel sangue. Ciò è dovuto al fatto che pochissimi pazienti vanno dal medico in una fase precoce. Più spesso, le persone vengono già testate con la comparsa di forti dolori allo stomaco e altri disturbi dispeptici;
  • LgG: conferma il fatto dell'infezione da un batterio. Molto spesso, queste proteine ​​si trovano 7-20 giorni dopo che i microrganismi patogeni sono entrati nel sistema digerente. Inoltre, le immunoglobuline LgG vengono trattenute nel corpo per tutta la durata della malattia e per qualche tempo dopo la sua guarigione..

Interpretazione dei risultati

Decifrare l'analisi ELISA consente di chiarire alcuni dati sulla patologia e scegliere i metodi di trattamento. L'interpretazione dovrebbe essere fatta esclusivamente da uno specialista che, considerando i risultati ottenuti, possa determinare con precisione le caratteristiche di tutte le immunoglobuline presenti nel sangue..

Analisi positiva

Se l'immunoglobulina LgA si trova nel materiale biologico del paziente, il test è positivo e nel corpo è presente Helicobacter pylori. Le proteine ​​LgM vengono rilevate anche in una fase iniziale della malattia. Possono essere rilevati non prima di 1–2 settimane dopo l'infezione.

Nel considerare l'analisi, il medico deve prendere in considerazione due opzioni. Nel primo caso, parliamo del fatto che il batterio rimane nell'organismo per qualche tempo dopo il trattamento. Se ci sono sospetti di cancro allo stomaco o altre patologie, vengono prescritti metodi diagnostici aggiuntivi, come gli ultrasuoni e altri..

Se una persona va in ospedale per la prima volta e queste immunoglobuline si trovano nel suo materiale biologico, è consuetudine parlare della presenza di Helicobacter pylori o di una grave infiammazione dello stomaco.

Risultato negativo

Un'analisi negativa si osserva in quei pazienti che sono stati trattati con successo con farmaci antibatterici o che i batteri non si trovano nel loro corpo. Cioè, la norma dell'Helicobacter pylori nel sangue è quando gli anticorpi contro questo batterio non vengono rilevati. A volte si osserva una risposta negativa nelle persone che sono state recentemente infettate. In questo caso, è possibile rilevare anche la proteina LgM, ma manca ancora l'immunoglobulina LgA..

Tabella di interpretazione dell'analisi ELISA in unità di IFE

Per una decodifica più accurata dei dati nella pratica medica, viene utilizzata una tabella speciale.

Tipo di immunoglobulineIFE al di sopra del normaleNormaIFE al di sotto del normale
LgGla persona è stata trattata ma gli anticorpi sono ancora rilevabili,

infiammazione della mucosa gastrica, sospetto di oncologia,

si è verificata un'infezione.

trental'infezione si è verificata meno di due settimane fa,

Helicobacter è assente nel corpo.

LgAsi è verificata un'infezione, ma la malattia è latente,

la malattia è diventata cronica.

trentafase iniziale dell'infezione,

recupero o periodo di trattamento con farmaci antibatterici,

assenza di Helicobacter pylori (solo con immunoglobuline LgG negative).

LgMdecorso precoce della malattia.si trovanol'infezione si è verificata non più di 10 giorni fa,

terapia antibiotica attiva,

recupero completo o assenza di microrganismi patogeni.

Se gli anticorpi non vengono rilevati, ma il paziente ha sintomi caratteristici della malattia, dopo un po 'gli viene prescritta una seconda analisi.

Vantaggi e svantaggi del metodo

Come altre tecniche diagnostiche, l'analisi ELISA ha i suoi pro e contro..

  • alta efficienza (circa 95%);
  • la capacità di rilevare gli anticorpi contro il patogeno nelle prime fasi dello sviluppo della malattia;
  • valutazione delle dinamiche della patologia e dell'efficacia della terapia farmacologica;
  • sicurezza e possibilità di comportamenti riutilizzabili;
  • disponibilità.

Nonostante il gran numero di vantaggi, ci sono anche degli svantaggi. Tra loro ci sono:

  • l'incapacità di determinare l'infezione dai primi giorni di infezione;
  • l'analisi mostra la presenza di anticorpi, ma non il batterio stesso;
  • quando Helicobacter pylori entra per la prima volta nel corpo, la risposta è falsa negativa;
  • un risultato falso positivo si verifica dopo che la malattia è stata curata per qualche tempo.

Un aspetto importante nella conduzione dell'ELISA è il livello delle qualifiche del personale di laboratorio e delle attrezzature utilizzate. Si ritiene che i risultati più accurati possano essere ottenuti nelle cliniche private, che hanno nel loro arsenale microscopi moderni e costosi e altre apparecchiature di ricerca. Questo test costerà più di un ospedale pubblico, ma i risultati saranno più accurati..

Cosa può influenzare il risultato

Alcune circostanze possono influenzare l'accuratezza dell'analisi. Ad esempio, nei pazienti anziani, la velocità della risposta immunitaria del corpo è ridotta, quindi è necessario più tempo per lo sviluppo degli anticorpi. Lo stesso vale per le persone con immunità molto indebolita, specialmente nei bambini con malattie frequenti, così come per i pazienti con varie patologie sistemiche..

Un altro gruppo di pazienti che spesso hanno una risposta falsa negativa sono i pazienti sottoposti a terapia con immunosoppressori. Tutte queste caratteristiche devono essere prese in considerazione dal medico durante la decodifica dei risultati e la diagnosi..

