A che età si esegue la gastroscopia per i bambini?

La fibrogastroduodenoscopia (FGDS) è un metodo di esame che utilizza una sonda. Il dispositivo penetra nel corpo attraverso l'esofago, esaminando le pareti dell'esofago, dello stomaco, del duodeno. Ai bambini, come agli adulti, viene prescritto l'EGD per identificare la causa del dolore, ma la metodologia e la preparazione per l'EGD per i bambini differiscono dallo standard impostato per un adulto.

Indicazioni per l'EGD in un bambino e limiti di età

La fibrogastroduodenoscopia è prescritta a una persona, indipendentemente dalla sua età. La procedura viene eseguita per neonati, bambini di 5-7 anni, adolescenti. L'EGD viene eseguito quando le analisi del sangue, l'ecografia e la risonanza magnetica non hanno dato i risultati desiderati e completi. La tecnica pediatrica è peggiore a causa del panico, dei riflessi del vomito, ma è obbligatoria su insistenza del medico.

Indicazioni per condurre:

  • Ustioni chimiche dell'esofago e dello stomaco. Spesso osservato nei bambini (età prescolare): ai piccoli piace trascinare tutto in bocca, senza pensare alle conseguenze (associate all'asilo).
  • Stenosi pilorica congenita, ernia diaframmatica. È più comune nei neonati, perché viene ereditato dal genitore subito dopo la nascita. Rimosso rapidamente.
  • Ulcera peptica, gastrite. Si osserva negli adolescenti: il corpo ha il tempo di arrabbiarsi a causa di un'alimentazione scorretta, un ambiente alcalino costante in uno stomaco acido a causa di cracker, patatine fritte, fast food, uno stile di vita improprio.
  • Duodenite, gastroduodenite. Infiammazione della mucosa del duodeno o dello stomaco. Cause: gastrite cronica di varie eziologie, malattie croniche dell'intestino, dello stomaco, ulcera peptica, infezione del duodeno. Caratterizzato da dolore all'addome, o nella metà destra della cavità addominale, sensazione di gonfiore, brontolio nell'addome, eruttazione amara, nausea e vomito con bile. Si verifica nei bambini dai 7 anni di età a causa di una dieta scorretta e di uno stile di vita passivo.
  • GERD - l'acido dallo stomaco viene rilasciato sulle pareti inferiori dell'esofago, ferendo la mucosa. Le ulcere si formano nella parte inferiore dell'esofago, si verifica vomito con sangue; il cibo che passa attraverso l'esofago danneggia ancora di più le pareti. Le complicanze sono: anoressia, bulimia, perché il paziente ha paura di una ripetizione di dolore insopportabile nel mezzo dell'addome. La malattia è estremamente pericolosa, con un'assistenza prematura porta alla morte.
  • Corpi estranei nel tratto gastrointestinale superiore. Il motivo è tipico dei bambini piccoli per la curiosità di assaggiare tutto e colorare..

L'EGD viene eseguito nei bambini senza:

  • insufficienza cardiovascolare, problemi polmonari;
  • vene varicose dell'esofago (nei neonati);
  • stenosi del condotto alimentare;
  • la presenza di aneurisma aortico.

Queste patologie sono estremamente rare, ma in presenza di malattie, lo studio dello stomaco viene effettuato mediante risonanza magnetica, ecografia della cavità addominale.

Procedura, caratteristiche tecniche

A causa dell'ansia e dell'eccitazione, i bambini non capiscono l'essenza del sondaggio, la tecnica non è comoda da usare. Ma i risultati ottenuti con l'aiuto dell'EGD aumenteranno notevolmente la velocità di diagnosi delle malattie e abbreviano il periodo di rilevamento della malattia..

Prima della procedura, al bambino viene somministrata l'anestesia con un antidepressivo per calmarlo. La premedicazione viene eseguita con atropina, che consente alla sonda di penetrare nell'esofago in modo indolore e insensibile. L'anestesia locale generale viene eseguita sulla gola in modo che all'inizio della procedura non siano causati forti riflessi del vomito per il bambino. Non sarà possibile rimuovere completamente il riflesso del vomito, ma è possibile ridurre il grado di urgenza con l'anestesia. La fibrogastroduodenoscopia viene eseguita in posizione supina, sul lato, la sonda passa più facilmente.

I bambini prendono in bocca un attaccamento speciale che tiene i denti, la bocca aperta. L'ugello consente alla bocca di non sforzarsi, il piccolo paziente non deve fare nulla, resta fermo e niente panico.

Fino a 6 anni, con il permesso dei genitori, la procedura viene eseguita in modalità di sedazione. Un piccolo paziente rimane mezzo addormentato per 10 minuti mentre un tubo (sonda) viene inserito nell'esofago. Il soggetto non sente niente. Durante la fibrogastroduodenoscopia vengono acquisite immagini della mucosa dell'intero tratto alimentare: esofago, stomaco, duodeno. Dopo che le immagini sono state trasferite al medico curante, gastroenterologo per ulteriori trattamenti, nomina di nuovi studi (diagnostica funzionale), analisi.

Lo studio viene eseguito rapidamente, entro 10-15 minuti, il tempo aumenta se sorgono problemi con l'introduzione di un fibrogastroduodenoscopio. Non è necessario togliersi i vestiti, ma si consiglia ai neonati e ai bambini di età inferiore ai 6 anni di togliersi i capispalla a causa dell'aumentato rischio di vomito. È più difficile per i bambini in tenera età contenere nausea, vertigini.

Le complicazioni causate dalla tecnica sono rare:

  • Entro 2-4 ore dal completamento della procedura, il piccolo paziente avverte secchezza delle fauci, la gola inizia a far male, come con un mal di gola. Ciò è dovuto a danni alla sonda della mucosa della gola. 5 ore dopo la procedura, la sensazione scompare.
  • Il fibrogastrodiodenoscopio danneggia leggermente la mucosa esofagea, lasciando micrograffi, micro-crepe. È spiacevole, c'è una sensazione di bruciore nell'area del tubo del cibo. Per eliminare la sensazione di pizzicamento, il paziente non deve mangiare cibi piccanti, fritti, affumicati. Devi masticare accuratamente per non danneggiare lo sfortunato esofago. Dovrai rinunciare ai dolci. Il medico consiglia di bere una soluzione di camomilla e piantaggine: la guarigione della mucosa accelererà, la camomilla lenirà il tubo del cibo, rimuoverà la sensazione di bruciore.
  • Vomito di sangue. Richiede un intervento chirurgico obbligatorio e immediato. Il sintomo è caratterizzato da gravi danni da parte della sonda, la neoplasia è interessata. Non provare a trattarlo a casa. Chiama un'ambulanza!
  • Danni alla laringe e alla cartilagine faringea. Accade estremamente raramente a causa di un'introduzione imprecisa del dispositivo. Nel 21 ° secolo, tutte le apparecchiature e le tecniche per condurre procedure diagnostiche sono accurate, non comportano alcun rischio di lesioni. La voce delle complicazioni si concentra sul fattore umano. Nelle cliniche private speciali, tutti i medici sono professionisti, la complicazione è rara.
  • Il rossore intorno agli occhi può essere raro e scomparire entro 2-3 ore. Viene dallo stress.