Come viene donato il sangue

Per donare il sangue, una persona deve ottenere un rinvio dal medico curante e venire in clinica all'ora stabilita. Il materiale biologico viene prelevato al mattino a stomaco vuoto. Il sangue viene prelevato da una vena in regime ambulatoriale. Il paziente può tornare a casa subito dopo..

Altri metodi di ricerca

Oltre al dosaggio immunoenzimatico, nella pratica medica vengono spesso utilizzati altri metodi diagnostici. I seguenti sono i più popolari e informativi:

  • test del respiro per Helicobacter pylori - prescritto per la diagnosi primaria di un'infezione batterica o per valutare l'efficacia della terapia antibiotica. Il test viene eseguito in una clinica ambulatoriale utilizzando uno speciale tubo di plastica, in cui il paziente deve respirare per diversi minuti. In questo caso, la concentrazione dell'isotopo nell'aria non deve superare l'uno percento. Se questi indicatori sono più alti, si considera che si sia verificata un'infezione;
  • La PCR o reazione a catena della polimerasi è un metodo diagnostico ampiamente utilizzato per la determinazione dell'Helicobacter pylori. Per lo studio, vengono prelevati il ​​sangue, le feci o la saliva di una persona. La determinazione della presenza di batteri viene effettuata utilizzando una reazione a catena polimerica. L'accuratezza diagnostica è di circa il 95%;
  • istologia o biopsia: viene utilizzata quando si sospetta che un paziente abbia un cancro allo stomaco. L'analisi dei tessuti viene eseguita in un laboratorio. Nell'intervallo normale, sono assenti gli anticorpi contro l'Helicobacter e i processi maligni. Se il risultato è positivo, viene selezionata la terapia appropriata..

L'analisi del sangue e di altri materiali biologici di un paziente non è l'unico metodo di ricerca. Per ottenere un quadro clinico più accurato, i medici prescrivono spesso gastroscopia, esofagogastroduodenoscopia (EGDS), fluoroscopia gastrica, esame ecografico, valutazione del succo gastrico in laboratorio e altri metodi. Tutto ciò aiuta a stabilire una diagnosi accurata e scegliere le giuste tattiche di trattamento..

Test di Helicobacter: tipologie, affidabilità, preparazione e risultati

Un'analisi per Helicobacter (Helicobacter pylori) è prescritta in presenza di sintomi di gastrite cronica e ulcere gastriche, poiché è questo batterio che è l'agente eziologico di queste malattie. Che cos'è, quando dovrebbe essere effettuato uno studio, come decifrare i risultati e come trattare un'infezione?

Il nome del microrganismo deriva da "pylori", indicando il suo habitat (stomaco pilorico), e le caratteristiche della forma - "helico", che significa "spirale".

Test di Helicobacter

Esistono diversi modi per diagnosticare l'infezione HP (abbreviato HP da Helicobacter pylori), hanno un'affidabilità diversa e differiscono per tempo e costo. Quale metodo è più veloce ed economico e quale mostrerà il risultato in modo più accurato?

I metodi per la diagnosi di laboratorio dell'infezione da Helicobacter pylori sono suddivisi in invasivi e non invasivi. Quelle invasive prevedono l'endoscopia con prelievo di biomateriali (biopsia) e successivo esame citologico.

I test non invasivi più informativi sono gli studi immunologici, che determinano la presenza di anticorpi contro Helicobacter pylori nel sangue, antigene H. pylori nelle feci, analisi PCR per identificare il materiale genetico dei batteri e test del respiro.

La reazione a catena della polimerasi (PCR) è uno studio genetico molecolare che consente di identificare frammenti di DNA dell'agente eziologico di Helicobacter pylori. La materia fecale viene utilizzata come biomateriale di prova. Durante l'analisi, una sezione di DNA batterico viene isolata dal biomateriale, che viene quindi ripetutamente duplicata su un dispositivo speciale: un amplificatore. Quando la quantità di DNA è sufficiente per un ulteriore rilevamento, si determina se nel campione si trova un frammento genomico caratteristico di Helicobacter pylori. Un risultato positivo indica la presenza di infezione da Helicobacter pylori. L'analisi PCR consente di confermare la presenza di un microrganismo estraneo nel corpo con una precisione del 90-95%. Normalmente, il materiale genetico di Helicobacter pylori non viene rilevato nel materiale di prova.

I metodi immunologici non determinano direttamente l'agente patogeno, ma rilevano gli anticorpi contro i suoi antigeni caratteristici.

L'infezione da Helicobacter pylori è associata a gastrite cronica, ulcera gastrica e duodenale, tumori maligni dello stomaco (adenocarcinoma, linfoma a cellule B).

Il metodo principale di analisi del sangue per gli anticorpi è il test immunoassorbente legato all'enzima (ELISA), una determinazione quantitativa del livello di anticorpi delle classi IgA, IgM e IgG contro Helicobacter pylori. ELISA consente inoltre di valutare l'efficacia della terapia per le infezioni. Pertanto, la produzione di anticorpi IgM contro l'Helicobacter pylori è un marker della fase acuta del processo. L'IgM scompare poche settimane dopo l'infezione iniziale. Con la progressione della malattia e la sua transizione a una forma cronica, vengono rilevati anticorpi della classe IgA, quindi IgG. Alti livelli della loro concentrazione rimangono a lungo nel sangue. La sensibilità del metodo è dell'87-98%.

Immunoblotting

L'immunoblotting è significativamente inferiore ad altri metodi immunologici sia nel costo che nella complessità dell'analisi, ma solo con il suo aiuto, con il solo siero del paziente, è possibile ottenere dati sulle proprietà del ceppo Helicobacter pylori (a seconda che produca antigeni specifici CagA e VacA ).

Test di respirazione

Test di respirazione - determinazione dei prodotti dell'idrolisi dell'urea da parte dell'ureasi di H. pylori nell'aria espirata del paziente. Lo studio si basa sulla capacità dei batteri di produrre l'enzima idrolitico ureasi. Nel tratto digestivo, l'ureasi decompone l'urea in anidride carbonica e ammoniaca. L'anidride carbonica viene trasportata ai polmoni e rilasciata con l'aria durante la respirazione; la sua quantità viene registrata da uno speciale dispositivo per l'analisi dell'ureasi. I test respiratori per Helicobacter sono suddivisi in carbonio e ammoniaca.

Metodi microbiologici

I metodi microbiologici e batteriologici sono usati meno frequentemente, poiché richiedono più tempo. Comprendono l'inoculo batteriologico delle feci, l'isolamento della coltura patogena e la determinazione della sua sensibilità agli antibiotici. Nel corso dello studio le feci vengono poste in un terreno di coltura favorevole alla coltivazione di colonie di Helicobacter. Dopo un certo periodo di tempo, la coltura viene esaminata al microscopio, rilevando il numero di colonie e le loro proprietà.

I principali segni che possono indicare un'infezione da Helicobacter pylori sono sintomi tipici delle malattie del tratto gastrointestinale.

La decisione sulla scelta del metodo è presa dal medico curante. Quando viene rilevata un'infezione da HP in un paziente, può essere consigliabile esaminare i membri della famiglia del paziente..

Preparazione per l'analisi

Per superare l'analisi per Helicobacter, non è richiesto alcun addestramento speciale, ma è importante seguire le regole generali, poiché solo il materiale correttamente raccolto garantisce l'affidabilità del risultato. Di norma, tutti i test vengono effettuati a stomaco vuoto, cioè dopo almeno otto ore di astinenza dal cibo. Prima dello studio, dovrebbero essere esclusi l'assunzione di alcol, il fumo, i cibi grassi e fritti. Quando raccogli il materiale da solo, ad esempio, per l'analisi delle feci, è importante evitare la contaminazione, poiché eventuali inclusioni estranee (ad esempio, i detergenti usati per pulire il water o la padella) possono distorcere il risultato.

Una regola importante quando si fanno i test: entro un mese prima di prendere il materiale, il paziente non deve assumere antibiotici e farmaci che stimolano la motilità gastrica.

Come vengono decodificati i risultati

Se è stata eseguita un'analisi qualitativa (determinazione della presenza di batteri Helicobacter nel corpo), sotto forma di risultati ci possono essere solo due opzioni: "negativo" o "positivo". Se il metodo di analisi prevedeva una valutazione quantitativa, le percentuali dei risultati dipendono dalla metodologia, dal laboratorio, dalle unità di misura e da altri fattori, quindi solo un medico può interpretare i risultati dell'analisi, fa anche la diagnosi finale e prescrive il trattamento.

Helicobacter pylori e le sue caratteristiche

Fino agli anni '70 del secolo scorso, si credeva che qualsiasi batterio entrato nello stomaco sarebbe morto sotto l'influenza di acido cloridrico, lisozima e immunoglobulina. Nel 1989, i ricercatori sono stati in grado di isolare e coltivare un microrganismo a spirale dalla mucosa gastrica di un paziente affetto da gastrite: il batterio Helicobacter pylori.

I test non invasivi più informativi sono gli studi immunologici, che determinano la presenza di anticorpi contro Helicobacter pylori nel sangue, antigene H. pylori nelle feci, analisi PCR per identificare il materiale genetico dei batteri e test del respiro.

Il nome del microrganismo deriva da "pylori", indicando il suo habitat (stomaco pilorico), e le caratteristiche della forma - "helico", che significa "spirale".

L'infezione con i batteri di solito avviene attraverso il contatto con superfici sporche, attraverso la saliva, goccioline trasportate dall'aria, a seguito del contatto con un paziente infetto, inosservanza delle norme di igiene personale, mangiare frutta e verdura non sufficientemente pulite, acqua da fonti contaminate.

Dopo essere entrato nel corpo, il batterio si muove lungo la mucosa gastrica con l'aiuto dei flagelli e si fissa sulle sue pareti. Il microrganismo produce sostanze che distruggono le cellule epiteliali della mucosa gastrica, rilascia tossine che causano malattie immunitarie. Cercando di proteggersi da un microrganismo parassitario, lo stomaco aumenta la secrezione di acido cloridrico e sostanze che ne distruggono le pareti. Tuttavia, il batterio è in grado di sopravvivere a lungo in un ambiente acido grazie all'enzima che secerne - l'ureasi, che protegge il microrganismo dagli effetti del succo gastrico.