Preparazione per EGDS per bambini

La preparazione prima della procedura è un passo serio e importante per bambini e genitori prima della fibrogastroduodenoscopia. Il risultato del comportamento del bambino durante la procedura dipende direttamente dalla qualità della procedura, il risultato.

Spiegare a un bambino di età inferiore a 3 anni l'importanza dell'esame, per quale scopo viene eseguito, quali azioni intraprende il medico durante l'esame è il primo passo nella preparazione. Calma il bambino con voce calma, prova a creare una storia sotto forma di fiaba, in modo che il bambino abbia una natura giocosa della procedura nella sua testa.

Se la persona esaminata ha meno di 3 anni, la procedura viene eseguita con un dispositivo di dimensioni inferiori, 4-5 taglie più piccole dell'esofago esaminato. La procedura è indolore e più comoda.

Dieta prima della FGDS:

  1. È vietato mangiare 8-9 ore prima della fibrogastroduodenoscopia.
  2. 2-3 giorni prima della procedura, è vietato bere caffè, compresse con un alto contenuto di ferro, carbone attivo; soda, soda con il cibo, additivi chimici e aromi.
  3. È meglio escludere cibi fritti, piccanti, condimenti (origano, paprika, chiodi di garofano).
  4. Si sconsiglia di mangiare molti cibi liquidi (sugo, gelatina, zuppe, purè).
  5. È vietato mangiare: mele, pere, prugne, piselli e ciliegie - questi sono prodotti alimentari che sono pesanti per lo stomaco e il lavoro del tubo digerente. È necessario non estendere eccessivamente gli organi dell'apparato digerente per un risultato di immagine rapido e corretto.
  6. Alimenti acidi: pomodori, pesche, prugne, albicocche e mele. L'acidità attiva nel cibo è aumentata, provoca un aumento del ph-ambiente nello stomaco, influenza il risultato dell'immagine.
  7. Piatti caldi e freddi (pane appena sfornato, gelato, carne in gelatina, gelatina, grigliata). Il sovraffollamento nello stomaco creerà problemi al passaggio del dispositivo durante la procedura con anestesia.
  8. È necessario rinunciare all'acqua minerale alcalina distillata in pochi giorni. L'influenza del liquido sull'ambiente ph è elevata e l'alcali è neutralizzato. I risultati delle immagini non sono corretti.

Oltre alla preparazione morale per FGS, prendi un cambio di vestiti, improvvisamente l'adolescente vomiterà. Prendi una salvietta pulita, asciutta e umida, un giocattolo per bambini.

Prova con il piccolo paziente la corretta tecnica di respirazione, il bambino dovrebbe respirare attraverso il naso, lentamente, in modo uniforme. Prova a sondare con il cibo in bocca. La pratica ridurrà il rischio di complicazioni, stress mentale in preparazione alla gastroscopia.

La procedura viene eseguita con servizi igienico-sanitari per i giovani pazienti; non è necessario preoccuparsi del disagio durante la procedura. Alcuni pazienti vengono messi in un dormiveglia "medico", utilizzato per il panico degli adulti, i bambini sotto i 7 anni. L'esame non dà fastidio, perché il bambino non sente niente, è mezzo addormentato.

In anestesia del sonno "medica", il vomito si verifica a causa del dosaggio errato dell'anestesista. Questo accade molto raramente. Nelle cliniche private in cui vengono eseguiti TC, ecografia, endoscopia, professionisti lavorano, le complicazioni dopo la procedura sono rare. Lo stress gioca un ruolo nell'aumentare il rischio di complicanze.

La gastroscopia, la fibrogastroduodenoscopia è un esame comune del tratto digerente. Una complicazione sperimentata dalla maggior parte dei pazienti è lo stress. Per evitare "malattie gravi", seguire le istruzioni nell'articolo. La procedura è indolore, non preoccuparti per i bambini, la loro sicurezza è garantita da tecnologie, dispositivi, un endoscopio elastico e medici specialisti altamente evoluti. Ricorda che se ti rifiuti di studiare, la malattia peggiorerà, il medico non sarà in grado di prescrivere un trattamento accurato e corretto.

Come si esegue la procedura FGDS per i bambini

Indicazioni per fibrogastroduodenoscopia per bambini

Anche 10-20 anni fa, le malattie croniche del tratto gastrointestinale in tenera età venivano diagnosticate estremamente raramente, ma ogni anno il numero di bambini malati cresce. Molti bambini in età prescolare e bambini della scuola primaria hanno già lesioni ulcerative dell'apparato digerente, gastrite, tumori e altre patologie pericolose.

Le principali indicazioni per la fibrogastroduodenoscopia, o FGDS, sono:

  • rigurgito frequente dopo l'allattamento al seno o l'allattamento artificiale, coliche regolari e aumento del nervosismo;
  • dolore addominale costante di eziologia inspiegabile;
  • disbiosi, non suscettibile di correzione farmacologica;
  • sentirsi poco bene;
  • sospetto di difetti congeniti nella struttura del tubo digerente;
  • ingestione accidentale di un corpo estraneo che rappresenta una minaccia per la salute del bambino.

L'EGD dello stomaco e di altri organi del tratto gastrointestinale viene utilizzato non solo per la diagnosi, ma anche per il trattamento. Da quale età è possibile condurre uno studio dipende dal caso specifico. Se necessario, è fatto anche per i neonati..

Come viene eseguita la fibrogastroduodenoscopia?

La fibrogastroduodenoscopia viene eseguita utilizzando una sonda sottile con un diametro inferiore a 1 cm, che viene inserita nell'esofago, nello stomaco e nel duodeno del bambino. Per i bambini del primo anno di vita, la FGDS viene eseguita attraverso il naso, per i bambini più grandi, il più delle volte attraverso la cavità orale.

Il manipolo del dispositivo è dotato di videocamera e speciali attacchi che consentono:

  • prendere biomateriale per la biopsia;
  • introdurre farmaci;
  • rimuovere i polipi;
  • cauterizzare un'ulcera o vasi sanguinanti.

La preparazione per lo studio include l'esecuzione di test e l'adesione a una dieta.

Anestetici o anestesia generale?

L'uso di anestetici durante l'EGD non è sempre necessario. Se il bambino tollera la procedura relativamente bene, non è necessario utilizzare farmaci aggiuntivi. In alcuni casi viene mostrato l'uso di farmaci anestetici locali, che riducono il disagio quando viene inserita la sonda, ovvero:

  • ridurre la sensibilità;
  • eliminare parzialmente il vomito.

L'azione di tali farmaci passa abbastanza rapidamente e raramente causa conseguenze indesiderabili. Con l'intolleranza individuale, è possibile lo sviluppo di reazioni allergiche.

Se il bambino si libera, l'anestesia generale è indispensabile, poiché movimenti improvvisi durante l'introduzione della sonda possono causare lesioni alle mucose. Per calmarsi, vengono utilizzati farmaci per via endovenosa, che iniettano il bambino in un sonno leggero..

In anestesia (generale), la ricerca viene eseguita raramente, poiché questa manipolazione causa molti effetti collaterali. Molto spesso viene utilizzato per rimuovere polipi, cauterizzare ulcere, ecc. Questo metodo richiede una formazione speciale, incluso un esame più approfondito di un piccolo paziente.

Prima di eseguire la fibrogastroduodenoscopia, si consiglia ai genitori di spiegare al bambino le regole di condotta nella sala di trattamento. Questo lo aiuterà a trasferire più facilmente l'EGD ed eliminare la necessità di usare farmaci. Non dovresti essere guidato dalle recensioni di altre persone: ogni bambino trasferisce la procedura a modo suo.

Come fare la gastroscopia per i bambini

Quando compaiono segni di malattie gastrointestinali, il bambino viene sottoposto a una serie di procedure diagnostiche. Rivelano la patologia dell'apparato digerente e stabiliscono anche la natura e la gravità della malattia. La gastroscopia per i bambini viene eseguita rigorosamente secondo le indicazioni stabilite dal medico curante.

L'esame endoscopico è un metodo strumentale informativo per esaminare lo stomaco e il duodeno. Tecnologicamente, può essere fatto anche per i pazienti più piccoli: i neonati. In pratica, una tale procedura per i bambini è una misura estrema, a meno che altri metodi diagnostici non abbiano chiarito la situazione. L'EGD pediatrica richiede preparazione, pazienza e obbedienza incondizionata alle istruzioni del medico. Con il suo aiuto, vengono rilevate malformazioni e patologie congenite degli organi digestivi.

Concetti generali

La gastroscopia è una procedura spiacevole che causa disagio al paziente. Una struttura flessibile sotto forma di un tubo elastico viene inserita con attenzione nel tratto gastrointestinale del paziente per esaminare la mucosa dello stomaco e del duodeno. L'estremità distale del dispositivo è dotata di un sistema ottico che trasmette l'immagine a uno schermo speciale.

I bambini vengono esaminati allo stesso modo degli adulti. Durante la diagnosi, è possibile non solo rilevare focolai di danni al rivestimento interno degli organi, ma anche prendere materiale per ulteriori ricerche, ad esempio una biopsia.

Specificità della gastroscopia pediatrica

FGS è fatto per un bambino utilizzando attrezzature speciali progettate per i bambini. Il dispositivo è piccolo, molte volte più piccolo del tubo dell'esofago del bambino. Per i bambini sotto i 5 anni, la gastroscopia viene eseguita in sogno, in anestesia generale. Ciò è necessario affinché il paziente non interferisca con il medico durante l'esame. Grazie all'anestesia, quando il medico esegue le manipolazioni necessarie, non ci sono attacchi di nausea e vomito nei bambini.

Durante la diagnosi, viene valutato lo stato della mucosa, il sollievo dell'epitelio interno degli organi dell'apparato digerente. Inoltre, il medico può rilevare erosione, ulcere, polipi e neoplasie in un piccolo paziente. In genere, la gastroscopia dura da 20 a 40 minuti. Alla fine della FGS, il bambino avverte una sensazione di disagio e dopo la sedazione, sono possibili vertigini e debolezza.

Classificazione del metodo

In base al volume della superficie investigata e alla tecnologia utilizzata, ci sono:

  • La fibrogastroduodenoscopia (FGDS) è una valutazione scrupolosa della mucosa e degli strati strutturali del tratto gastrointestinale superiore (faringe), nonché dello stomaco e del duodeno. Pertanto, viene esaminato l'intero tratto digestivo..
  • Fibrogastroscopia (FGS): vengono valutate le condizioni dell'esofago e della cavità gastrica. L'unica differenza tra questa specie e FGDS è la profondità dell'indagine..
  • La videoesofagogastroduodenoscopia (VEGDS) è una moderna opzione diagnostica che cattura e memorizza i dati ottenuti su supporti rimovibili (unità flash, DVD, scheda di memoria). In questi casi, vengono utilizzati speciali endoscopi flessibili che penetrano facilmente nei punti ciechi. Il costo dell'esame è molto più alto di quello di una gastroscopia convenzionale.

Limiti d'età

L'EGD viene somministrato anche a un neonato per motivi medici. Nella maggior parte dei casi, la procedura non è dannosa per i bambini, quindi è prescritta per bambini di età diverse. Questo tipo di diagnosi è molto stressante per il corpo. Senza un bisogno urgente, il medico non ricorre a questo metodo di esame, per non traumatizzare psicologicamente il piccolo paziente ancora una volta.

I neonati ei bambini sotto i 5 anni di età, di regola, vengono sottoposti a gastroscopia in anestesia, che fornisce un effetto analgesico, completo rilassamento e incoscienza del bambino. Per i bambini più grandi e gli adolescenti, l'EGD viene eseguita in modo classico, senza sedazione, con l'uso dell'anestesia locale. La maggior parte dei bambini tollera bene la procedura, senza alcuno shock fisico o emotivo..

Indicazioni

Ai bambini di età inferiore a un anno viene prescritto FGS nei casi in cui vi siano sospetti di anomalie congenite nella struttura degli organi dell'apparato digerente. I principali segni di malformazioni del tratto gastrointestinale nei bambini sono:

  • vomito e rigurgito frequenti;
  • mancanza di appetito;
  • perdita di peso;
  • gonfiore e flatulenza;
  • disturbo delle feci, ecc..