La comparsa dei sintomi clinici dipende dallo stato di immunità. Tra le persone infette si riscontra anche il trasporto asintomatico, poiché il microbo è capace di parassitismo a lungo termine senza manifestazioni cliniche pronunciate e conflitti con il sistema immunitario dell'ospite. In questo caso, il batterio assume una forma inattiva, aumentando la sua attività quando compaiono le condizioni favorevoli per esso. Tuttavia, anche in uno stato inattivo, il microrganismo patogeno può causare danni alle pareti dello stomaco e del duodeno. Lo sviluppo di cambiamenti infiammatori può portare ad atrofia della mucosa e allo sviluppo di neoplasie maligne.

Se è stata eseguita un'analisi qualitativa (determinazione della presenza di batteri Helicobacter nel corpo), sotto forma di risultati ci possono essere solo due opzioni: "negativo" o "positivo".

L'infezione da Helicobacter pylori è associata a gastrite cronica, ulcera gastrica e duodenale, tumori maligni dello stomaco (adenocarcinoma, linfoma a cellule B).

Sintomi di infezione da Helicobacter pylori

I principali segni che possono indicare un'infezione da Helicobacter pylori sono i sintomi tipici delle malattie del tratto gastrointestinale:

  • dolore nella regione epigastrica;
  • alito cattivo;
  • eruttazione acida;
  • bruciore di stomaco, nausea, vomito;
  • perdita di appetito;
  • sensazione di pesantezza dopo aver mangiato;
  • aumento della formazione di gas;
  • costipazione prolungata o feci molli, così come la loro alternanza.

Dove e come fare il test per l'Helicobacter pylori?

Nel 2005, gli scienziati australiani Robin Warren e Barry Marshall hanno confutato la dottrina del ruolo di malnutrizione, acidità, ereditarietà e stress cronico nella gastrite e nell'ulcera peptica. Sono riusciti a dimostrare che spesso una varietà di problemi di stomaco ha un colpevole specifico: il batterio Helicobacter pylori.

Il batterio si adatta facilmente ad ambienti aggressivi. In alcuni casi, il sistema immunitario affronta l'infezione, in caso contrario, il medico diagnostica "gastrite" o "ulcera". Nel 1994, l'OMS ha persino riconosciuto la connessione tra batteri e tumori dell'apparato digerente, quindi la presenza di Helicobacter pylori nel corpo è un motivo per sottoporsi a una terapia complessa. Ma come fare il test per l'Helicobacter pylori, dove?

Prevalenza di Helicobacter pylori

Si ritiene che quasi il 70% della popolazione mondiale sia infetta da Helicobacter. Molti sono portatori del batterio, inconsapevolmente, e lo trasmettono a persone sane. Helicobacter pylori può infatti nascondersi nel corpo per anni e iniziare la sua attività "sovversiva" in circostanze estremamente favorevoli: con stress e stanchezza cronici, esaurimento del corpo, diminuzione dell'immunità, malattie concomitanti, dieta malsana e uno stile di vita malsano.

Per quanto riguarda la Russia, i casi di infezione segnalati nella sola Mosca - il 60% della popolazione totale della capitale. E questa è una delle città più sviluppate della Russia. I medici dicono che in diverse regioni la prevalenza dei batteri raggiunge il 70-90%, che è molto più alta che nella stessa Europa o negli Stati Uniti. Una prevalenza così elevata è spiegata dal tenore di vita relativamente basso della maggioranza della popolazione, dall'incuria degli standard igienici e dal vivere in condizioni antigeniche.

Indicazioni diagnostiche

I medici raccomandano di eseguire regolarmente test di base per identificare e trattare le violazioni in tempo. Ma non tutti lo fanno. Di regola, andiamo in ospedale solo se qualcosa è già malato. Quindi si scopre con Helicobacter pylori.

Non appena possibile, è imperativo rivolgersi a metodi per diagnosticare i batteri nel corpo se si hanno i seguenti sintomi:

  1. Dolore addominale ricorrente, di solito durante o dopo aver mangiato. Ciò è dovuto alla congestione e ai problemi di digestione dovuti ai bassi livelli di enzimi..
  2. Sensazioni dolorose a stomaco vuoto che si placano mangiando. Allo stesso tempo, puoi sentire come il cibo scende nell'esofago e, se bevi un bicchiere d'acqua, puoi sentire come scorre l'acqua: questa sensazione è più pronunciata e indica che ci sono punti danneggiati sulle pareti.
  3. La comparsa o l'aumento della frequenza del bruciore di stomaco. Un singolo bruciore di stomaco (espulsione di succo gastrico nell'esofago con irritazione delle sue pareti) è una variante della norma, ma il bruciore di stomaco ripetuto richiede la consultazione e gli esami del medico.
  4. Sensazione di pesantezza anche dopo aver mangiato una piccola quantità di cibo. In questo caso, la persona si sente come se il cibo fosse aumentato e non fosse digerito, "è in gola"..
  5. Nausea frequente e vomito intermittente, non causati da altri motivi (ad esempio, tossicosi all'inizio della gravidanza).
  6. Disagio costante allo stomaco, dolori doloranti, lieve gravità, perdita di appetito. Se i sintomi compaiono, ma poi passano rapidamente, ciò può indicare la fase iniziale dell'effetto avverso di Helicobacter pylori sulla mucosa.
  7. Sangue e altre impurità insolite nelle feci. Se un adulto può determinare che sta soffrendo, nel caso dei bambini tutto non è così semplice. Ecco perché è necessario prestare attenzione alle feci del bambino, alle sue condizioni generali e ai movimenti..
  8. Diarrea ricorrente frequente, costipazione, disturbi della defecazione.
  9. Flatulenza aumentata e brontolio nell'addome.