Le indicazioni generali per la gastroscopia sono:

  • dolore all'addome;
  • sanguinamento gastrointestinale;
  • sospetti di presenza di neoplasie nel tratto digerente;
  • vomito persistente;
  • malattie del pancreas e della cistifellea;
  • segni di ostruzione intestinale acuta;
  • nausea regolare;
  • presenza di corpi estranei nello stomaco.

Tutte le indicazioni per l'endoscopia sono convenzionalmente suddivise in:

  1. Pianificato: la gastroscopia viene eseguita in presenza di sintomi patologici o per valutare la malattia dopo il trattamento.
  2. Emergenza: la diagnostica è urgentemente necessaria per scoprire le cause della condizione acuta del bambino, che richiede un intervento urgente.

Effettuando

Durante la diagnosi con un endoscopio, il piccolo paziente è in posizione reclinata. Ciò è necessario affinché la bocca, la faringe e l'esofago siano in linea retta. I dispositivi moderni flessibili sono meno traumatici per i bambini. Durante l'esame, il medico fa avanzare il gastroscopio nello stomaco o nel duodeno e lo ruota anche attorno al proprio asse per un esame più dettagliato di tutte le superfici e ottenere una panoramica completa.

Prima della procedura, la faringe e la faringe vengono anestetizzate con una soluzione speciale. Tali misure rendono più facile inghiottire la sonda e prevenire la comparsa del riflesso del vomito. Alla fine della diagnosi, l'endoscopio viene accuratamente rimosso. Di solito, lo spessore dell'apparato non supera 0,6 cm, è necessario tenere conto dell'età del bambino e del diametro dell'esofago.

Preparazione per gastroscopia

La visita di routine è prevista al mattino, rigorosamente a stomaco vuoto. Il paziente non deve mangiare 10-12 ore prima della procedura. I bambini non hanno bisogno di essere nutriti 6 ore prima dell'endoscopia. Si consiglia di non somministrare bevande ai bambini nelle 3-4 ore precedenti la procedura. Quando c'è un'urgente necessità di diagnosi, i resti di cibo vengono rimossi urgentemente dall'esofago attraverso una sonda speciale.

Se un piccolo paziente sta assumendo farmaci, dovresti prima consultare un medico. Per preparare il corpo alla gastroscopia, 2-3 giorni prima della procedura, si consiglia di escludere gli alimenti pesanti per la digestione dalla dieta del bambino. L'ultimo pasto dovrebbe consistere in cibi facilmente digeribili in forma liquida o pastosa. Prima dell'esame, il bambino deve essere portato in bagno.

Un aspetto importante in questa materia è la preparazione psicologica dei bambini più grandi. Per fare ciò, al paziente viene spiegato in anticipo in una forma accessibile l'importanza della diagnostica, l'essenza della procedura e le ragioni della comparsa di disagio. Tutto è finalizzato a ridurre al minimo l'ansia e la paura del bambino.

Complicazioni

Il tratto digestivo dei bambini è caratterizzato da una membrana mucosa sottile e vulnerabile degli organi, un ricco sistema vascolare e uno stretto lume dell'esofago. Ecco perché il rischio di complicazioni in un bambino dopo la manipolazione da parte di un medico è molto più alto che negli adulti. Le pareti sensibili del tratto gastrointestinale possono essere danneggiate durante l'inserimento dell'apparato diagnostico. Pertanto, aumenta la probabilità di lesioni e sanguinamento durante l'esame..

Condizioni pericolose possono portare alla perforazione delle pareti degli organi digestivi, cioè a danni. A volte, a causa della negligenza del personale medico in ospedale, può verificarsi un'infezione di un piccolo paziente. Questo fattore è anche dovuto a una diminuzione dell'immunità del bambino. Tuttavia, queste conseguenze della gastroscopia si verificano raramente se l'esame viene eseguito da un professionista nel suo campo..

Il disagio addominale e il disagio nei bambini dopo FGS è considerato normale. Di solito scompaiono dopo un paio di giorni. Ma ci sono alcuni segni, nel caso in cui dovresti assolutamente cercare un aiuto medico:

  • crampi nella cavità addominale;
  • sgabello nero;
  • aumento della temperatura corporea;
  • vomito e rifiuto di mangiare.

Controindicazioni

Questo tipo di esame non può essere eseguito sui bambini se hanno:

  • asma bronchiale;
  • grave insufficienza polmonare;
  • diatesi emorragica;
  • alterata coagulazione del sangue;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • grave curvatura della colonna vertebrale;
  • linfonodi cervicali ingrossati;
  • difetti dell'esofago.

Prima che un bambino si sottoponga a gastroscopia con sedazione, è necessario prima effettuare un test allergico al farmaco. Il paziente è controindicato per la procedura con anestesia se si riscontrano reazioni allergiche. Le limitazioni relative al passaggio di FGS sono: processi infiammatori degli organi e dei polmoni ENT, nonché la cattiva salute del bambino.

Immagine endoscopica

La mucosa degli organi digestivi di un piccolo paziente dovrebbe avere una tinta rosa chiaro, una superficie lucida e liscia. Inoltre, la rete vascolare è ben tracciata lungo l'intera lunghezza dell'esofago. Durante l'esame endoscopico nei neonati, si può vedere che non ci sono praticamente pieghe nello stomaco e le sue pareti hanno la stessa struttura in tutte le parti. Il bordo frastagliato tra gli organi sembra più liscio e più curvo.

Durante l'esame, quando viene fornita aria, l'epitelio interno degli organi si raddrizza facilmente. Con l'aiuto di un endoscopio, il medico può rilevare aree con anomalie patologiche nei tessuti del tratto gastrointestinale. Questa apparecchiatura consente di identificare difetti e disturbi in tutte le parti del sistema digerente.

Modi alternativi

Se ci sono restrizioni sulla gastroscopia, vengono utilizzati altri metodi di esame. In questi casi, i medici prescrivono ai loro pazienti opzioni alternative per l'esame delle mucose del tubo digerente. Il più popolare e sicuro per il bambino è l'endoscopia capsulare. L'essenza della diagnosi è che i bambini devono ingoiare uno speciale apparato ottico di piccole dimensioni, dotato di una fotocamera.

La capsula si muove lungo il tubo digerente mentre scatta foto della mucosa. Con l'aiuto di un programma per computer, le fotografie vengono combinate in una sequenza video comune. Durante la visione del film risultante, il medico analizza e valuta le immagini. Naturalmente, questo metodo ha anche i suoi svantaggi. I principali svantaggi includono:

  • è difficile per un bambino inghiottire il dispositivo;
  • nessun controllo manuale della telecamera;
  • i bambini di età inferiore a 1 anno non devono essere esaminati.

Recensioni

Sono una madre di due bambini. Il figlio maggiore ha iniziato a preoccuparsi dei frequenti dolori addominali dopo aver mangiato. Ho eseguito un'ecografia degli organi addominali e superato i test. Durante l'esame non sono state riscontrate anomalie. Il dottore mi ha mandato per la gastroscopia. Il bambino ha subito la procedura in modo indolore, l'importante è prepararsi adeguatamente e seguire tutte le raccomandazioni di uno specialista. Conclusione: gastroduodenite eritematosa. Grazie a questa diagnosi, il gastroenterologo ha diagnosticato suo figlio e ha prescritto un trattamento appropriato..

Il mio bambino di 6 mesi spesso sputava e vomitava dopo aver mangiato. Il pediatra ha detto di sottoporsi a FGS. Prima dell'esame, le fu somministrata l'anestesia e cadde in un sonno profondo per un'ora. La procedura è andata senza complicazioni, non sono state riscontrate anomalie nel tratto gastrointestinale. Continueremo a cercare la causa del disturbo utilizzando altri metodi diagnostici.

La mia ragazza ha 10 anni. Sfortunatamente, non hanno potuto fare una gastroscopia. Durante l'esame, era tormentata da attacchi di nausea, vomito, sua figlia stava soffocando, non respirava dal naso, era presa dal panico per le sue condizioni. In questa situazione, i medici non hanno potuto aiutare, poiché il bambino era terrorizzato dalla procedura e non era moralmente preparato per questi test..

La gastroscopia consente di rilevare aree patologiche e colpite sulla mucosa dell'apparato digerente, per rivelare segni di processi maligni nel tratto digestivo. Il rilevamento della malattia nelle prime fasi dello sviluppo può migliorare significativamente la prognosi per il recupero.

EGD nei bambini - indicazioni e controindicazioni con le peculiarità della diagnosi

La FGDS (fibrogastroduodenoscopia) è uno dei metodi più informativi per diagnosticare le malattie dello stomaco e del duodeno. Viene eseguito a quasi tutte le età e, durante l'esame dei bambini, esiste una sottospecie separata della procedura: la gastroscopia pediatrica. FGDS può essere eseguito per i bambini solo con l'ausilio di attrezzature speciali.

Quasi tutti gli studi di gastroenterologia sono dotati di un endoscopio per bambini. Le sue caratteristiche di design consentono l'esame più comodo e meno rischioso anche nei neonati.

A che età fanno FGDS per i bambini

La gastroscopia diagnostica e terapeutica per i bambini può essere eseguita anche nell'infanzia. Non ci sono restrizioni radicali su quanti anni è stata eseguita questa procedura, ma ancora alcuni medici considerano l'opportunità e la sicurezza del metodo fino all'età di 8 anni. In questo periodo di età, il paziente può essere consapevole della necessità di manipolazioni mediche e comportarsi in modo appropriato durante la preparazione e l'esecuzione della gastroscopia..

Molti genitori sono sicuri che sia pericoloso fare la gastroscopia in tenera età a causa delle piccole dimensioni della gola del bambino. Credono che fino a 5 anni, il loro bambino non sia in grado di sopportare un'interferenza così grave nel corpo. Tuttavia, assicurano i gastroenterologi: la procedura è sicura e non può danneggiare nemmeno un bambino, e ancora di più un paziente in età prescolare e scolare, un adolescente. Per ridurre i rischi, utilizzare gastroscopi adatti al paziente:

  • per l'esame per FGDS dei neonati, vengono utilizzati i tubi di diametro più piccolo, il cui spessore non supera gli 8 mm;
  • tubi con un diametro di 8-10 mm vengono utilizzati per esaminare i bambini in età prescolare;
  • i bambini sopra i 10 anni possono utilizzare tubi con un diametro di 10-12 mm;
  • per l'esame di adolescenti di età superiore ai 14 anni vengono utilizzati gastroscopi standard "per adulti".

Nota! Oltre a scegliere la dimensione dell'attrezzatura per eseguire l'EGD a un bambino, vengono presi in considerazione anche vari metodi per alleviare il dolore. Per ogni età, il medico seleziona i modi più sicuri.

I bambini fanno FGDS

La diagnosi di patologie dell'apparato digerente con il metodo EGDS nei bambini nel primo anno dopo la nascita non è controindicata. Inoltre, a volte con il suo aiuto, la vita di un bambino viene salvata, ad esempio, quando un oggetto estraneo viene ingerito o si sospetta un difetto congenito dell'esofago o dello stomaco. Nell'infanzia, l'EGD viene sempre eseguito in anestesia generale..

Viene eseguita la gastroscopia pediatrica con biopsia?

In tenera età, i bambini sviluppano raramente malattie che richiedono una biopsia durante la gastroscopia. Tuttavia, se il medico sospetta processi tumorali della laringe, dell'esofago e dello stomaco, è impossibile fare a meno di prendere materiale biologico per microscopia e istologia. Tra tutti i metodi per ottenere pezzi della mucosa per l'analisi, la gastroscopia per un bambino è considerata la meno traumatica. Indipendentemente dall'età in cui viene eseguita l'EGD con biopsia, la procedura richiede l'uso dell'anestesia generale.

Indicazioni e controindicazioni per la gastroscopia nei bambini

La fattibilità dell'EGD nei bambini è considerata da un gastroenterologo pediatrico. La ragione dell'esame può essere sintomi gravi di patologie dello stomaco e del duodeno:

  • nausea e vomito sistematici;
  • vomito di sangue;
  • bruciore di stomaco;
  • dolore allo stomaco e alla parte superiore dell'addome;
  • perdita di peso con una corretta alimentazione;
  • sviluppo fisico ritardato;
  • difficoltà a deglutire il cibo;
  • sensazione di pressione e dolore dietro lo sterno.

I sintomi elencati possono indicare gastrite, ulcera allo stomaco, anomalie congenite (fori nell'esofago o nello stomaco), nonché processi tumorali nell'esofago, nello stomaco e nel duodeno 12. Anche la gastroscopia dello stomaco viene utilizzata quando oggetti estranei entrano nel tratto digestivo dei bambini..