Tutti i segni di cui sopra non indicano affatto una presenza del 100% di infezione nel corpo. Tali sintomi, sia in combinazione che separatamente, possono indicare la presenza di un problema completamente diverso, o addirittura essere una variante della norma in un caso particolare..

Metodi diagnostici Helicobacter pylori

Quale analisi dovrei fare per Helicobacter pylori? Esistono diversi metodi per diagnosticare i batteri, che differiscono per accuratezza, necessità di preparazione, tempo di elaborazione e così via. La prima cosa che farà il dottore è prendere una storia. Al paziente verranno interrogati i sintomi, l'alimentazione e la dieta, le malattie concomitanti, la storia medica, le patologie che i parenti stretti hanno e possono essere ereditate. Solo allora il medico darà un rinvio per un certo tipo di analisi.

Esistono vari modi per identificare la presenza di batteri nocivi nel corpo. Se sospetti Helicobacter pylori, possono essere prescritti i seguenti studi:

  1. Analisi del sangue di laboratorio per la presenza di anticorpi contro l'Helicobacter pylori. Se vengono rilevati anticorpi, significa che il corpo riconosce i batteri.
  2. Analisi delle feci per l'antigene. Il test delle feci ha lo scopo di identificare il materiale genetico dell'agente patogeno nelle feci.
  3. Prova del respiro. L'analisi rapida determinerà l'attività dell'Helicobacter pylori nello stomaco in base alla composizione dell'aria espirata.
  4. Gastroscopia per Helicobacter.
  5. Esame citologico. Il metodo è il più accurato tra quelli elencati.

Quale analisi devo fare per Helicobacter pylori? Per migliorare l'accuratezza diagnostica, si consiglia di superare almeno due test. Se il batterio è stato identificato, dopo il corso della terapia, è necessario fare un secondo studio.

Come fare il test per Helicobacter pylori? La preparazione preliminare (sia le attività stesse che la sua necessità in linea di principio) dipende dal tipo di ricerca.

Test immunologico del sangue per gli anticorpi

Questo tipo di studio è prescritto per determinare la presenza di anticorpi contro l'Helicobacter pylori nel sangue del paziente. Nella pratica medica, è generalmente accettato che gli anticorpi contro determinati batteri e infezioni compaiano per un motivo, ma solo in caso di infezione come risposta del sistema immunitario del corpo.

Determinare il dosaggio immunoenzimatico Helicobacter solo se sono trascorse da una a tre settimane o più dal momento dell'infezione. Se l'infezione si è verificata solo pochi giorni fa, lo studio potrebbe dare un risultato falso negativo, poiché l'organismo non ha ancora avuto il tempo di rispondere adeguatamente all'aspetto dei batteri.

Un risultato falso positivo può essere fornito per due motivi:

  1. Il fattore umano, cioè l'errore dell'assistente di laboratorio, che ha confuso il materiale per lo studio, ha scritto in modo errato la conclusione e così via.
  2. Terapia recente in cui una persona si è ripresa dall'Helicobacter, ma gli anticorpi sono ancora presenti nel sangue. Un'analisi di controllo può essere eseguita non prima di un mese dopo una terapia complessa, ma anche in questo caso è possibile ottenere un risultato positivo in assenza di batteri nel corpo. In alcuni casi (a seconda delle caratteristiche individuali e di alcuni altri fattori), gli anticorpi rimangono nel sangue per tutta la vita.

Come eseguire un esame del sangue per Helicobacter pylori? Hai bisogno di una preparazione preliminare? Alla vigilia dello studio, si dovrebbero evitare cibi eccessivamente grassi e bevande alcoliche, evitare il sovraccarico nervoso e fisico. Il prelievo di sangue viene eseguito da una vena al mattino, a stomaco vuoto. La procedura è indolore, ma diversi pazienti la tollerano in modo diverso, quindi dopo l'analisi è meglio bere un tè dolce e mangiare un pezzo di cioccolato fondente.

Dove fare un esame del sangue a Mosca

Dove posso fare il test per l'Helicobacter pylori a Mosca? Per prima cosa, puoi andare alla clinica statale. Il terapista o il gastroenterologo, se ritenuto necessario, darà un rinvio al laboratorio per la ricerca. In secondo luogo, puoi donare il sangue per il rilevamento di batteri in qualsiasi clinica privata, ad esempio "Invitro" o "Litekh".

In entrambi i casi, i risultati saranno pronti il ​​giorno successivo, tuttavia, nei centri medici privati ​​è possibile effettuare un supplemento per urgenza e ottenere la conclusione di uno specialista in 1-2 ore. Il costo dell'analisi sarà di 500-1000 rubli, a seconda della politica dei prezzi della clinica e dell'urgenza di preparare i risultati. In un ospedale pubblico, l'analisi può essere eseguita gratuitamente.

Analisi delle feci per l'antigene dell'Helicobacter

Il test delle feci è uno dei metodi diagnostici più adatti al paziente per Helicobacter pylori. In primo luogo, lo studio non richiede una presenza personale nella clinica ambulatoriale e, in secondo luogo, il materiale viene prelevato in modo indolore (non invasivo, cioè senza danneggiare la pelle, come quando si prende il sangue), in condizioni confortevoli per il paziente. Quindi c'è una risposta definitiva alla domanda su quale test prendere per l'Helicobacter pylori, ad esempio, per un bambino, è un test sulla sedia. Questa analisi è particolarmente conveniente per diagnosticare una malattia nei bambini, negli anziani e nei pazienti critici..