Le controindicazioni all'esame EGD possono essere malattie che possono interferire con un normale esame o sono pericolose con il rischio di sanguinamento:

  • ulcerazioni e ustioni chimiche dell'esofago;
  • stenosi del tubo esofageo;
  • difetti congeniti dei vasi sanguigni nell'area di studio (vene varicose dell'esofago o aneurisma aortico);
  • scoliosi grave;
  • emofilia e altre malattie, espresse dalla diminuzione della coagulazione del sangue;
  • infezioni generali e condizioni gravi - insufficienza d'organo nella fase di scompenso.

Se disponibili, il medico seleziona altri metodi diagnostici o fa un ritardo e prescrive un ciclo di trattamento per eliminare le patologie identificate.

Come preparare tuo figlio alla procedura

La preparazione alla gastroscopia pediatrica è un po 'più difficile, soprattutto se il paziente è ancora giovane e non si rende conto dell'importanza di ciò che sta accadendo. Prima di tutto, è necessario assicurarsi che lo stomaco del bambino sia vuoto al momento della gastroscopia, quindi la preparazione per l'EGD include sempre un rifiuto a breve termine di mangiare. Il tempo dell'ultima poppata dipende dall'età:

  • i bambini allattati al seno vengono nutriti almeno 3 ore prima dell'esame, dopodiché non dovresti dare al bambino un seno e dargli acqua;
  • i bambini da 1 a 3 anni vengono nutriti 4-7 ore prima della procedura, scegliendo gli alimenti più leggeri senza coloranti: succhi chiarificati naturali, yogurt senza additivi o latte;
  • i bambini dai 3 anni smettono di nutrirsi 8 ore prima della procedura, l'acqua è limitata 1-2 ore prima dell'inizio dell'esame;
  • per gli scolari e gli adolescenti, si applica la regola standard: l'ultimo pasto è 8 ore prima della gastroscopia, da bere non più tardi di 2 ore prima della diagnosi.

Per preparare mentalmente il bambino alla gastroscopia dello stomaco, vale la pena descrivergli l'essenza dell'esame e spiegare che non sentirà dolore. Ai bambini più grandi può essere mostrato un video che cattura la procedura FGDS, ma se il bambino è impressionabile, non dovresti farlo.

Nota! Ai bambini dai 5 anni dovrebbe essere insegnato a respirare correttamente durante l'EGD. Puoi iniziare la formazione alcuni giorni prima della data stabilita per lo studio.

Come funziona FGDS per un bambino

Quando si esegue l'EGD in un bambino, il medico è guidato da regole standard e utilizza tecniche collaudate che differiscono solo leggermente da quelle utilizzate per i pazienti adulti. Prima di eseguire la gastroscopia, i sedativi vengono somministrati a bambini di età inferiore a 5 anni, sotto l'influenza di cui sarà in sogno per l'intera procedura.

Importante! Se ci sono controindicazioni per condurre l'EGD sotto sedazione, il medico considera l'opzione di eseguire la gastroscopia in anestesia - per i bambini piccoli questa opzione viene utilizzata meno spesso, poiché i farmaci agiscono in modo più grave.

Per gli scolari che possono controllare il loro comportamento, la procedura viene eseguita senza anestesia. L'anestesia locale viene utilizzata con una soluzione di lidocaina o ultracaina. I farmaci eliminano la sensibilità della radice della lingua e riducono il rischio di soffocamento..

Dopo che l'anestesia ha funzionato, il medico inserisce un boccaglio nella cavità orale del paziente in modo che il tubo del gastroscopio non venga compresso dai denti durante le manipolazioni. Successivamente, una sonda viene inserita nella cavità orale, che si sposta delicatamente nell'esofago e ulteriormente nello stomaco. L'esame del tratto digestivo dura non più di 7-10 minuti.

Recupero e possibili complicazioni

Dopo la gastroscopia nei bambini, possono comparire una serie di sintomi spiacevoli, la maggior parte dei quali scomparirà senza ulteriori azioni in 2-3 ore e alcuni dureranno fino a un giorno. Se il disagio persiste più a lungo, dovresti informarne il gastroenterologo..

Le conseguenze più comuni di FGDS:

  • mal di gola - si verifica sullo sfondo di lesioni alla mucosa da parte del tubo gastroscopio, dura circa 5-7 ore, non richiede azioni aggiuntive;
  • nausea, voglia di vomitare - si verificano nei bambini con maggiore sensibilità e sensibilità della laringe, persistono per non più di 2-3 ore;
  • una sensazione di bruciore nell'esofago - causata da microtraumi della mucosa, scompare dopo 3-5 ore;
  • arrossamento delle palpebre - causato da eccessiva tensione e irritazione degli occhi a causa del rilascio di lacrime durante l'esame, dura non più di 2 ore.

Per alleviare i sintomi spiacevoli, i medici consigliano di dare al bambino una bevanda leggermente calda in piccole porzioni. Può essere semplice acqua, un decotto di camomilla o piantaggine.

Sintomi come vomito abbondante di sangue, perdita della voce dovuta a danni alla laringe e alle corde vocali dovrebbero causare ansia. Tali complicazioni si verificano estremamente raramente, tuttavia, richiedono il ricovero immediato del paziente e un'azione urgente..

Lo stomaco fa male dopo la gastroscopia

Se dopo l'EGD il bambino si lamenta di avere mal di pancia, non dovresti ignorare i sintomi spiacevoli. Dovresti cercare di scoprire dove è localizzato il dolore, quando e come si manifesta, se ci sono altri reclami. Se lo stomaco diventa la fonte di disagio e i sintomi sono comparsi immediatamente dopo la fine della gastroscopia, ciò potrebbe essere normale. Le eccezioni sono le seguenti situazioni:

  • intenso dolore al taglio nella parte superiore dell'addome o che si estende a tutto l'addome;
  • la comparsa di vomito sanguinante o nero;
  • aumento della temperatura corporea;
  • sonnolenza e letargia eccessiva e atipica nei bambini di età inferiore a 3 anni.

Per evitare la comparsa di dolore all'addome, per i bambini dopo l'EGD, dovrebbe essere organizzata la nutrizione più leggera e parsimoniosa. Eventuali dolci, bevande gassate, snack e fast food dovrebbero essere esclusi dal menu. Il cibo dovrebbe essere morbido, liscio e leggermente caldo.

Può un bambino tossire dopo l'EGD

La tosse è una reazione naturale del corpo all'irritazione delle vie aeree e della gola, quindi ci si aspetta che i pazienti giovani tossiscano dopo l'EGD. Tali conseguenze sono particolarmente caratteristiche per i bambini di età inferiore a un anno: dopo la gastroscopia, la salivazione può aumentare e può soffocare con la saliva.