È vero, l'efficacia dello studio delle feci nel determinare la presenza di Helicobacter pylori è insufficiente. Il numero di batteri nocivi, se si trovano nel sistema digestivo, diminuisce quando attraversano l'intestino, l'agente patogeno è esposto agli acidi. Di conseguenza, lo studio può dare un risultato falso negativo. Ma al momento viene utilizzato un metodo speciale, con l'aiuto del quale gli specialisti possono determinare anche particelle di materiale genetico di Helicobacter nelle feci.

Come eseguire un test delle feci per Helicobacter pylori? Per tre giorni, è necessario abbandonare completamente l'uso di supposte; prima di prendere il materiale, non è possibile stimolare la sedia con clistere, ricino o altro olio. Qualche giorno prima dell'analisi, dovresti escludere dalla dieta cibi ricchi di fibre, contenenti molti coloranti, sali, devi smettere di usare farmaci che stimolano l'intestino.

Dove ottenere un test delle feci per Helicobacter pylori

A Mosca, un test delle feci per l'individuazione di Helicobacter può essere eseguito sia in centri medici privati ​​che in policlinici statali. Dove fare il test delle feci (Helicobacter pylori) nella capitale, se la scelta cadesse su una clinica privata? Al servizio dei pazienti sono "OnKlinik", MC a Maryino, "Capital Medical Clinic", "Capital" clinic, "Family MC", "Paracelsus", "Good Doctor", "Medical On Group", "Clinic of Expert Medical Technologies", " ABC Medicine "," Prima Medica "," Edem ", ospedali Andreevskie," K + 31 "e così via.

Come fare il test per l'Helicobacter pylori, te lo dirà il gastroenterologo del policlinico. È possibile ottenere una consulenza in qualsiasi clinica privata, ma per motivi economici è meglio, ovviamente, eseguire l'analisi in qualsiasi stato: il metodo non è innovativo, quindi non sono necessarie attrezzature speciali e ci sono medici qualificati nei policlinici distrettuali.

Per quanto riguarda il costo, la ricerca costerà 500-4000 rubli. Le cliniche più costose: "Stolitsa" sulla Pilot Babushkina, MC su Botkinsky, "Stolitsa" sull'Arbat. Il più economico in "ABC Medicine", "Doctor Ozone", "Kind Doctor".

Come eseguire correttamente il test per Helicobacter pylori? Cambia leggermente la dieta pochi giorni prima dello studio, rinuncia all'alcol e ad alcuni farmaci. La raccolta del materiale deve essere effettuata in un contenitore pulito, kit medici speciali per l'analisi delle feci possono essere acquistati presso le farmacie.

Quando fare il test dopo il trattamento con Helicobacter pylori? Il riesame può essere effettuato 3 settimane dopo la fine del ciclo di terapia. Raccomandazioni specifiche saranno fornite dal medico curante.

Test Helik dell'ureasi respiratoria

L'analisi respiratoria si basa sul fatto che il batterio produce enzimi speciali che possono essere rilevati quando espirati. Come fare il test per Helicobacter pylori? Al paziente viene chiesto di respirare attraverso un tubo situato in profondità nella bocca. Di tanto in tanto, il medico ti ricorda di ingoiare la saliva per non rovinare i risultati del test. Tipicamente, vengono prelevati due campioni di aria espirata.

I principali vantaggi di tale test sono la sua alta efficienza, la relativa sicurezza dello studio e la comodità per il paziente. Il tempo del test non supera i 40 minuti.

Linee guida per la preparazione del test

Come fare il test per Helicobacter pylori? La preparazione per il test del respiro richiede serietà. Innanzitutto, la dieta dovrebbe essere leggermente modificata alla vigilia dello studio:

  • escludere legumi, pane nero, cavoli e mele (alimenti che possono causare un aumento della produzione di gas nel tratto digerente);
  • rifiutare le bevande alcoliche, il giorno dello studio - da gomme da masticare e sigarette;
  • non bere liquidi un'ora prima dell'analisi;
  • è consentita solo una cena anticipata e leggera, dopo le 22 del giorno precedente la prova, non si può più mangiare;
  • la mattina prima dell'analisi, è necessario lavarsi i denti e sciacquare la bocca con acqua pulita, non è possibile utilizzare deodoranti e risciacqui per la bocca;
  • il medico curante deve essere informato su tutti i farmaci che il paziente ha assunto 2-3 giorni prima del test.

Dove fare un test del respiro a Mosca

Il test del respiro può essere effettuato nelle cliniche private della capitale: BestKlinik, MedicCity, NearMedic, K + 31, On Clinic, Medkvadrat e così via. Il costo della procedura è di 800 rubli.

Quanto sopra sono i metodi più comuni per diagnosticare l'Helicobacter nel corpo umano. Esistono altri metodi, come la gastroscopia o la biopsia. La necessità di ulteriori ricerche sarà determinata dal medico curante.

Analisi per Helicobacter pylori: cosa mostrerà?

Le persone sono abituate a incolpare il cibo malsano e lo stress per la comparsa di gastriti e ulcere, anche se in realtà la maggior parte dei problemi al tratto gastrointestinale sono "merito" dell'insidioso batterio Helicobacter pylori.