Nota! La tosse secca o umida con catarro chiaro è considerata normale. Lo scarico delle goccioline di sangue richiede cure mediche immediate di emergenza.

Cosa può sostituire FGDS per i bambini

In termini di contenuto informativo, l'FGDS non ha praticamente concorrenti, ma non a tutti i bambini è consentita tale procedura. Se non è possibile condurre una gastroscopia, il medico dovrà trovare un'alternativa accettabile in grado di rilevare malattie gastrointestinali. Per i pazienti di qualsiasi età, viene utilizzata una radiografia dello stomaco con soluzione di contrasto o TC con contrasto. Se viene rilevata un'allergia al contrasto, si limitano all'esame ecografico, che è meno informativo dell'EGD, ma può fornire informazioni generali sullo stato degli organi.

Gastroscopia dello stomaco in un bambino

Una delle procedure diagnostiche più spiacevoli, di diritto, può essere considerata una gastroscopia. A causa dell'invasività, la diagnosi richiede al paziente di rimanere calmo, paziente e obbedire incondizionatamente alle istruzioni del medico. Tutti questi requisiti sono abbastanza fattibili se un adulto è sottoposto allo studio, tuttavia, la gastroscopia dei bambini presenta differenze significative non solo nella tattica della preparazione pre-procedurale, ma anche nell'analisi del quadro ottenuto a seguito della diagnosi.

Concetti generali

L'essenza della gastroscopia è valutare lo stato dell'esofago, dello stomaco e, in alcuni casi, del duodeno, sulla base dei risultati di un esame visivo graduale della superficie mucosa di tutte le strutture di cui sopra del tratto gastrointestinale superiore (GIT).

L'impulso principale per lo sviluppo di metodi di ricerca endoscopica è stata la scoperta delle fibre ottiche, che hanno un'elevata risoluzione e consentono di trasmettere un'immagine quando la fibra è piegata in qualsiasi direzione. Il moderno gastroscopio è un design flessibile sotto forma di un tubo mobile con un diametro da 0,5 a 1,3 cm, la cui estremità distale è facile da controllare.

A seconda dell'ambito della ricerca e della tecnologia utilizzata, si distinguono:

  1. Fibrogastroscopia (FGS). Studio diagnostico, che valuta le condizioni dell'esofago e della cavità gastrica.
  2. Fibroesofagogastroduodenoscopia (FEGDS) o fibrogastroduodenoscopia (FGDS). In questo caso, oltre allo stomaco e all'esofago, viene esaminato anche il duodeno..
  3. Videoesofagogastroduodenoscopia (VEGDS). Una versione moderna della gastroscopia, che consente, oltre a svolgere lo studio stesso, di registrare i dati ottenuti su un supporto rimovibile (flash drive, DVD).

Quando si esegue la diagnostica, vengono utilizzati principalmente endoscopi flessibili, che consentono l'ispezione anche nelle aree cieche del tratto gastrointestinale. Per l'implementazione di manipolazioni chirurgiche o mediche, vengono utilizzati endoscopi rigidi, che hanno una cavità piuttosto ampia per l'introduzione di vari strumenti.

Indicazioni

Tutte le indicazioni per la gastroscopia per i bambini possono essere suddivise condizionatamente:

  • pianificato;
  • emergenza.

Gli studi di routine vengono effettuati in presenza di segni patologici sistematicamente manifestati o al fine di monitorare lo sviluppo di una malattia precedentemente diagnosticata:

  • l'incapacità di mangiare cibo da parte del bambino a causa di vomito o rigurgito sistematico (reflusso nei neonati);
  • dolore addominale regolare;
  • malformazioni del tratto gastrointestinale;
  • ritardo dello sviluppo associato a un aumento di peso insufficiente o addirittura a una perdita di peso;
  • la presenza di neoplasie nell'esofago, nello stomaco o nel duodeno;
  • malattie delle vie biliari;
  • malattie del pancreas.

Le indicazioni per la ricerca di emergenza sono condizioni acute che richiedono un intervento urgente per scoprire le ragioni ed eseguire manipolazioni volte a stabilizzare le condizioni del bambino:

  • sanguinamento acuto dello stomaco;
  • segni di ostruzione intestinale acuta;
  • malformazioni dell'esofago nei neonati;
  • presenza di corpi estranei nello stomaco.

Formazione

La gastroscopia per i bambini viene eseguita rigorosamente a stomaco vuoto. Per questo, immediatamente prima della procedura, al bambino non è permesso mangiare per 8-12 ore. Per i neonati, il tempo di digiuno non deve superare le 6 ore. Se è necessario un esame di emergenza, la rimozione del cibo precedentemente mangiato viene eseguita tramite una sonda.

Un aspetto importante della preparazione pre-procedurale di un bambino più grande è il suo atteggiamento psicologico. Per fare ciò, i genitori e un medico in una forma accessibile spiegano l'importanza dell'evento imminente, la necessità di seguire tutte le istruzioni del medico e l'ordine di tutte le fasi principali della gastroscopia. Tutte queste azioni mirano a ridurre al minimo la paura o l'eccitazione che possono complicare la diagnosi. Mezz'ora prima della procedura imminente, viene somministrata un'iniezione di atropina, il cui dosaggio viene selezionato tenendo conto dell'età del bambino.

Il metodo per alleviare il dolore dipende anche dall'età del bambino, dal tipo di ricerca (pianificata o di emergenza) e dalla gravità della sua condizione. Quando si esegue la gastroscopia nei bambini dalla nascita ai 2 mesi di vita, non viene utilizzata l'anestesia. Nella fascia di età da 3 mesi a 6 anni, è consigliabile eseguire la gastroscopia in anestesia generale, poiché il comportamento dei bambini a questa età è abbastanza difficile da controllare.

L'anestesia generale non è sempre limitata dalla fascia di età e può essere indicata nei seguenti casi:

  • condizione acuta;
  • diagnostica ai fini del monitoraggio nel periodo postoperatorio;
  • imminente esame a lungo termine.

Effettuando

Durante la gastroscopia, il bambino dovrebbe essere in posizione reclinata sul lato sinistro. Alcuni requisiti per la posizione del corpo sono imposti dal tipo di endoscopio utilizzato. Quindi, per eseguire la diagnostica e il trattamento con un endoscopio rigido, il paziente deve assumere una posizione tale che l'apertura orale, la faringe e l'esofago siano sulla stessa linea retta. L'introduzione di un endoscopio rigido viene eseguita sotto controllo visivo, il cui punto di riferimento è la parete faringea posteriore.

Eseguire la gastroscopia con un endoscopio flessibile è un po 'più facile e molto meno traumatico per il bambino. Pertanto, le strutture rigide vengono utilizzate solo quando assolutamente necessario. Prima dell'inserimento, l'estremità del gastroscopio viene piegata, dandogli una forma che anatomicamente corrisponde alla piega dell'orofaringe. Utilizzando le leve di comando, il dispositivo viene fissato in questa posizione e inserito nella gola del paziente. Quindi, su richiesta del medico, il bambino deve eseguire un movimento di deglutizione, a seguito del quale lo sfintere inferiore della faringe si apre e il dispositivo passa liberamente nell'esofago. Allo stesso tempo, modificare la posizione dei fissatori che tengono l'estremità del gastroscopio in uno stato piegato.

Il fatto che il dispositivo si trovi nell'esofago e non nella trachea è evidenziato dalla respirazione libera e dall'assenza di tosse. Per facilitare il passaggio del gastroscopio attraverso l'esofago, nonché per ottenere una buona immagine, l'aria viene fornita a bassa pressione. Tuttavia, il volume d'aria deve essere dosato rigorosamente, poiché un gonfiaggio eccessivo dell'esofago o della cavità dello stomaco può causare disagio e talvolta anche dolore.

Durante l'esame, il gastroscopio esegue la seguente serie di movimenti:

  • avanzamento nello stomaco, partendo dalla regione sottocardiale e terminando con l'uscita;
  • rotazione attorno al proprio asse per una panoramica completa in tutte le fasi dell'esame;
  • movimento all'indietro con simultanea nuova ispezione di tutte le superfici.

L'ispezione del tratto gastrointestinale superiore viene eseguita nel seguente ordine:

  • reparto subcardiaco;
  • l'inizio della parete anteriore e posteriore dello stomaco, adiacente alla sezione sottocardiale;
  • il fondo dello stomaco;
  • zona cardiaca;
  • corpo dello stomaco;
  • sezione antro;
  • guardiano.

La tecnica di esame di ciascuna sezione dello stomaco viene eseguita secondo lo schema: su - → giù e davanti - → dietro.

Immagine endoscopica

Quando l'esofago di un bambino sano viene gonfiato, la sua mucosa interna è chiaramente visibile sul monitor video, con pieghe delicate e facilmente raddrizzabili. Normalmente dovrebbe avere un colore rosa chiaro, una superficie lucida e liscia e un ricco sistema vascolare, chiaramente visibile lungo l'intera lunghezza dell'esofago. Con l'ulteriore avanzamento del gastroscopio, il colore rosa della mucosa cambia gradualmente da più chiaro a più saturo. La zona dell'epitelio squamoso stratificato che copre l'esofago è separata da un bordo chiaro dall'epitelio che riveste la superficie interna dello stomaco.

Una caratteristica distintiva della struttura della mucosa gastrica nei neonati (da 0 a 3 mesi di età) è l'assenza o il numero minimo di pieghe, nonché la gravità caratteristica del pattern vascolare dell'esofago, la cui intensità supera significativamente la vascolarizzazione dell'esofago in un adulto. Nei primi anni di vita, il bordo frastagliato che separa il rivestimento dell'esofago e dello stomaco appare più levigato e curvo..

La superficie mucosa dello stomaco nei neonati ha la stessa struttura, indipendentemente dalla sezione esaminata. Di regola, è rosa pallido, con vasi ben tracciabili e una superficie a grana fine. Quando viene fornita aria, le pieghe vengono facilmente levigate. I cambiamenti nella struttura della mucosa in base alle differenze funzionali tra le parti dello stomaco possono essere visti solo in un bambino dopo 2 anni di vita.

L'elevata accuratezza, dal punto di vista diagnostico, consente di identificare le seguenti sospette malformazioni o malattie del tratto gastrointestinale superiore:

  • GER (reflusso gastroesofageo)
  • processi infiammatori nell'esofago, nello stomaco o nel duodeno;
  • anomalie congenite nella struttura dell'esofago (esofago corto, stenosi esofagea);
  • ernia dell'esofago;
  • acalasia o chalasia del cardias (rottura dello sfintere esofageo inferiore);
  • stenosi da reflusso;
  • pilorospasmo;
  • vene varicose dell'esofago;
  • formazioni tumorali;
  • atresia dell'esofago o del duodeno.

Controindicazioni e complicazioni

La necessità incondizionata di gastroscopia nei bambini è un punto piuttosto controverso, poiché una superficie mucosa sottile con un ricco sistema vascolare e un esofago non sufficientemente ampio aumenta significativamente il rischio di lesioni, fino alla perforazione della parete dello stomaco o dell'esofago. Le complicanze abbastanza comuni dopo la gastroscopia sanguinano a causa di danni anche minori alla mucosa e all'infezione. Quest'ultimo fattore può anche essere dovuto a un funzionamento insufficiente del sistema immunitario del bambino..

Le controindicazioni assolute per la gastroscopia nell'infanzia includono:

  • disturbi nel lavoro del sistema cardiovascolare;
  • disturbi della coagulazione del sangue;
  • diatesi emorragica;
  • insufficienza polmonare;
  • asma bronchiale.

L'elenco delle relative controindicazioni include le seguenti condizioni:

  • malattie infiammatorie degli organi ENT;
  • malattia polmonare infiammatoria;
  • sentirsi poco bene.

Tenendo conto di tutti i fattori di rischio, è necessario eseguire una serie completa di studi prima della gastroscopia, tra cui:

  • analisi della composizione delle feci per il sangue occulto;
  • analisi del sangue clinico;
  • chimica del sangue;
  • MRI;
  • Radiografia dello stomaco con contrasto;
  • Ultrasuoni.

Se l'uso di tutte le procedure di cui sopra non ha consentito di formulare una diagnosi finale, o non ci sono dati sufficienti per sviluppare tattiche di trattamento, viene prescritta la gastroscopia. In generale, la tecnica della gastroscopia nei bambini non differisce in modo significativo dalla stessa procedura nei pazienti adulti. Tuttavia, le caratteristiche fisiologiche e psicologiche del corpo del bambino impongono determinati requisiti all'esperienza di un medico che è in grado non solo di evitare lesioni anche minime durante la procedura, ma anche di valutare in anticipo l'efficacia e la necessità del prossimo esame, sulla base dei risultati di studi precedenti..