Helicobacter pylori (Helicobacter pylori) è un batterio parassita a forma di spirale che può penetrare nella mucosa dello stomaco e del duodeno. Produce tossine che colpiscono le mucose di questi organi e provocano alterazioni patologiche. La particolarità di Helicobacter pylori è che l'ambiente gastrico acido aggressivo è un habitat molto confortevole per esso. E se la maggior parte dei batteri muore in un ambiente così aggressivo, l'Helicobacter si adatta perfettamente ad esso. Secondo le statistiche, oltre l'80% della popolazione russa è infetta da questo batterio..

Per una diagnosi e un trattamento accurati dei problemi gastrointestinali, il paziente deve essere testato per la presenza di batteri Helicobacter pylori nel corpo. Quali metodi di diagnostica di laboratorio esistono oggi e quanto sono accurati??


Test per Helicobacter pylori. Qual è il più efficace?

Nella moderna diagnostica di laboratorio, per identificare la presenza di Helicobacter pylori nel corpo, vengono utilizzati diversi metodi: utilizzando un esame del sangue, feci, test del respiro o biopsia. Perché è necessaria l'analisi? Un semplice esempio: se una persona ha un quadro clinico di gastrite, allora devi prima capire la causa del suo aspetto e sviluppo, solo dopo che prescrivi un trattamento.

Le principali indicazioni per superare l'analisi per Helicobacter pylori:

  • gastrite;
  • bruciore di stomaco persistente;
  • mal di stomaco dopo aver mangiato;
  • diarrea frequente e costipazione;
  • mancanza di appetito;
  • flatulenza, brontolio nello stomaco.

Helicobacter immunosorbent test (ELISA)

Molto spesso, i gastroenterologi indirizzano il paziente per un esame del sangue. Tuttavia, devi capire che non ci sono batteri Helicobacter nel sangue. Utilizzando un test immunoassorbente legato all'enzima, vengono rilevati nel sangue gli anticorpi contro la presenza di Helicobacter, che producono immunità in risposta all'infezione.
Questa analisi non può essere definita accurata al 100%. Il motivo è che la risposta immunitaria in una persona in diversi momenti della vita può essere modificata. Ad esempio, un paziente ha avuto mal di gola, ha speso per bere un ciclo di antibiotici, l'immunità è diminuita sullo sfondo della malattia, la produzione di anticorpi è compromessa... In questo caso, l'analisi sarà falsa negativa.

Analisi delle feci per Helicobacter

Con questo semplice test, il DNA di Helicobacter pylori può essere rilevato nel biomateriale umano. L'analisi è estremamente accurata, fino al 95%. Adatto a bambini piccoli, anziani e coloro che necessitano di biopsia. Lo studio stesso viene condotto utilizzando il metodo PCR (reazione a catena della polimerasi). La ricerca in laboratorio viene eseguita come segue: una sezione di DNA viene isolata dal biomateriale, dopodiché viene duplicata su un amplificatore. Ciò consente di stabilire se il campione contiene un frammento genomico caratteristico del batterio Helicobacter.

Un test rapido ridotto per Helicobacter

Il principio del test del respiro è che i batteri si trovano nella sottomucosa dello stomaco e nel processo della loro attività vitale secernono una grande quantità di urea. Questa urea viene catturata dal test del respiro e dà una reazione positiva. Prima della procedura, il paziente deve prendere una soluzione speciale, dopo di che vengono prelevati 4 campioni d'aria entro un'ora. Il risultato del test è immediatamente visibile.

Tuttavia, anche il test non è sensibile al 100%. Vale la pena notare che il test Helicobacter troncato a Sochi può essere trovato solo in grandi istituzioni mediche..

Semina batterica per Helicobacter

Questo è il metodo più sensibile e fornisce un risultato accurato. Tuttavia, lo studio stesso è piuttosto complicato, poiché il materiale per la biopsia, e questa è una sezione della mucosa gastrica, viene prelevato durante la gastroscopia. È necessaria una connessione operativa tra l'endoscopista e il laboratorio LHC in modo che il biomateriale possa essere inviato per la ricerca immediatamente dopo la procedura.

La decisione sulla nomina di una particolare diagnosi viene presa dal gastroenterologo, a seconda del quadro clinico della malattia e delle condizioni del paziente. A volte sono necessari diversi test per confermare la presenza di batteri nel corpo. Nota che il più delle volte viene prescritto un esame del sangue. Meno spesso - semina batterica per Helicobacter. La più accurata sarà la coltura batterica, ma dal punto di vista della complessità della procedura e del comfort per il paziente, questo studio è meno preferibile.


"Secondo le raccomandazioni della comunità austriaca di gastroenterologi che studiano Helicobacter, l'analisi delle feci e il test del respiro sono prescritti per quei pazienti che sono già stati trattati per Helicobacter a fini di controllo", spiega Vladimir Kadushev, gastroenterologo dell'ELISA MDC. - Cioè, la diagnosi primaria viene eseguita utilizzando il dosaggio immunoenzimatico. Ma i titoli anticorpali dei batteri, in altre parole, la loro memoria, possono persistere per tutta la vita. Per questo motivo, il sangue non viene utilizzato per l'analisi di controllo..


Devo ripetere il test per l'Helicobacter pylori?

Sì, dopo il corso del trattamento, è necessario superare un secondo test per Helicobacter per valutare l'efficacia della terapia.

Come eseguire un'analisi per Helicobacter pylori?

Affinché il risultato della ricerca sia il più accurato possibile, è necessario prepararsi adeguatamente per l'analisi e seguire le regole quando si invia il biomateriale.

  • Preparazione per la consegna delle feci

Gli antibiotici non devono essere assunti almeno un mese prima della presentazione del biomateriale. Tre giorni prima di andare in laboratorio, non mangiare i cosiddetti "cibi coloranti": ribes nero, barbabietola, uva e altri. Inoltre, il divieto si applica ai prodotti con fibra grossolana: carote, ravanelli, cavoli, crusca. Il gastroenterologo ti ricorderà la necessità di abbandonare i farmaci che stimolano la motilità gastrica.
Per raccogliere il biomateriale, è necessario acquistare un contenitore speciale in farmacia. Cercare di consegnare prontamente il biomateriale al laboratorio, poiché la durata di conservazione del biomateriale non supera le 10-12 ore.

  • Prepararsi per un esame del sangue

Alla vigilia dell'esame del sangue, escludere cibi grassi e fritti dalla dieta, non fumare, non bere alcolici e rinunciare a un'attività fisica intensa. Il sangue viene donato al mattino a stomaco vuoto.

  • Prepararsi per il test del respiro

Non mangiare prima di fare un test del respiro. Se esegui il test Helicobacter al mattino, l'ultimo pasto dovrebbe essere entro le 22.00. 3 giorni prima dello studio, rimuovere dalla dieta gli alimenti che aumentano la produzione di gas: mele, legumi, cavoli, prodotti da forno. Elimina i liquidi che aumentano la concentrazione di CO2 con l'aria espirata, come la soda. Il divieto si applica anche a sigarette, alcol e gomme da masticare.

  • Prepararsi per una biopsia

Prima dell'EGD con una biopsia, è necessario smettere di mangiare per 12 ore. Inoltre, 2 ore prima dello studio, non devi fumare o bere..

Come viene decodificata l'analisi per Helicobacter?

Se la ricerca è qualitativa, possono esserci solo due risultati: "positivo" o "negativo". Se viene utilizzato un metodo quantitativo, le norme di analisi dipenderanno da un particolare laboratorio e solo un medico può interpretarle..

Come puoi essere infettato da Helicobacter pylori?

Il batterio Helicobacter pylori è chiamato infezione intrafamiliare e si verifica nell'80% della popolazione della Russia. Le principali modalità di trasmissione: fecale-orale, orale-orale, domestica. Può essere baciare, condividere utensili, mangiare frutta e verdura non sufficientemente pulite, inosservanza delle regole dell'igiene personale... Molto spesso, l'infezione si verifica durante l'infanzia attraverso il contatto familiare. Se, ad esempio, i genitori hanno il batterio Helicobacter pylori nei loro corpi, allora viene trasmesso ai bambini. Un'altra domanda è in quale periodo della vita di una persona si manifesterà. Non dimenticare che la maggior parte delle malattie del tratto digerente superiore si verificano proprio a causa di questo batterio. I gastroenterologi avvertono che il 100% delle persone con H. pylori sviluppa gastrite nel tempo. Pertanto, è importante trovarlo e sottoporsi al trattamento in tempo..

È possibile sbarazzarsi di Helicobacter?

Sì, puoi sbarazzarti dei batteri Helicobacter pylori. Un ciclo di trattamento di almeno l'80% dà il risultato desiderato.


"Ci sono indicazioni rigorose per il trattamento", spiega Vladimir Kadushev, gastroenterologo presso l'ELISA MDC. - Sono relativi e assoluti (obbligatori). Quelli obbligatori includono: ulcera peptica, tumori, gastrite atrofica e pazienti del primo grado di relazione di pazienti con cancro allo stomaco. Qui, il trattamento è necessario! Tutto il resto è indicazioni relative. Ad esempio, gastrite superficiale, dispepsia funzionale: non richiedono un trattamento di emergenza di Helicobacter pylori. Puoi scegliere il momento giusto nella vita del paziente in cui il trattamento sarà il più efficace possibile. Devi capire che gli antibiotici possono avere effetti collaterali o essere scarsamente tollerati. Pertanto, la necessità di trattamento è determinata individualmente. Certo, la gastrite, se ne hai una, non scomparirà da questo. È impossibile "far crescere" un nuovo stomaco, la ristrutturazione del corpo è già avvenuta.

Sorge la domanda, perché quindi trattare l'Helicobacter per la gastrite? La risposta è semplice: evitare la degenerazione della gastrite in forme più complesse. Dopo i 40 anni la gastrite, se non curata, può portare ad una ristrutturazione della mucosa gastrica. E questo è già il rischio di sviluppare un cancro allo stomaco in futuro. Ogni anno in Russia si registrano da 45mila a 60mila nuovi casi di cancro allo stomaco. Pertanto, la migliore prevenzione del cancro è il trattamento tempestivo di Helicobacter pylori..

Nel laboratorio dell'ELISA a Sochi, puoi superare i test per Helicobacter pylori:

Nel nostro centro medico, puoi fare il test per Helicobacter pilori come indicato dal tuo medico. Puoi anche fissare un appuntamento con un terapista o un gastroenterologo e consultare i sintomi che ti infastidiscono..